CD4 + T Diversity cellulare, Lost in fase avanzata la malattia, non è immediatamente restaurata da Therapy

Aprile 30, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc


"I nostri risultati sostengono per il trattamento precoce della malattia, prima che gli elementi del sistema immunitario sono notevolmente esaurite", dice anziano autore H. Clifford Lane, MD, direttore della clinica di NIAID. "I nostri dati suggeriscono anche che i farmaci per prevenire infezioni opportunistiche possono rimangono importanti anche per i pazienti con conta delle cellule CD4 + T che sono in rapido aumento in risposta alla terapia, perché questi individui possono essere parte mancante del loro repertorio di cellule CD4 + T."


Aggiunge co-autore Mark Connors, MD, del Laboratorio di NIAID Immunoregulation, "La perdita di cellule CD4 + T è un fenomeno qualitativo e uno quantitativo. In altre parole, un numero di cellule CD4 + T 200 per millimetro cubo (mm3) di sangue durante la storia naturale dell'infezione da HIV può essere molto diversa da una conta delle cellule CD4 + T di 200/mm3 nel contesto della terapia. esaurimento nei repertori delle cellule CD4 + T di persone con infezione da HIV e quindi la ridotta capacità del loro sistema immunitario di riconoscere determinati antigeni sono probabilmente la chiave per lo sviluppo di immunodeficienza in queste persone. "





Gli attuali risultati fanno luce su un'osservazione riportata da Dr. Lane e dei suoi colleghi, a metà degli anni 1980: le persone con infezione da HIV, spesso perdono la loro capacità di rispondere a "antigeni di richiamo a distanza": sostanze
a cui uno è stato esposto in passato, come antigeni in un vaccino contro il tetano. I nuovi dati suggeriscono che questo è diminuita risposta è dovuta ad una perdita di specifici tipi di cellule CD4 + T, che gli scienziati si riferiscono a come "cloni".


"Una perdita di cloni di cellule T CD4 +, e le conseguenti" buchi "nelle CD4 + T repertorio delle cellule di una persona, piuttosto che un fenomeno immunosoppressivo attiva, possono spiegare perché una persona affetta da HIV non risponde agli antigeni di richiamo a distanza," dice il co-autore principale Joseph A. Kovacs, MD


DETTAGLI DI STUDIO


Usando tecniche molecolari, i ricercatori NIAID hanno dimostrato che la diversità CD4 + T cellula comincia a diminuire quando CD4 + T conta delle cellule di una persona affetta da HIV scende a
di circa 150 a 200 cellule/mm3 di sangue. Questo declino accelera quando il conteggio di una persona cade a 50 cellule/mm3. Una persona sana senza infezione da HIV in genere ha un numero di cellule CD4 + T nella gamma di 600-1500 cellule/mm3.


Anche quando le terapie potenziato conta delle cellule CD4 + T di una persona a 200/mm3 o superiore, la diversità delle cellule CD4 + T non è stato ripristinato, i ricercatori hanno osservato.


Tuttavia, il dottor Lane, suggerisce che anche i pazienti con malattia avanzata possono essere in grado di montare adeguate risposte immunitarie se la terapia antiretrovirale riduce la replicazione di HIV a livelli molto bassi. Con potente soppressione di HIV, altri cloni possono essere in grado di proliferare a livelli sufficienti per svolgere il lavoro normalmente svolto dai cloni mancanti.


"Pensate di cloni di cellule CD4 + T di una persona come le piastrelle in un gioco di scrabble", spiega il dottor Lane. "Come la malattia progredisce, non solo una persona affetta da HIV hanno meno piastrelle, ma anche un minor numero di tessere diverse. Se una persona perde la lettera" z ", essi saranno in grado di precisare la parola" zebra ".


Tuttavia, se hanno abbastanza altre tessere, che ancora possono essere in grado di descrivere una zebra, compitando un "animale cavallo-come con strisce bianche e nere."

le cellule T CD4 +
hanno sulla loro superficie una molecola chiamata un recettore delle cellule T (TCR), che riconosce e si lega a invasori stranieri che sono stati ingeriti e elaborati da altre cellule specializzate del sistema immunitario - cellule presentanti l'antigene (APC) - - e visualizzati sulle superfici di APC.


TCR di ogni cellula CD4 + T ha una catena alfa e beta. Ogni catena beta contiene una regione variabile derivato da uno di almeno 22 V-beta sottofamiglie. Questi sottofamiglie V-beta sono spesso utilizzati da immunologi per classificare le cellule T.


Nei loro studi, Drs. Lane, Connors, Kovacs e dei loro colleghi ha usato una tecnica di reazione a catena specializzata della polimerasi (PCR) di esaminare le differenze nei modelli di dimensioni delle sottofamiglie V-beta di cellule CD4 + T prelevati da persone sia con infezione da HIV e HIV-infetti.


Tra questi soggetti erano cinque coppie di gemelli, in cui un gemello era HIV-sieropositivi, l'altro HIV-sieronegativi. I cinque sani, gemelli HIV-sieronegativi avevano TCR famiglie V-beta che erano quasi tutti normali. I loro due gemelli infetti avevano interruzioni in ben 11 diverse sottofamiglie V-beta.


I ricercatori hanno applicato la stessa tecnica PCR per campioni prelevati da persone con infezione da HIV in diversi stadi di infezione da HIV, e ha scoperto che le interruzioni del repertorio delle cellule CD4 + T
divennero più pronunciati come malattia progrediva. In un gruppo di otto pazienti di controllo senza infezione da HIV, meno del 5 per cento di tutte le famiglie V-beta aveva interruzioni. In un gruppo di cinque persone
affetti da HIV con conta delle cellule CD4 + T superiori a 200 cellule/mm3, circa il 15 per cento di tutte le famiglie V-beta avuto interruzioni. Tuttavia, tra i sei pazienti con CD4 + T cellule conta inferiore a 200/mm3, quasi il 40 per cento delle famiglie V-beta avevano interruzioni. Nella maggior parte dei casi questi sono stati associati ad esaurimento entro queste famiglie V-beta.


terapia con farmaci antiretrovirali o interleuchina-2 più terapia antiretrovirale ha portato a solo lievi variazioni in repertori V-beta precedentemente interrotti, e le relative percentuali di sottoinsiemi ingenui e memoria
cellule CD4 + T, i ricercatori hanno trovato.


"Molto probabilmente, l'aumento di CD4 + T conta delle cellule di un paziente dopo l'inizio della terapia rappresenta l'espansione del repertorio esistente nel sangue e nei linfonodi di un paziente piuttosto che la generazione
di" nuove "cellule T CD4 + da parte del timo ", dice il dottor Kovacs. "Questo punto di vista è fortificato dalla nostra osservazione che molti dei pazienti nello studio aveva tessuto timico minimo."


"In futuro, modifiche delle tecniche utilizzate in questo studio può rivelarsi clinicamente utile per definire meglio il valore predittivo di un numero di cellule CD4 + T", aggiunge. "Conoscere
specifico repertorio delle cellule T di una persona potrebbe permettere di prevedere meglio la suscettibilità di una persona di infezioni opportunistiche, e può decisioni terapeutiche guida di aiuto un giorno."


In aggiunta a Dott. Lane, Connors e Kovacs, co-autori della carta includono Seth Krevat, Juan C. Gea-Banacloche, MD, Michael C. Sneller, MD, Mark Flanigan, Julia A. Metcalf, RN,
Robert E. Walker , MD, Judith Falloon, MD, Michael Baseler, Ph.D., Randy Stevens, Irwin Feuerstein, MD, e Henry Masur, MD Le tecniche utilizzate per analizzare con precisione il repertorio delle cellule T CD4 + sono stati sviluppati presso l'Istituto Pasteur in Francia da Drs. Christophe Pannetier e Philippe Kourlisky.


NIAID, un componente del National Institutes of Health, conduce e sostiene la ricerca volta a prevenire, diagnosticare e trattare malattie come l'AIDS e altre malattie sessualmente trasmissibili, la tubercolosi, l'asma e le allergie. NIH è una agenzia del Dipartimento di Salute e Servizi Umani

###
Riferimento:.
Connors M, et al. Infezione da HIV induce cambiamenti di CD4 + fenotipo delle cellule T e svuotamenti all'interno del repertorio delle cellule T CD4 + che non sono immediatamente ripristinato da terapie
antivirali o immuno-based. Nature Medicine 1997; 3 (5):. 533-540

comunicati stampa
NIAID, schede e altri materiali sono disponibili su Internet tramite la home page NIAID
a http://www.niaid.nih.gov.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha