Cellule staminali trapiantate Mostra Promise For Mending Broken Hearts

Giugno 20, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lavorare con il cuore topi attacco colpite, un team di scienziati dell'Università di Wisconsin-Madison ha dimostrato che le cellule staminali embrionali un giorno potrebbe vivere fino alla loro promessa clinica.

In un articolo che sarà pubblicato nel numero di gennaio 2006 del Journal of Molecular and Cellular Cardiology, un team guidato da UW-Madison ricercatore sulle cellule staminali e cardiologo Timothy J. Kamp riferisce che le cellule staminali embrionali per tutti gli usi, trapiantate nei cuori di topo danneggiati da attacchi di cuore sperimentalmente indotti, cambiare marcia e trasformarsi in forme funzionali dei principali tipi di cellule che compongono il cuore sano.

I risultati dello studio sono importanti perché dimostrano che le cellule staminali embrionali in bianco-ardesia possono essere introdotti al tessuto cardiaco danneggiato, si sviluppano nel muscolo cardiaco e nelle cellule che formano i vasi sanguigni del cuore. Se perfezionato, tale terapia potrebbe fornire una pratica, un'alternativa meno invasiva alle attuali terapie, come la chirurgia, di migliorare la qualità della vita di molti pazienti e ridurre il numero di decessi attribuiti a malattie cardiache, ora stimato in circa 700.000 morti l'anno in Stati Uniti.




"In genere, quando quel muscolo cardiaco muore (come il risultato di un attacco di cuore), è andato per sempre", dice Kamp, professore di medicina e fisiologia alla Scuola UW-Madison di Medicina e Sanità Pubblica.

Nei loro esperimenti, quando le cellule staminali sono state introdotte direttamente al tessuto danneggiato da un attacco di cuore, tre tipi fondamentali di cellule formano: cardiomiociti o muscolo cardiaco; muscolatura liscia vascolare, il muscolo che costituisce la maggior parte delle pareti dei vasi sanguigni; e cellule endoteliali, le cellule piatte che rivestono le superfici interne dei vasi sanguigni nel cuore e tutto il sistema circolatorio del corpo.

"Ci sono più componenti", spiega Kamp. "Ma (in questi esperimenti) vediamo le tre più importanti tipi di cellule che formano. Essa non ha riparare tutto il cuore, ma è stato incoraggiante."

Kamp ha sottolineato che, anche se i risultati del nuovo studio mostra promessa per l'utilizzo di cellule staminali per riparare il tessuto malato e danneggiato, l'applicazione clinica rimane una lontana speranza. Ulteriori studi in topi, primati e, in ultima analisi, gli umani dovranno assicurarne l'efficacia e la sicurezza.

Composto principalmente del muscolo, cuore aziona il sistema circolatorio. Quando è danneggiato da un attacco di cuore, forme tessuto cicatriziale e il cuore fatica a fare il suo lavoro di pompare sangue in tutto il corpo. Con danni ai tessuti abbastanza, insufficienza cardiaca congestizia - spesso conduce alla morte - si può verificare.

I nuovi esperimenti avevano lo scopo di rispondere alle domande critiche relative alla riparazione cuori che sono stati danneggiati da attacchi di cuore: Sarebbero le cellule essere guidati per riparare il cuore nel sito della lesione, e quali tipi di cellule avrebbero diventare?

La constatazione del gruppo ha mostrato che le cellule hanno effettivamente migrano verso il sito della lesione e sviluppato nei tipi di cellule critiche. Forse più importante, le cellule trapiantate migliorato la funzione del cuore danneggiato.

"Il cuore si gonfiò di meno, e la sua capacità di contrarre migliorata", dice Kamp. "Le cellule trapiantate sembravano rispondere alla zona di lesione attiva. C'è qualcosa nel pregiudizio che favorisce l'attecchimento e l'incorporazione di tali cellule."

Un risultato interessante del nuovo studio è che le cellule impiantate non hanno determinato la formazione di tumori, una delle preoccupazioni principali per la sicurezza della terapia con cellule staminali. Come le cellule tumorali, le cellule staminali embrionali hanno una capacità di riprodursi indefinitamente e gli scienziati devono perfezionare metodi di trapianto di cellule che sono sicuri prima che la terapia può essere tentata in pazienti umani.

Kamp dice studi futuri dovranno esaminare le modalità per affinare i tipi cellulari utilizzati nel trattamento della malattia di cuore per migliorare la sicurezza. Il suo gruppo prevede inoltre di impiantare le cellule umane in topi e primati non umani per valutare ulteriormente la fattibilità della terapia trapianto di cellule e le questioni di sicurezza.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha