Chiave auto-compassione immagine corporea positiva, di coping

Maggio 5, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le donne che accettano e tollerano le loro imperfezioni sembrano avere un'immagine corporea più positiva nonostante il loro indice di massa corporea (BMI) e sono meglio in grado di gestire le delusioni personali e battute d'arresto nella loro vita quotidiana.

La ricerca dalla Facoltà di Lettere presso l'Università di Waterloo ha scoperto che questa auto-compassione potrebbe essere uno strumento importante per aumentare l'immagine positiva del corpo e proteggere le ragazze e le giovani donne contro le pratiche di controllo del peso malsani e disturbi alimentari.

"Le donne possono sperimentare una immagine del corpo più positivo e migliori abitudini alimentari, se si avvicinano le delusioni e le difficoltà con la gentilezza e il riconoscimento che queste lotte sono una parte normale della vita," ha detto il professor Allison Kelly del Dipartimento di Psicologia a Waterloo, e lo studio del autore principale. "Come trattiamo noi stessi nei momenti difficili che possono sembrare estranei ai nostri corpi e mangiare sembra avere un cuscinetto su come ci sentiamo il nostro corpo e il nostro rapporto con il cibo."




Questo studio si aggiunge alla crescente corpo di letteratura che suggerisce che l'auto-compassione potrebbe offrire vantaggi unici che l'autostima non è così. L'autostima viene da valutare se stessi come di sopra della media, e quindi può essere limitata per aiutare le persone ad affrontare carenze percepite.

"Indipendentemente dal loro peso, le donne con una maggiore auto-compassione hanno una migliore immagine del corpo e meno preoccupazioni per il peso, la forma del corpo o mangiare", ha detto il professor Kelly. "C'è qualcosa di un alto livello di accettazione e di comprensione di se stessi che aiuta le persone non necessariamente visualizzare i loro corpi in modo più positivo, ma piuttosto riconoscere imperfezioni dei loro corpi 'e di essere a posto con loro."

I risultati della ricerca suggeriscono che mangiare prevenzione dei disturbi e la promozione della salute che si concentrano sull'aumento della auto-compassione delle giovani donne può essere un modo importante per promuovere la sana gestione del peso per tutta la gamma BMI.

Questo studio ha raccolto dati da 153 studenti universitari di sesso femminile e utilizzato calcoli BMI basati su auto-riferito l'altezza e il peso di ogni partecipante. Il gruppo di ricerca gestito una serie di questionari che valutano i livelli di auto-compassione, l'autostima, l'immagine del corpo, e comportamenti alimentari.

Lo studio appare nel numero di settembre 2014 della rivista Corpo immagine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha