Chirurgia cardiaca nei pazienti con cirrosi epatica

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 42
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio sui risultati della chirurgia cardiaca in pazienti con cirrosi epatica ha rilevato che l'intervento chirurgico può essere tranquillamente effettuato in pazienti con malattia più lieve, mentre quelli con più cirrosi gravi sono meno probabilità di sopravvivere.

I risultati di questo studio appaiono nel numero di trapianti di fegato, la rivista ufficiale della Associazione Americana per lo Studio delle Malattie del Fegato (AASLD), e la Società Internazionale Trapianti Fegato (ILTS), Luglio 2007 pubblicato per conto delle società da John Wiley & Sons, Inc.

In chirurgia addominale, è ben noto che la gravità della cirrosi epatica, come misurato dalla classificazione Child-Pugh (un sistema di punteggio utilizzato per misurare la gravità della malattia epatica) correla direttamente con risultato chirurgico. Tuttavia, pochi studi hanno riportato come questi pazienti la cavano quando sottoposti a chirurgia cardiaca.




Guidati da Farzan Filsoufi, del Monte Sinai Hospital di New York, NY, i ricercatori hanno condotto uno studio retrospettivo su pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca a mt Sinai Medical Center tra il gennaio 1998 e il dicembre 2004 e ha identificato 27 pazienti che avevano cirrosi. Di questi, 18 pazienti hanno avuto chirurgia cardiaca con bypass cardiopolmonare (macchina cuore-polmone), mentre gli altri 9 hanno avuto un intervento chirurgico senza utilizzare la macchina cuore-polmone.

I risultati hanno mostrato che la mortalità ospedaliera è aumentato in modo significativo secondo la classificazione di Child-Pugh, con un tasso di mortalità del 10 per cento per quelli con classe A, 18 per cento per quelli con classe B, e 67 per cento per quelli con complicanze postoperatorie classe C. erano anche superiore in classe B e C che in classe A. Non c'era alcuna correlazione tra mortalità e la fusione (Model for End-Stage Liver Disease) punteggio, comunque. I primi studi hanno riportato una più alta mortalità per i pazienti C di visto in questo studio di classe B e, ma studi più recenti hanno dimostrato un miglioramento dei tassi di sopravvivenza. L'attuale studio conferma una minore mortalità per i pazienti di classe B, che è probabilmente a causa di miglioramenti delle tecniche chirurgiche e la gestione dei pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca. Inoltre, non vi era la mortalità per coloro che hanno avuto chirurgia di bypass aortocoronarico off-pump (senza la macchina cuore-polmone).

Gli autori notano che le strategie terapeutiche alternative sono necessari per i pazienti con malattie cardiovascolari e cirrosi avanzate che richiedono un intervento chirurgico. Un approccio potenziale è un trapianto di fegato combinato e il funzionamento cardiaco, e ci sono stati alcuni rapporti positivi che documentano questi casi. "Nonostante i primi risultati promettenti con questo approccio combinato il numero di pubblicazioni resta molto limitato e ulteriori indagini sono necessarie per determinare il ruolo di questa strategia di trattamento nel armamentario di cardiochirurghi e trapianto", gli autori di Stato. Sebbene la mortalità ospedaliera è diminuita in questo studio, i tassi di complicanze post-operatorie in classe B e C sono stati il ​​55 per cento e del 100 per cento, rispettivamente. Trauma chirurgico e gli effetti deleteri di bypass cardiopolmonare possono spiegare l'aumento del tasso di complicazioni, secondo gli autori.

Gli autori concludono che "la chirurgia cardiaca può essere eseguita con una bassa mortalità operatoria e la buona sopravvivenza a medio termine nei pazienti con classe di Child-Pugh A." Risultati accettabili sono possibili anche con i pazienti di classe B, in particolare quelli che non hanno la chirurgia di utilizzare la macchina cuore-polmone, mentre per i pazienti di classe C, che hanno chirurgia cardiaca a causa di una condizione di pericolo di vita, mortalità operatoria rimane alta. Gli autori concludono: "L'attenta selezione è fondamentale al fine di migliorare l'outcome chirurgico nei pazienti con cirrosi epatica."

In un editoriale di accompagnamento nello stesso numero, Gonzalo Gonzalez-Stawinski, di Cleveland Clinic di Cleveland, OH, osserva che i pazienti cirrotici che necessitano di un intervento chirurgico a cuore aperto sono tra i pazienti più impegnativi e complessi visto in cardiochirurgia. L'autore rileva che l'attuale studio solleva la questione se gli interventi cardiaci elettivi dovrebbero essere offerti ai pazienti con cirrosi avanzata, nella speranza di migliorare la loro sopravvivenza e la qualità della vita. Egli afferma che "cautela deve essere esercitata quando prende in pazienti cirrotici, come i dati forniti da Filsoufi, et. Al suggerisce che la maggior parte dei pazienti sia con Childs-Pugh B o C non guadagnano un vantaggio di sopravvivenza correggendo la patologia cardiaca." In alternativa, si suggerisce di ritardare e medicalmente gestione della loro malattia di cuore nella speranza che essi possono subire combinati cardiochirurgia e trapianto di fegato, anche se non tutti i pazienti vorrebbero o beneficiare di una soluzione del genere e solo una manciata di centri negli Stati Uniti hanno le capacità di intraprendere esso. E conclude: "Nonostante le sfide legate al paziente cirrotico cardiochirurgia, chirurghi cardiaci e epatologi/specialisti trapianto di fegato devono continuare a lavorare all'unisono nella speranza di migliorare i risultati associati a questo difficile popolazione di pazienti."

Articoli:

"Early e Late Esito di Cardiochirurgia in pazienti con cirrosi epatica," Farzan Filsoufi, Sacha P. Salzberg, Parwis B. Rahmanian, Thomas D. Schiano, Hussien Elsiesy, Anthony Squire, David H. Adams, Trapianti Fegato; Luglio 2007; (DOI: 10.1002/lt.21075).

"Alto e basso Outcomes di cardiochirurgia in pazienti con cirrosi epatica," Gonzalo Gonzalez-Stawinski, Trapianti Fegato; Luglio 2007; (DOI: 10.1002/lt.21112).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha