Can dieta del diabete solo tipo di controllo 2? No Evidence Ancora

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nonostante una forte evidenza che il diabete di tipo 2 può essere prevenuto o almeno ritardato da una combinazione di cambiamenti di stile di vita e di buoni consigli dietetici, un team di ricercatori Cochrane ha rilevato che non vi è alcuna indicazione se il consiglio dietetico da solo può prevenire la malattia.

Il diabete di tipo 2 è molto comune e il numero di persone colpite è in aumento. La malattia è legata all'obesità, con il 80% degli individui che sviluppano la malattia essere obesi. Perciò, come l'incidenza di obesità aumenta in tutto il mondo, così fa anche l'incidenza del diabete di tipo 2. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che più di 180 milioni di persone in tutto il mondo hanno il diabete. Si sostiene che questo numero è destinato a più che raddoppiare entro il 2030. *

Quando una squadra di ricercatori Cochrane ha precisato per vedere se consigli dietetici da solo potrebbe aiutare una persona con diabete di tipo 2, sono stati solo in grado di identificare i due studi che hanno coinvolto solo 358 persone.




"Considerando l'importanza di questo disturbo, siamo rimasti delusi di trovare una così piccola quantità di dati rilevanti", spiega il capo ricercatore Lucie Nield, che lavora in Centro per l'alimentazione, l'attività fisica e l'obesità, Università di Teesside, Middlesbrough.

I due studi hanno, tuttavia, indicano che consigli dietetici da sola potrebbe svolgere un ruolo importante. Uno studio assegnati in modo casuale le persone, o un gruppo di controllo o di un gruppo di consigli dietetici. Dopo sei anni il 67,7% delle persone nel gruppo di controllo aveva il diabete, rispetto a solo il 43,8% nel gruppo di consigli. Questa era una riduzione del 33%. In un altro studio 12 mesi di consigli dietetici hanno portato a riduzioni significative in molti diabete fattori correlati, come la resistenza all'insulina, il digiuno C-peptide, digiuno proinsulina, glicemia a digiuno, digiuno trigliceridi e colesterolo a digiuno e PAI-1.

"Questi due studi danno motivo di ritenere che i consigli dietetici da solo potrebbe svolgere un ruolo importante nel ridurre il diabete di tipo 2, ma abbiamo bisogno di più ben disegnati, studi a lungo termine prima di poter elaborare il miglior consiglio da dare", dice Nield .

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha