Chirurghi Pinch più di un pollice dal braccio di ricostruire un micropene

Marzo 25, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una procedura chirurgica di essere lanciato da University College London (UCL) urologi sta permettendo uomini nati con un pene molto piccolo di acquisire una dimensione medio-, pene che permette non solo loro di urinare normalmente funzionante, ma per molti, di godere di una vita piena di sesso per la prima volta.

In un discorso da dare Mercoledì 8 dicembre presso la Società Europea per la conferenza Sexual Medicine di Londra, il dottor David Ralph presenterà i risultati di recenti operazioni svolte presso UCL per correggere la condizione nota come micropene, che è però di influenzare 0,6 per cento della popolazione. Considerando che la dimensione media del pene umano è di circa 12,5 cm o 5 pollici, un micropene estende meno di 7 cm o poco più di due centimetri.

Un micropene può svilupparsi da testosterone insufficiente nel trimestre 2 ° e 3 ° di crescita fetale, anche se ci possono essere altre cause, come il make-up genetico o insensibilità agli androgeni, in cui il feto inizia come un maschio, ma è insensibile al testosterone ormone maschile durante la crescita . Un certo numero di trattamenti sono disponibili o in alternativa di cambiamento di sesso può essere considerato.




Falloplastica o allargamento del pene comporta il taglio di un lembo di pelle dal dell'avambraccio del paziente e sagomatura in un pene lungo quattro o cinque centimetri. Per mantenere sensazione erogena, il pene originale viene incorporato nella superficie della pelle trapiantato. I pazienti ricevono un uretra per consentire loro di urinare, e una protesi peniena gonfiabile per consentire l'erezione di impegnarsi in un rapporto sessuale.

Chirurghi UCL eseguito l'operazione su nove uomini di età compresa tra 19-43, con una gamma di sfondi medici, tra cui tre ermafroditi e due uomini che avevano problemi con androgeni (il gruppo di ormoni che comprende il testosterone), uno dei quali diventati carenti di androgeni dopo la chemioterapia.

Dopo l'intervento chirurgico, sono stati trovati tutti i pazienti ad essere soddisfatti con l'aspetto estetico del loro pene, con quattro pazienti in grado di urinare in piedi e quattro in grado di avere rapporti sessuali regolari. Tuttavia, in diversi casi più complicazioni sorte, come un'infezione o uno spostamento della posizione del cilindro, con operazioni di revisione successivi necessari.

Il dottor David Ralph dell'Istituto di UCL di Urologia dice: "Questa operazione può cambiare la vita dei giovani, migliorando la loro autostima e la qualità della vita e permettendo molti di loro di avere rapporti sessuali, a volte per la prima volta nella loro vita però. , i pazienti devono essere consapevoli del rischio elevato di complicanze da questa procedura. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha