Cellule Ovarian Cancer staminali identificate, Caratterizzato

Aprile 2, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della Yale School of Medicine hanno identificato, caratterizzato e clonato cellule staminali del cancro ovarico e hanno dimostrato che queste cellule staminali possono essere la fonte di recidiva di cancro ovarico e la sua resistenza alla chemioterapia.

"Questi risultati ci portano più vicino al più efficace e mirato trattamento per il cancro ovarico epiteliale, una delle forme più letali di cancro", ha detto Gil Mor, MD, professore associato presso il Dipartimento di Ostetricia, Ginecologia e Scienze della Riproduzione alla Yale School of Medicine .

Mor ha presentato le sue scoperte di recente in occasione della riunione annuale della American Association for Cancer Research (AACR) Meeting di San Diego, California.




I tumori sono costituiti da cellule che sono sia cancerose e non cancerose. All'interno delle cellule cancerose, vi è un ulteriore sottoclasse denominato cellule staminali del cancro, che può replicare indefinitamente.

"Modalità di chemioterapia attuali eliminano la maggior parte delle cellule tumorali, ma non possono eliminare un nucleo di queste cellule staminali tumorali che hanno una elevata capacità di rinnovamento", ha detto Mor, che è anche membro della Yale Cancer Center. "L'identificazione di queste cellule, come abbiamo fatto qui, è il primo passo nello sviluppo di modalità terapeutiche."

Mor e colleghi isolate cellule da 80 campioni umani sia tumori fluidi o solidi peritoneale. Le cellule staminali del cancro che sono stati identificati sono stati positivi per i marcatori tradizionali di cellule staminali del cancro, tra cui CD44 e MyD88. Queste cellule hanno mostrato una elevata capacità di riparazione e di auto-rinnovamento.

Le cellule isolate formano tumori 100 per cento del tempo. All'interno di questi tumori, il 10 per cento delle cellule staminali era positivo per il cancro marker delle cellule CD44, mentre il 90 per cento erano CD44 negativi.

Mor e il suo team sono stati in grado di isolare e clonare le cellule staminali del cancro ovarico. Essi hanno scoperto che queste cellule erano altamente resistenti alla chemioterapia convenzionale mentre le cellule staminali non tumorali hanno risposto al trattamento. "L'isolamento e la clonazione di queste cellule porterà allo sviluppo di nuovi trattamenti per colpire ed eliminare le cellule staminali del cancro e, si spera prevenire il ripetersi", ha detto Mor.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha