Cesarei indeboliscono gut microbiota e aumentano il rischio di allergie

Aprile 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I bambini che sono venuti al mondo con parto cesareo sono più spesso colpite da allergie rispetto a quelli nati in modo naturale. La ragione di ciò può essere che hanno una flora intestinale meno diversificata, secondo uno studio condotto da università in Svezia e Scozia.

I ricercatori hanno seguito gut sviluppo macrobiota in 24 bambini fino all'età di due anni nelle province svedesi Цstergцtland e Smеland, nove consegnati tramite cesareo e 15 consegnati naturalmente, attraverso la nascita vaginale. Hanno usato un tipo di analisi biologia molecolare, che fornisce un'ampia panoramica delle varietà di batteri presenti nell'intestino.

I risultati sono presentati nella rivista Gut scientifica, con Anders Andersson del KTH Reale Istituto di Tecnologia e Scienza per la vita di laboratorio, come l'autore maggiore. Altri ricercatori nello studio provengono da Linkцping University, Karolinska Institutet (KI), Цrebro University e l'Università di Glasgow, in Scozia.




Quelli che sono stati consegnati da taglio cesareo ha avuto una flora intestinale meno diversificata durante i primi due anni di vita di quelli nati per via vaginale. Particolarmente evidente è stata la bassa diversità tra il gruppo Bacteroidetes che, in base alle precedenti osservazioni dei gruppi di ricerca, sono particolarmente legata alla protezione contro le allergie. Così, questi bambini possono correre un rischio maggiore di sviluppare allergie, ma il diabete e la sindrome dell'intestino irritabile sono anche più comune tra i bambini nati da cesareo.

"Sezioni volte cesarei sono necessari. Ma è importante che sia le mamme in attesa e medici sono consapevoli che tale consegna può incidere sulla salute del bambino", dice Maria Jenmalm, professore di Experimental Allergologia presso Linkцping University e uno degli autori dell'articolo.

Tutto indica che proprio fino al momento della nascita intestino del bambino è completamente sterile. La colonizzazione da molti batteri diversi si crede di essere necessarie per il sistema immunitario di sviluppare e maturare nel corso dei primi anni di vita. Se questo non accade c'è il rischio che il sistema può reagire in modo eccessivo contro antigeni innocui nei suoi dintorni, ad esempio prodotti alimentari. I bambini affetti da tali allergie corrono un sei volte maggiore rischio di sviluppare l'asma nei loro anni di scuola.

Con la nascita naturale il bambino è esposto a batteri nel canale del parto della madre, un buon inizio per la formazione di propria flora intestinale del bambino.

Per chi è entrato nel mondo attraverso un'incisione nel ventre della madre, è necessario sviluppare misure diverse.

"Potrebbe non essere così bene avere solo sei mesi di allattamento al seno. In precedenza l'esposizione al cibo solido ordinario può stimolare una diversità maggiore del microbiota intestinale", dice Jenmalm.

Un'idea più radicale è ora in fase di test da parte dei ricercatori di Puerto Rico. Nello studio di un numero di donne in gravidanza hanno il loro microbiota vaginale proiettato prima del cesareo programmato. Dopo la nascita la levatrice prende un impacco con escrementi di vagina della madre e sbavature esso sul viso del bambino. La teoria è che in questo modo i batteri importanti possono essere trasferiti al bambino. Uno studio simile in Svezia è in programma.

Oltre ad una maggiore diversità nelle loro flora intestinale, i bambini consegnato vaginale nello studio Linkцping avuto anche elevati livelli plasmatici nel sangue di sostanze legate alle cellule Th1, una sorta di "capo" cellule del sistema immunitario, che può inibire la risposta immunitaria allergiche.

La flora intestinale può essere considerato come il più grande organo del corpo. Nelle piccole e grandi intestino di un adulto, ci sono almeno dieci volte più batteri che ci sono cellule del corpo. Il numero di specie in un essere umano supera 100. Usano i nutrienti in quello che mangiamo e in cambio per il cibo che forniscono una gamma di servizi. Per esempio, alcuni dei quali producono sostanze antibiotiche simile che può uccidere altri batteri sgradevoli.

"Una delle condizioni di questi nuovi elementi in questo affascinante universo dei batteri è recenti progressi della biotecnologia. Con moderni sequenziamento del DNA e analisi computerizzata metodi che possiamo determinare la composizione delle specie in centinaia di campioni, allo stesso tempo, e anche avere un'idea di che cosa Caratteristiche i batteri hanno ", dice Anders Andersson, ricercatore presso il KTH metagenomica Reale Istituto di Tecnologia e Scienza per la vita di laboratorio.

Lo studio è stato condotto con il sostegno della Fondazione Ekhaga, il Sцderberg Fondazione Ragnar, il Consiglio svedese della ricerca, FORSS, Swedish Asthma and Allergy Association, la Engkvist Fondazione Olle, la Fondazione Vеrdal, FORMAS e Unilever.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha