Cells Lung Cancer 'Sopravvivenza Gene veduto come Drug destinazione

Giugno 5, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una delle forme più letali di cancro sembra svolgere una debolezza specifica.

Quando un gene chiave denominata 14-3-3zeta è tacere, le cellule tumorali del polmone non possono sopravvivere da soli, i ricercatori hanno trovato.

Il gene è un potenziale bersaglio per i farmaci anti-cancro selettivi, dice Haian Fu, PhD, professore di farmacologia, ematologia e oncologia presso Emory University School of Medicine e Emory Winship Cancer Institute.




I risultati della ricerca saranno pubblicati la settimana del 24 dicembre negli Atti della National Academy of Sciences (PNAS). Primo autore del documento è Zenggang Li, PhD, un borsista post-dottorato nel laboratorio del Dr. Fu.

Il cancro al polmone uccide più americani ogni anno rispetto a qualsiasi altro tipo di tumore maligno, secondo il National Cancer Institute. Eppure le opzioni di trattamento sono molto limitate, dice il dottor Fu.

"La tendenza recente verso terapie mirate ci impone di capire le vie di segnalazione alterati nella cella che permette di sviluppare il cancro," dice. "Se pensi di geni che sono deregolazione nel cancro come conducenti o passeggeri, vogliamo trovare i driver e poi, puntiamo per questi driver durante scoperta di nuovi farmaci."

Dr. Fu e il suo collaboratore, Fadlo Khuri, MD, vice direttore della ricerca clinica e traslazionale in Emory Winship Cancer Institute, ha scelto di concentrarsi sulla 14-3-3zeta gene perché è attiva in molti tumori polmonari. Inoltre, recenti ricerche dimostrano che altrove sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro del polmone è peggiore se il gene è in overdrive in loro tumori, dice il Dr. Fu.

14-3-3 geni si trovano nei mammiferi, piante e funghi. Nel corpo umano, vengono in sette sapori, ciascuna data una lettera greca. Gli scienziati descrivono le proteine ​​che codificano come adattatori che bloccano su altre proteine. La funzione di bloccaggio dipende dal fatto che la proteina bersaglio viene fosforilata, un interruttore chimico che regola i processi come la divisione cellulare, la crescita, o la morte.

"Sapevamo che 14-3-3 è importante nel controllo EGFR (epidermal growth factor recettore) di segnalazione, che è una via principale che guida il cancro ai polmoni", spiega il Dr. Fu. Un paio di farmaci di recente introduzione che sono stati mostrati per essere efficace contro il cancro al polmone bersaglio l'EGFR, aggiunge.

Nello studio PNAS, gli autori hanno usato una tecnica chiamata RNA interference per silenziare selettivamente il gene 14-3-3zeta. Essi hanno scoperto che quando 14-3-3zeta è spento, le cellule tumorali del polmone diventano meno in grado di formare nuove colonie tumorali in un test di laboratorio.

Una delle proprietà più importanti di cellule tumorali è la loro capacità di crescere e sopravvivere senza toccare le altre cellule o polimeri che li collegano. Mentre gli autori hanno trovato che le cellule con 14-3-3zeta spenti non crescono più lentamente, le cellule sono vulnerabili a anoikis (greco per senza fissa dimora), una forma di morte cellulare che si verifica quando le cellule non cancerose, che sono abituati a crescere in strati si trovano soli.

Ulteriori esperimenti hanno dimostrato che 14-3-3zeta regola una serie di proteine ​​chiamate della famiglia Bcl2 che controllano la morte cellulare programmata, e la sua assenza sconvolge l'equilibrio all'interno della famiglia.

"Si può vedere come il controllo di anoikis significa 14-3-3zeta potrebbero svolgere un ruolo fondamentale nella invasione del cancro e metastasi", spiega Dr. Fu. "La domanda meccanicistica non abbiamo ancora una risposta è: che cosa rende unico zeta in modo che non può essere sostituito da altri."

La scoperta ha implicazioni al di là di cancro ai polmoni, in quanto 14-3-3zeta si attiva anche in altre forme di cancro, come al seno e orale, egli osserva.

"Dr. Fu ed i risultati della sua squadra smascherano il ruolo di 14-3-3 zeta in vantaggio di sopravvivenza delle cellule tumorali del polmone e della loro dipendenza da esso," dice il Dott Khuri. "Targeting questa molecola critica potrebbe portare al progresso terapeutico significativo."

Dal 14-3-3zeta è stato identificato come target promettente per i farmaci, il Dr. Fu ed i suoi collaboratori stanno facendo uso di un programma di screening robot-driven alla Biology Emory Chemical Discovery Center per ordinare attraverso migliaia di sostanze chimiche che possono disturbare la sua interazioni particolare.

Essi sperano di individuare questi composti rapidamente e spostarli da banco in clinica prova a beneficio dei pazienti.

Altri autori sono stati Jing Zhao, Yuhong Du e Hae Ryoun Park, il tutto in Dipartimento di Farmacologia della Emory. Ulteriori contributi sono venuti da Shi-Yong Sun e Leon Bernal-Mizrachi a Emory Winship Cancer Institute e Alastair Aitken presso l'Università di Edimburgo.

La ricerca è stata finanziata dal National Institutes of Health, Università Comitato di ricerca della Emory, Golfers contro il cancro, la Georgia Cancer Coalition e la Georgia Research Alliance.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha