Camminando Impedisce Bone perdita causata da cancro alla prostata trattamento, studio mostra

Giugno 18, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Esercizio può ridurre, e addirittura invertire, la perdita ossea causata da ormoni e radiazioni terapie utilizzate nel trattamento del carcinoma prostatico localizzato, diminuendo in tal modo il potenziale rischio di fratture ossee e di migliorare la qualità della vita di questi uomini, secondo un nuovo studio.

"Malati di cancro alla prostata non sono regolarmente invitati a esercitare. Walking è uno strumento che i malati di cancro alla prostata possono utilizzare per migliorare la loro salute e ridurre al minimo gli effetti collaterali dei trattamenti contro il cancro e il cancro", ha detto Paula Chiplis, PhD., RN, l'autore principale di lo studio e un istruttore clinico e assistente ricercatore presso la Johns Hopkins Hospital di Baltimora. "Walking ha effetti collaterali nocivi, se fatto con moderazione, ma può migliorare notevolmente la vita per gli uomini che soffrono di effetti collaterali da alcuni trattamenti contro il cancro alla prostata."

Gli uomini con carcinoma prostatico localizzato spesso ricevono la radioterapia seguita da mesi di terapia ormonale per curare il loro cancro. La radiazione è usato per uccidere le cellule tumorali, mentre la terapia ormonale riduce il testosterone e gli estrogeni che alimentano le cellule tumorali, mantenendo in tal modo la crescita del tumore. Gli uomini sottoposti a terapia ormonale perdono tra il 4 al 13 per cento della loro densità ossea su base annua, rispetto agli uomini sani che perdono tra il 0,5-1 per cento l'anno, a partire dal Medioevo. Gli uomini non sono in genere ritenuti a rischio di osteoporosi e fratture ossee; Tuttavia, il loro tasso di perdita ossea è maggiore di quella di donne in post-menopausa.




Lo studio dimostra che i pazienti affetti da carcinoma prostatico sottoposti a terapia ormonale che camminava circa cinque volte a settimana per 30 minuti ad un ritmo moderato mantenuto o acquisito la densità ossea, mentre coloro che non hanno esercitato perso più del due per cento della loro densità ossea in otto a nove settimane.

Lo studio ha coinvolto 70 uomini sedentari con cancro alla prostata di stadio I-III, che sono stati assegnati in modo casuale a uno partecipare al piano di esercizio o solita cura (non esercitare) durante il trattamento con radiazioni, con oltre la metà che riceve anche la terapia ormonale. I ricercatori volevano determinare gli effetti di un programma di infermiere-diretta da casa a piedi nel mantenimento della funzione fisica e la gestione di cancro-e sintomi correlati al trattamento durante il trattamento con radiazioni e ormonale per i malati di cancro alla prostata.

Questa ricerca "Effetti di Esercizio su Bone Loss e capacità funzionale durante Prostate Cancer Treatment", è stato presentato il 28 ottobre 2007, presso l'American Society for Therapeutic Radiology e Oncologia della 49a riunione annuale a Los Angeles.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha