Cancro della pelle raro - ma più mortale - nelle persone con la pelle scura

Marzo 17, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una nuova ricerca presso l'Università di Cincinnati (UC) mostra che le persone dalla pelle scura - comunemente pensato per essere "immune" per la maggior parte dei tumori della pelle - è più probabile che i bianchi di morire di cancro della pelle e delle sue complicanze correlate.

Hugh Gloster, MD, professore associato di dermatologia presso UC, dice che pelle scura persone - tra i neri, asiatici, ispanici e nativi americani - si sviluppano i tumori della pelle non-melanoma in meno rispetto ai bianchi. Ma quando la malattia si verifica, è in genere più aggressivo e diagnosticato nelle sue fasi successive, che porta a sproporzionatamente più morti tra le popolazioni di minoranza.

Questa ricerca è stata presentata oggi (27 luglio) in occasione della riunione estiva della American Academy of Dermatology a San Diego, Ca.




"C'è una percezione che le persone con la pelle scura non devono preoccuparsi di cancro della pelle, ma non è vero", spiega Gloster, autore principale dello studio. "Minoranze ottengono il cancro della pelle, e la causa di questa falsa percezione maggior parte dei casi non vengono diagnosticati fino a quando non sono più avanzate e difficili da trattare."

"Purtroppo", aggiunge, "che si traduce in tassi di mortalità più elevati."

Le cellule della pigmentazione della pelle, conosciute come "melanociti", producono una sostanza chimica chiamata melanina che dona il colore della pelle e aiuta a bloccare i raggi ultravioletti dannosi (UV) raggi dalle sorgenti del sole e la luce artificiale come lettini abbronzanti. Persone di pelle scura produrre più melanina nella pelle, e sono quindi meno suscettibili di gravi pelle "bruciare" e danni UV.

Pelle scura è aumentata melanina epidermica, spiega Gloster, che fornisce un fattore di protezione naturale della pelle (SPF) di più di 13 nei neri di pelle scura, e filtra le radiazioni UV due volte tanto quanto la pelle bianca, che ha molto meno melanina.

Gloster e il suo collega UC Kenneth Neal, MD, hanno condotto una revisione retrospettiva dei dati clinici raccolti negli ultimi 50 anni dai centri medici in tutto il Nord America, Asia e Africa per determinare quali epidemiologica e le caratteristiche cliniche di cancro della pelle sono uniche per la pelle scura.

Hanno determinato che mentre i tassi di incidenza di carcinomi e melanomi tra i bianchi delle cellule basali e squamose sono aumentati tra il 5 e l'8 per cento, i tassi tra i neri per lo stesso periodo è rimasto relativamente costante. Più importante, anche se un numero inferiore di neri hanno sviluppato il cancro della pelle, un maggior numero di loro è morto di malattia, dice Gloster.

Inoltre, i ricercatori hanno notato che UC neri erano 8,5 volte più probabilità di sviluppare il carcinoma a cellule squamose - che si verifica negli strati superiori della pelle ed è il secondo tipo più comune di cancro della pelle - in zone protette dal al sole (mano palme, le dita dei piedi e delle mucose) rispetto quelle zone del corpo che sono regolarmente esposte al sole (il naso, le orecchie e dorso delle mani).

Questo, dicono i ricercatori, significa che la radiazione UV non gioca un ruolo così importante nello sviluppo del carcinoma a cellule squamose in minoranze come avviene nei bianchi.

Gloster dice medici devono sottolineare le modifiche di comportamento, tra cui l'uso regolare di creme solari e di auto pelle controlli per modifiche significative nei e la struttura della pelle, con tutti i loro pazienti.

"E 'particolarmente importante che i medici sottolineano questi messaggi con le giovani donne", aggiunge. "I dermatologi stanno vedendo un aumento del numero di casi di cancro della pelle in donne sotto i 30 anni - e la maggior parte sono o ex utenti lettino abbronzante o persone che non utilizzano regolarmente la protezione solare."

Melanoma, la forma più aggressiva di cancro della pelle, sembra svilupparsi in modo diverso nei bianchi che nelle persone dalla pelle scura in cui la malattia si manifesta di solito sulle palme, suole, e sotto le unghie. Questi dati suggeriscono che la radiazione UV non è un fattore di rischio per il melanoma in gruppi etnici scuri. Tuttavia, la radiazione UV è considerata una causa principale della malattia nei bianchi - in particolare da intense early-life e scottature vesciche

Secondo l'US Census Bureau, il 50 per cento della popolazione degli Stati Uniti sarà nero, asiatici o ispanici entro il 2050, che rafforza l'importanza della diagnosi precoce e la consapevolezza tra la popolazione.

"Abbiamo bisogno di aumentare la consapevolezza del pubblico di cancro della pelle tra le minoranze etniche, se abbiamo intenzione di ridurre i decessi correlati al cancro della pelle", aggiunge Gloster. "La prevenzione è la chiave per combattere questa malattia."

L'American Cancer Society stima che più di 68.700 persone si svilupperà il cancro della pelle nel 2006 - circa il 90 per cento di loro ottenere il tipo più grave, il melanoma.

Questo studio è stato sponsorizzato dal dipartimento di dermatologia UC.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha