Capire le risposte infiammatorie: Un piccolo taglio con un grande impatto

Giugno 17, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Durante l'infiammazione, l'espressione genica controllata è necessaria per consentire l'organismo di montare una risposta difesa efficace. Per questo processo, il ARTD1 proteina è rimosso dal DNA. Biochimici veterinari e biologi molecolari dell'Università di Zurigo hanno ora chiarito questo meccanismo già chiaro: ARTD1 è tagliato in due pezzi con le forbici molecolari, che migliora l'espressione genica. I risultati sono innovativo per la comprensione delle risposte infiammatorie e lo sviluppo di nuovi farmaci anti-infiammatori.

Malattie e lesioni innescano segnali di avvertimento nelle nostre cellule. Come risultato, i geni sono espressi e le proteine ​​prodotte, modificato o degradati per adattarsi al pericolo esterno e per proteggere l'organismo. Per essere in grado di produrre una proteina particolare, il segmento di DNA corrispondente, il gene, deve essere espresso e tradotto. Il DNA è localizzato nel nucleo della cellula, ed esiste come una stringa lunga che è avvolto e legato da proteine. ARTD1 è una di queste proteine, e quindi ha la possibilità di regolare il livello di espressione di geni attraverso la sua interazione con il DNA.

Se le cellule di rilevare segnali di allarme o di corpi estranei come batteri e virus nel loro ambiente, il profilo di espressione di geni modifiche e una risposta infiammatoria viene attivato. Per indurre cambiamenti nell'espressione genica, ARTD1 viene rimosso da particolari siti del DNA. Il processo con cui questo viene portato ha, fino ad ora, è rimasta elusiva. Il team guidato dal professor Michael O. Hottiger dell'Istituto di Veterinaria Biochimica e Biologia Molecolare presso l'Università di Zurigo ha ora scoperto come reclutamento DNA di ARTD1 è regolata durante l'infiammazione, influenzando così l'espressione genica e successivamente l'infiammazione.




Forbici molecolari

Come i ricercatori dimostrano in Molecular Cell, ARTD1 viene tagliato in due pezzi di forbici molecolari, la caspasi proteine ​​7. Su clivaggio, questi pezzi possono più legarsi al DNA, consentendo così l'espressione genica più efficiente.

La scissione delle proteine ​​da caspasi 7 è stato finora principalmente associato con la morte delle cellule. "La scissione di ARTD1 da caspasi 7 durante l'infiammazione costituisce una nuova funzione biologica. Permette una nuova comprensione delle risposte infiammatorie e, a più lungo termine, potrebbe portare allo sviluppo di nuovi farmaci anti-infiammatori", spiega il professor Hottiger. I risultati sono di notevole importanza, perché l'infiammazione alla base la maggior parte delle malattie, compreso il cancro, disturbi del sistema immunitario o sindrome metabolica.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha