Cancro infantile sopravvissuti trattati con radiazioni Volto aumento del rischio di tumori nel corso della vita

Aprile 6, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Università di cancro ricercatori del Minnesota ha scoperto che i bambini che hanno ricevuto radioterapia per il cancro di fronte ad un aumento del rischio per il cervello e della colonna vertebrale tumori più tardi nella vita. Lo studio sarà pubblicato nel 1 novembre 2006, numero del Journal of National Cancer Institute.

Il rischio di tumori secondari che si verificano nel cancro infantile sopravvissuti varia a seconda del tumore originale, l'età del sopravvissuto alla prima diagnosi di cancro, e il trattamento primario data, ha detto Joseph Neglia, MD, oncologo pediatrico e ricercatore con l'Università del Minnesota Medical School e Cancer Center. E 'stato il ricercatore principale di questo studio.

"I tumori secondari del sistema nervoso centrale, possono avere conseguenze particolarmente devastanti e sono stati collegati ai trattamenti precedenti per la leucemia infantile e di tumori al cervello", ha detto.




Neglia ei suoi colleghi hanno esaminato le informazioni da più di 14.300 di cinque anni i sopravvissuti di cancro infantile che stanno partecipando in Childhood Cancer Survivor Study dell'Università. I ricercatori hanno anche ottenuto informazioni relative all'esposizione dei sopravvissuti alle radiazioni e la chemioterapia utilizzato per trattare il cancro prima.

Essi hanno scoperto che 116 dei sopravvissuti hanno sviluppato tumori successivi del cervello e del sistema nervoso centrale. Trattamento con radiazioni per il cancro infantile era legato a un rischio maggiore di sviluppare tumori cerebrali maligni, come glioma, e tumori benigni come meningiomi più tardi nella vita. Il rischio di un secondo tumore aumentata la dose di radiazione usata per trattare il cancro prima aumentato.

"I bambini sotto i 5 anni sono stati particolarmente vulnerabili allo sviluppo di tumori cerebrali secondari", spiega Neglia. "Pensiamo che l'aumento dell'incidenza del tumore può significare che lo sviluppo del cervello di un bambino è molto sensibili agli effetti delle radiazioni."

I ricercatori hanno notato che "prolungato follow-up di tutti i sopravvissuti cancro infantile, specialmente in quelli esposti alle radiazioni, è fondamentale per la diagnosi precoce di questi tumori e dovrebbe essere considerata parte della terapia efficace della malattia di base."

Neglia aggiunto: "Tutte le persone trattate per cancro come i bambini dovrebbero essere in una clinica di follow-up a lungo termine in cui un medico può rivedere il loro trattamento individuale, discutere i problemi di salute che possono incontrare nel corso della vita, e raccomandare le proiezioni necessarie."

I ricercatori che lavorano con Neglia su questo studio includevano Leslie Robison, Marilyn Stovall, Yan Liu, Roger Packer, Sue Hammond, Yutaka Yasui, Catherine Kasper, Ann Mertens, Sarah Donaldson, Anna Meadows, e Peter Inskip. Lo studio è stato finanziato dal National Cancer Institute e Cancer Research Fund dei bambini (CCRF). Per ulteriori informazioni sui tumori infantili e il Childhood Cancer Survivor Study, visitare il sito http://www.cancer.umn.edu/ccss.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha