Chiarire la: Link tra il fumo e l'osteoporosi rinforzati

Aprile 1, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Giovane o vecchio, uomo o donna, fumatore o non fumatore - non importa quale categoria si adatta in, il fumo di sigaretta può indebolire le ossa e aumentare il rischio di fratture, secondo una nuova ricerca presentata questa settimana al IOF Congresso Mondiale sulla osteoporosi in Toronto.

Il fumo è nota da tempo per aumentare il rischio di osteoporosi nelle donne, ma i nuovi studi, due condotti in Svezia e uno in Cina, scoprire che il fumo accelera anche l'erosione delle ossa umane. Inoltre, lo studio cinese dimostra, per la prima volta, che anche il fumo passivo può aumentare significativamente il rischio di osteoporosi e fratture in uomini e donne.

Bad News from buono studio




Gli effetti deleteri del fumo possono essere facilmente individuati nei giovani ossa. Questa è una conclusione dallo studio di Göteborg osteoporosi e obesità determinanti (BENE), che ha seguito la salute dei giovani svedesi (vedi conferenza Abstract No OC31).

"Anche se il fumo è già stato collegato a bassa densità ossea nella popolazione anziana, i suoi effetti sugli adolescenti è rimasto controverso. Ora, abbiamo chiaramente dimostrare che i giovani fumatori hanno anche perdite significative nella densità ossea", ha detto Mattias Lorentzon, autore principale dello studio .

Lorentzon, lavorando con il Prof. Claes Ohlsson e colleghi presso il Centro di Bone Research presso l'Accademia Sahlgrenska, Università di Göteborg, misurata la densità minerale ossea - una misura di resistenza ossea - a oltre 1.000 uomini svedesi tra i 18 ei 20 anni. Essi hanno scoperto che nei fumatori, la densità ossea nella colonna vertebrale, anca, e il corpo nel suo complesso, è stato inferiore a quello dei loro coetanei non-fumatori. Gli effetti più significativi sono stati a fianco, dove la densità minerale era inferiore oltre il 5% rispetto ai non fumatori - tipicamente, una perdita del 10% della densità minerale ossea raddoppia il rischio di frattura.

I loro risultati spiegano perché i risultati precedenti sono stati equivoci. In questo caso, i ricercatori hanno utilizzato un sofisticato computer macchina a raggi X assistita (scanner CAT) per ottenere immagini tridimensionali dell'osso. Queste immagini 3D mostrano che fumare colpisce principalmente un tipo specifico di osso chiamato osso corticale. Questo molto denso osso forma uno strato, simile allo smalto sui denti, intorno morbida, osso spugnoso. Lorentzon e colleghi hanno scoperto che il fumo riduce lo spessore della corticale. I risultati indicano che il fumo può influenzare in modo significativo la resistenza ossea. "Se si pensa di osso come una matita, poi il più spesso la matita più difficile sarà quello di rompere", ha detto Lorentzon.

Mr. OS - Svezia

In uno studio separato, Centro per i colleghi Bone ricerca Dan Mellstrцm e collaboratori hanno misurato come una varietà di stile di vita e fattori biologici influenzano la probabilità di frattura ossea negli uomini anziani (vedi conferenza Abstract No P117). Mr. OS, come viene chiamato, viene condotta internazionale. Mellstrцm e colleghi hanno reclutato oltre 3.000 uomini anziani per la parte svedese dello studio e correlato storia di fumo con misurazioni della densità ossea e sull'incidenza di fratture. "Abbiamo scoperto che negli uomini anziani una storia di fumo è associato con le ossa deboli e quasi un duplice aumento di incidenza di fratture vertebrali,", ha detto Mellstrцm, che ha presentato i dati di questa settimana a Toronto. Le fratture vertebrali sono un segno importante di osteoporosi e di un forte predittore di fratture future.

Mellstrцm e colleghi hanno raggi X del collo e della colonna vertebrale in oltre 1.300 uomini per lo screening per le fratture vertebrali - queste fratture sono spesso asintomatiche e passare inosservate. Essi hanno scoperto che quasi il 17 per cento degli uomini aveva una frattura vertebrale identificabile, ma quando hanno confrontato tasso frattura storia di fumo hanno scoperto che il 24% dei fumatori ha fratture rispetto a solo il 14% o coloro che non hanno mai fumato. Hanno anche misurato la densità minerale ossea dell'anca, femore, e della colonna vertebrale. Mellstrцm riferito che la densità ossea in tutte le regioni esaminate era significativamente più bassa negli uomini che erano fumatori correnti, o che hanno usato per fumare. Nel complesso, i risultati suggeriscono che il fumo riduce la resistenza ossea e drammaticamente aumenta il rischio di fratture ossee.

Fumo di seconda mano, di prima mano Problem

Nella prima analisi degli effetti del fumo passivo sulla densità ossea, i ricercatori negli Stati Uniti hanno scoperto che gli uomini cinesi e donne in pre-menopausa hanno densità ossea significativamente inferiore se sono esposti al fumo di seconda mano, anche se sono stessi fumatori (vedi conferenza Abstract No P114).

Yu-Hsiang Hsu e colleghi della Harvard School of Public Health di misura della densità minerale ossea dell'anca in oltre 14.000 uomini e donne in Cina rurale - fratture dell'anca sono una delle principali cause di morbilità e mortalità nel mondo. Hanno usato anche registrato fratture non-colonna vertebrale e la storia di fumare.

Quando correlati fumare con osteoporosi e fratture della storia, hanno scoperto che i maggiori effetti sono stati osservati in pre-menopausa, le donne non-fumatori - solo il 6% delle donne nello studio erano fumatori, contro il 87% degli uomini. "Rispetto ai non fumatori non esposti al fumo di seconda mano, donne in premenopausa esposti al fumo passivo hanno un rischio tre volte maggiore di avere l'osteoporosi e 2,6 volte maggiore rischio di fratture non-spina dorsale", ha detto Hsu. Anche se fumare è di per sé un fattore di rischio per l'osteoporosi, Hsu e colleghi hanno anche dedotto che i fumatori erano ad aumentato rischio se erano anche esposti a fumo di altri membri della famiglia su una base quotidiana.

Anche se questo è il primo studio riferito gli effetti del fumo passivo sulla salute delle ossa, studi precedenti hanno segnalato che il fumo di seconda mano può alterare i livelli di estrogeni, che è un ormone fondamentale per la salute delle ossa nelle donne e uomini, Hsu ha spiegato . "Il nostro risultato è coerente con questa ipotesi", ha detto Hsu, che ora prevede uno studio di follow-up di correlare i livelli sierici di cotinina, un derivato della nicotina che appare solo nel sangue di persone esposte al fumo di tabacco, con livelli di ormone nel siero.

Osteoporosi, in cui le ossa diventano porose e rompere facilmente, è una delle malattie più diffuse e debilitanti. Il risultato: dolore, perdita di movimento, incapacità di effettuare faccende quotidiane e, in molti casi, la morte. Uno su tre donne oltre i 50 sperimenterete fratture osteoporotiche, così come uno dei cinque uomini 1, 2, 3.

Note:

1 Melton U, Chrischilles EA, Cooper C et al. Quante donne hanno l'osteoporosi? Journal of Bone Mineral Research, 1992; 7: 1005-1010

2 Kanis JA et al. Rischio a lungo termine di fratture osteoporotiche in Malmo. Osteoporosi International, 2000; 11: 669-674

3. Melton LJ, et al. La densità ossea e rischio di fratture negli uomini. JBMR. 1998; 13: 12: 1915

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha