Chirurgia bariatrica associata a riduzione degli eventi cardiovascolari e di morte

Giugno 4, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tra gli individui obesi, avendo chirurgia bariatrica è stato associato ad una ridotta incidenza a lungo termine di decessi cardiovascolari ed eventi come infarto e ictus, secondo uno studio del 4 gennaio del JAMA.

La maggior parte degli studi epidemiologici hanno dimostrato che l'obesità è associata ad un aumento degli eventi cardiovascolari e di morte. "La perdita di peso potrebbe proteggere da eventi cardiovascolari, ma prove concrete è carente," in base alle informazioni in questo articolo.

Lars Sjostrom, MD, Ph.D., dell'Università di Goteborg, in Svezia, e colleghi hanno condotto uno studio per verificare l'ipotesi che la chirurgia bariatrica è associato ad una ridotta incidenza di eventi cardiovascolari e ha esaminato il rapporto tra il cambiamento di peso e di eventi cardiovascolari. Lo studio (soggetti obesi svedesi [SOS]) è un corso, non randomizzato, prospettico, studio controllato condotto presso 25 reparti chirurgici pubblici e 480 centri di assistenza sanitaria di base in Svezia, e comprende 2.010 partecipanti obesi sottoposti a chirurgia bariatrica e 2.037 controlli obesi appaiati che ricevuto cure tradizionali.




I pazienti sono stati reclutati tra il settembre 1987 e il gennaio 2001. Data dell'analisi era 31 dicembre 2009, con la mediana (punto mediano) follow-up di 14,7 anni. I criteri di inclusione sono stati 37 anni a 60 anni e un indice di massa corporea di almeno 34 negli uomini e almeno 38 nelle donne. I pazienti sottoposti a chirurgia di bypass gastrico (13,2 per cento), bande (18,7 per cento), o gastroplastica verticale banded (68,1 per cento), e controlli ricevuti solita cura nel sistema di assistenza sanitaria di base svedese. Esami fisici e biochimici e di database controlli incrociati sono stati effettuati a intervalli pianificata. La media variazioni del peso corporeo dopo 2, 10,15, e 20 anni erano -23 per cento, -17 per cento, -16 per cento, e -18 per cento nel gruppo di chirurgia e 0 per cento, 1 per cento, -1 per cento, e - 1 per cento nel gruppo di controllo, rispettivamente.

Durante il follow-up, ci sono stati 49 morti cardiovascolari tra i pazienti del gruppo di controllo e 28 morti cardiovascolari tra i pazienti del gruppo chirurgia. In totale (fatale e non fatale), ci sono stati 234 eventi cardiovascolari tra i pazienti nel gruppo di controllo e 199 eventi cardiovascolari tra i pazienti del gruppo chirurgia. Dopo aggiustamento per una serie di variabili, chirurgia bariatrica è stato associato ad un ridotto numero di decessi cardiovascolari fatali e una minore incidenza di eventi cardiovascolari totali.

La chirurgia bariatrica è stata associata con riduzione del numero di morti per attacco di cuore fatale (22 nel gruppo chirurgia rispetto 37 nel gruppo di controllo), con l'analisi indica che la chirurgia bariatrica è stata correlata sia alla ridotta incidenza fatale attacco di cuore e l'incidenza totale infarto. Inoltre, la chirurgia bariatrica è stata associata sia con numero ridotto di eventi ictus fatali e gli eventi totali ictus.

Tuttavia, i ricercatori hanno trovato alcuna relazione significativa tra variazione di peso e gli eventi cardiovascolari nel gruppo di intervento chirurgico o di controllo. Gli autori suggeriscono che la mancanza di associazione tra la perdita di peso e la riduzione di eventi cardiovascolari potrebbe essere correlata alla potenza statistica sufficiente per rilevare questo rapporto. "In alternativa, dopo la perdita di peso relativamente modesto indotto dalla chirurgia bariatrica, non vi è alcuna ulteriore riduzione del rischio attribuibile al maggiore, conseguente perdita di peso. I nostri risultati negativi sottolineano anche la necessità di esplorare la perdita di peso indipendente dagli effetti della chirurgia bariatrica."

"In conclusione, questo è il primo studio prospettico, controllato intervento a riportare la nostra conoscenza che la chirurgia bariatrica è associata a una ridotta incidenza di decessi cardiovascolari ed eventi cardiovascolari. Queste Risultati insieme al nostro precedentemente riportato associazioni tra la chirurgia bariatrica e risultati favorevoli in merito a lungo termine cambiamenti di peso corporeo, fattori di rischio cardiovascolare, la qualità della vita, il diabete, il cancro e mortality- dimostrano che ci sono molti vantaggi per chirurgia bariatrica e che alcuni di questi benefici sono indipendenti dal grado di perdita di peso indotta chirurgicamente. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha