Chirurgia precoce meglio di vigile attesa per i pazienti con grave rigurgito della valvola mitrale

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I pazienti con grave rigurgito della valvola mitrale che sono altrimenti sani dovrebbero avere un intervento chirurgico di riparazione della valvola mitrale più presto possibile, anche se si sentono alcun sintomo, uno studio della Mayo Clinic, condotto da ricercatori statunitensi e europei hanno trovato. I risultati sfidano la credenza di lunga data che è più sicuro "guardare e aspettare" fino a quando un paziente ha sintomi, come la mancanza di respiro. Questo è il più grande studio a dimostrare che i pazienti che si sottopongono a chirurgia precoce dopo la diagnosi hanno migliorato la sopravvivenza a lungo termine e un minor rischio di insufficienza cardiaca.

I risultati saranno pubblicati Martedì nel Journal of American Medical Association.

Rigurgito della valvola mitrale è comune e aumentando in frequenza; si stima che entro il 2030, vicino ai 5 milioni di americani avranno da moderata a grave rigurgito della valvola mitrale. Essa si verifica quando la valvola mitrale non si chiude correttamente, causando il sangue di essere pompato all'indietro invece che in avanti. Sangue ricco di ossigeno è quindi in grado di muoversi attraverso il cuore al resto del corpo nel modo più efficiente. Un soffio al cuore è spesso il primo segno di prolasso della valvola mitrale. Come valvulopatia mitralica progredisce, i sintomi possono essere assenti per la capacità del corpo di compensare. Questo iniziale mancanza di sintomi preserva la qualità della vita, ma impedisce ai pazienti di essere avvertito la gravità della loro condizione. Uno dei più gravi complicanze è insufficienza cardiaca, in cui il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il resto del corpo, causando mancanza di respiro, accumulo di liquido, fatica e morte.




"I risultati di questo studio hanno mostrato che la chirurgia precoce fornito vantaggi significativi rispetto vigile attesa - e, cosa interessante, erano di una grandezza maggiore di quanto ci aspettassimo", spiega l'autore Rakesh Suri, MD, D. Phil, un chirurgo cardiovascolare alla Mayo. Clinic di Rochester. "Questo è forse controintuitivo pazienti assumono sono più gravemente colpiti, se hanno bisogno di un intervento chirurgico In realtà è vero il contrario Una volta che un paziente sviluppa una grave perdita della valvola mitralica -..., Anche in assenza di sintomi - ora sappiamo che è preferibile per riparare tempestivamente la perdite piuttosto che lasciare che il cuore si deteriorano.

"Il nostro studio mostra che il più veloce si può fermare la perdita migliore sarà il risultato. In chirurgia precoce sostanza, riparazione ideale mitrale, eseguita a basso rischio, è il modo migliore per i pazienti con grave rigurgito mitralico per vivere più a lungo e di godere di quegli anni senza sviluppare sintomi invalidanti scompenso cardiaco. "

Nello studio di 1.021 pazienti con grave rigurgito della valvola mitrale senza sintomi o altri trigger classici di chirurgia, 446 ha subito un intervento chirurgico di riparazione della valvola mitrale, entro tre mesi dalla diagnosi, mentre 575 hanno avuto un primo periodo di monitoraggio medico e chirurgia rimase una possibile opzione per il futuro . Lo studio ha utilizzato il database mitrale Rigurgito internazionale composta da partecipanti provenienti da sei centri in Francia, Italia, Belgio e Stati Uniti. Mayo Clinic è stato l'unico centro clinico statunitense.

I partecipanti sono stati seguiti per una media di 10 anni, il più lungo di qualsiasi studio che esamina quando operare. I tassi di sopravvivenza a lungo termine sono risultati significativamente più alto per i pazienti che hanno avuto un intervento chirurgico entro tre mesi dalla diagnosi rispetto a quelli che ha evitato un intervento chirurgico per i primi tre mesi dopo la diagnosi (86 per cento contro il 69 per cento in 10 anni di follow-up). Inoltre, a lungo termine del rischio di insufficienza cardiaca era più bassa per i pazienti sottoposti a chirurgia precoce (7 per cento contro il 23 per cento in 10 anni di follow-up). Non c'era alcuna differenza tra i due gruppi nella fibrillazione atriale ad esordio tardivo, un'altra preoccupazione per i pazienti con grave rigurgito della valvola mitrale.

Anni fa, il rischio di un intervento chirurgico e le complicanze era più grande, e vigile attesa aveva più senso, dice l'autore senior Maurice Enriquez-Sarano, MD, un cardiologo a Mayo Clinic di Rochester. Ma oggi, specializzati centri di riparazione della valvola ad alto volume centri hanno una percentuale di successo superiore al 95 per cento per la riparazione della valvola mitrale. Inoltre, il rischio operativo di morte oggi è inferiore a 1percent, mentre era più di 10 volte superiore nel 1980, dice.

"Il potenziale vantaggio di eseguire un intervento chirurgico per correggere il rigurgito mitrale prima si presentano i sintomi è stato oggetto di accesi dibattiti, e l'efficacia comparativa dell'approccio chirurgico e medico non era stata riscontrata," dice il Dott Enriquez-Sarano. "Se l'intervento è opportuno, a seconda dell'età, altre condizioni e obiettivi nella vita, abbiamo oggi l'opportunità di eliminare la malattia prima che peggiori. Siamo in grado di ripristinare l'aspettativa di vita."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha