Cancro scienziati scoprono nuove cellule tumorali della mammella modo adattarsi allo stress ambientale

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un team di ricerca internazionale guidato dal dottor Tak Mak, Director, The Family Institute Campbell per Breast Cancer Research del Princess Margaret Hospital (PMH), ha scoperto un nuovo aspetto di "trasformazione metabolica," il processo attraverso il quale le cellule tumorali adattarsi e sopravvivere in condizioni che sarebbe uccidere le cellule normali.

I risultati, pubblicati 15 maggio a geni e lo sviluppo, mostrano come le cellule del cancro al seno possono prosperare quando privati ​​della loro dieta abituale di glucosio (zucchero) e ossigeno girando per gli acidi grassi per la produzione di energia.

"I nostri risultati dimostrano che una proteina non precedentemente associati con il cancro al seno è coinvolta nell'aiutare queste cellule di adattarsi alle condizioni di fame e di continuare la loro crescita incontrollata," dice il Dott Mak, ricercatore principale e Weekend to End Breast Cancer Sedia in Breast Cancer Research a PMH. Dr. Mak è anche professore presso l'Università di Toronto nei dipartimenti di Medicina Biofisica e Immunologia.




In laboratorio, i ricercatori hanno utilizzato un farmaco antitumorale chiamato rapamicina per bloccare un percorso di segnalazione molecolare all'interno delle cellule del cancro al seno che stimola il metabolismo degli zuccheri. Tuttavia, invece di morire di fame, le cellule continuano a moltiplicarsi. Il team ha anche osservato un aumento di queste cellule di carnitina palmitoiltrasferasi 1C (CPT1C), una proteina di solito si trova solo nel cervello di individui sani. Inoltre, le cellule ingegnerizzate per produrre alti livelli di CPT1C sono stati anche in grado di adattare il loro metabolismo come una tecnica di sopravvivenza.

"In altre parole," dice il Dott Mak, "Le cellule tumorali hanno agito come imbroglioni a dieta e ha trovato una nuova fonte di cibo in acidi grassi.

"Il fatto che CPT1C viene espresso in condizioni di stress metabolico evidenzia la resistenza delle cellule tumorali. Sono in grado di adattarsi alle sfide ambientali e di trovare fonti alternative di cibo per prosperare in cui le cellule sane non sopravviverebbero."

"La nostra scoperta che la privazione di zucchero o di ossigeno stimola l'espressione CPT1C in cellule tumorali marchi questa proteina come un potenziale bersaglio per sviluppo di nuovi farmaci," dice il Dott Mak.

"Abbiamo anche dimostrato che le cellule che sono stati impedito di utilizzarla CPT1C per far fronte a una perturbazione nel metabolismo degli zuccheri diventati più sensibili allo stress ambientale. Questi risultati rappresentano un importante trampolino di lancio per lo sviluppo di terapie mirate in grado di bloccare le cellule tumorali di adattarsi alle sfide ambientali e sopravvivere sforzi per ucciderli. "

Questa scoperta più recente si basa sulla imponente corpo di Dr. Mak di lavoro, che ha portato a scoperte importanti in immunologia e la nostra comprensione del cancro a livello molecolare. Dr. Mak è conosciuto per il suo 1984 punto di riferimento documento scientifico sulla clonazione dei geni per il recettore delle cellule T, una componente chiave del sistema immunitario umano.

La ricerca pubblicata il 15 di maggio è stato finanziato da sovvenzioni dal Canadian Institutes of Health Research, The Hospital Foundation principessa Margaret, la Canadian Cancer Society, la Forschungskredit dell'Università di Zurigo e Oncosuisse.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha