Cardiache e polmonari trapianto pazienti non possono più bisogno biopsie e potrebbe ricevere personalizzata Cura Da Biomarkers

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I dati presentati in questa settimana 28 ° riunione annuale e sessioni scientifiche della Società Internazionale per la Heart and Lung Transplantation (ISHLT) suggeriscono il potenziale di un impatto significativo dell'utilizzo di biomarcatori per ridurre la necessità di biopsie e personalizzare il trapianto la cura del paziente. Prova con sangue o delle urine campioni a base genetica non invasiva chiamati biomarcatori potrebbero offrire ai pazienti trapiantati cure e farmaci personalizzati e possono sostituire la necessità di costosi, le procedure di biopsia invasiva che può essere rischioso per i pazienti.

Assistenza personalizzata è un processo integrativo di cura sartoriale per caratteristiche o le preferenze del singolo paziente, sulla base di biologia unica, il comportamento di ogni individuo e l'ambiente. Nella riunione di quest'anno, i ricercatori stanno presentando i dati da geni e proteine ​​a base di test del sangue che può essere utile per ridurre l'immunosoppressione. Dati relativi suggerisce analisi del gene può permettere per la previsione di una futura insorgenza di rigetto cardiaco e la sua diagnosi.

Parlando in sessioni plenarie nel corso della riunione, gli esperti a condizione attuali prospettive sui biomarcatori nel trapianto. In "Biomarkers: cosa sono come potrebbero aiutare nella cura dei riceventi trapianto allogenico e gli altri pazienti,?" Christopher J. O'Donnell, MD, MPH, dal NIH National Heart, Lung and Blood Institute/Framingham Heart Study, Framingham, MA , dati relativi a cure personalizzate, i suoi benefici e l'impatto futuro malati di cuore e polmone presentato.




Dr. Christoph Borchers, direttore della Proteomica Piattaforma Genome Canada presso l'Università di Victoria, British Columbia, ha fornito uno sguardo alle strategie emergenti per l'analisi delle proteine ​​del plasma in "Nuovi strumenti, tecnologie e dei risultati per Probing proteomica Biomarkers in Plasma di trapianto pazienti. "

Infine, il dottor Ralph Weissleder dal Massachusetts General Hospital/Harvard discusso "Imaging Biomarkers: nuovi orizzonti e opportunità di trapianto", e ha condiviso le ultime informazioni su di imaging biomarcatori e come le tecniche avanzate di imaging potrebbero presto aiutare nella gestione dei pazienti trapiantati.

"Negli ultimi anni, c'è stato un accento particolare sul miglioramento nostra capacità di fornire la più particolare orientamento predittivo, diagnostica, prognostica e terapeutica per i pazienti. Questo intento è stato abilitato da imparziale e mirata esame dei genotipi e aplotipi che possono trasmettere rischio o protezione da alcuni processi patologici come rigetto immunitario, nonché definendo le firme molecolari di un processo di malattia come rifiuto misurando mRNA, proteine ​​o metaboliti nel sangue o nell'urina. Distillazione di tali dati, insieme con caratteristiche cliniche, è destinato a migliorare cura, ridurre i costi e rendere i pazienti vive più divertente ", ha detto Bruce McManus, MD, PhD, University of British Columbia, uno dei co-presidenti di biomarcatori sessione plenaria.

Fino a poco tempo, la biopsia muscolare cuore era l'unico metodo disponibile per escludere rigetto del trapianto di cuore e il trattamento di guida con anti-rigetto, o immunosoppressiva, la terapia. A parte la natura invasiva e dolorosa della procedura, una biopsia è solo in grado di rilevare il rigetto dopo danno è già verificato al tessuto cardiaco. Esistono dilemmi simili nel monitoraggio di pazienti sottoposti a trapianto polmonare.

In alternativa, i test molecolari non invasive di un campione di sangue di routine permette l'analisi dell'espressione genica nelle cellule bianche del sangue, proteine ​​del plasma, e metaboliti nel sangue e nelle urine. Quest'ultimo biomarcatori forniscono informazioni sullo, stato infiammatorio e lesioni immunitario del cuore trapiantato si verifica il danno tissutale. Il nuovo e originale le informazioni sui biomarcatori e cure personalizzate in lezioni tenute presso ISHLT offrirà una conoscenza più approfondita di questa direzione innovativa che sta rivoluzionando l'assistenza sanitaria. La discussione sarà anche sensibilizzare di alternative a biopsia procedure che sono all'orizzonte.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha