Cemento spinale può fornire un reale sostegno per i malati di cancro

Marzo 11, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le nuove tecnologie utilizzate per riparare le fratture spinali potrebbero presto essere aiutando i pazienti affetti da tumore del midollo osseo mieloma multiplo.

Un progetto di ricerca guidato da ingegneri presso l'Università di Leeds si concentrerà sulla malattia - un cancro incurabile del midollo osseo che provoca lesioni distruttive nelle ossa e le rende più suscettibili alle fratture.

Lo studio analizzerà se tecniche quali l'iniezione cementi nella spina dorsale per stabilizzare l'osso, o usando piastre per riparare fratture possono essere adattati per i pazienti colpiti.




Anche se incurabile, miglioramenti nel trattamento significa che i pazienti con mieloma multiplo sono sopravvissuti più a lungo, fino a un terzo sopravvivere per almeno cinque anni. Tuttavia, una prognosi migliore significa che i sintomi secondari, quali il deterioramento delle ossa doloroso, hanno più tempo per avere effetto.

"Il nostro obiettivo è quello di dare alle persone che soffrono di questa malattia una migliore qualità della vita. Se la colonna vertebrale si indebolisce o fratture, i pazienti possono fare poco più che stare a letto e cercare di affrontare il dolore," ha detto il professor di Spinal Biomeccanica, Richard Hall, che sta conducendo la ricerca presso la Facoltà di Ingegneria di Leeds '. "La maggior parte dei pazienti con mieloma multiplo sono sulla sessantina o più anziani, ma le cose anche semplici che diamo per scontato, come il vostro nipote seduto sul ginocchio, può diventare impossibile per loro."

Il lavoro si combinano esperimenti di laboratorio con modelli al computer per prevedere gli effetti dei vari trattamenti sui pazienti.

Professor Hall collaborerà con i ricercatori del Sunnybrook Health Sciences Centre, ospitato in uno dei più grandi ospedali del Canada a Toronto, e medici da Leeds Teaching Hospitals NHS Trust.

Il team di progetto comprende Mr Jake Timothy, Consulente Neurochirurgo a Leeds, che ha sviluppato un premiato vertebroplastica clinica e di servizio cifoplastica che può aiutare a risolvere vertebre doloroso e fratture da compressione vertebrale associate all'osteoporosi. Ha visto il notevole miglioramento che tali procedure possono avere sui punteggi del dolore dei pazienti affetti da mieloma vertebrale.

"C'è ancora tanto sconosciuto circa gli effetti positivi e negativi di tali procedure," dice. "Questo denaro sarà senza dubbio aiutare la nostra comprensione e contribuire a selezionare quali pazienti beneficeranno più di queste procedure, migliorare la loro qualità di vita ancora di più."

Il progetto è stato finanziato Ј600,000 attraverso Sciences Research Council Ingegneria e Fisica (EPSRC) e avrà una durata di quattro anni. L'opera fa parte del portafoglio di ricerca Ј50M guidato dall'Istituto di Medicina e Ingegneria biologica (Imbé) volto ad offrire ai '50 anni attivi dopo 50 '.

Professor Hall è anche leader di un progetto di ricerca finanziato dall'UE 3.000.000 € che coinvolge partner accademici e industriali provenienti da Germania e Austria, guardando nuovi modi di diagnosi e trattamento della frattura vertebrale causata non solo dalla malattia, ma per età e traumi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha