Chirurgo dà pazienti con cancro del pancreas Lethal motivo di speranza

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Quando Eleanor Smith venne a Oregon Health & Science University per il trattamento del cancro al pancreas, è stata data qualcosa la maggior parte dei pazienti con la sua diagnosi spesso non speranza receive--. La speranza che nasce dalla compassione, la competenza e la dedizione instancabile di chirurgo pancreas Brett Sheppard, MD

"Ero spaventato a morte quando ho sentito ho avuto questa [cancro pancreatico]. Non ero mai stato malato in vita mia. Dr. Sheppard ha preso la mia paura di distanza. Ha accresciuto la fiducia in circostanze terrificanti. Mi ha fatto e la mia famiglia sento come se eravamo l'unica famiglia in tutto il mondo. C'è solo una cosa su suo personaggio che fa si mette la speranza in lui. Io certo non sarei qui se non fosse stato per lui ", ha detto Smith, 72, di Sheridan, Ore .




La speranza è un bene essenziale, ma raro per i pazienti con cancro del pancreas, secondo Ann Moore, 54, di Bend, Ore., Che è stato diagnosticato con adenocarcinoma pancreatico nel 2004. Ha cercato secondo, terzo e quarto opinioni, ma la sua prognosi era costantemente triste .

"Il mio tumore era enorme e ha coinvolto tutti i vasi sanguigni", ha detto Moore. "A causa della sua posizione, mi è stato detto che era inutilizzabile e quindi incurabile. Mi è stato più volte detto che non c'era nulla cento di probabilità di guarigione. Dopo un anno di chemioterapia e radiazioni mio tumore si era ridotto al punto in cui il dottor Sheppard era disposto a effettuare chirurgia.

Sheppard spiegato che era possibile che la vena porta, una grande vena che è formata dalla fusione di altre vene, dovrebbe essere rimosso e ricostruito. Ciò è stato già pensato per significare chirurgia non poteva essere eseguita, ma in alcuni casi è possibile. Sheppard e la sua squadra ora eseguire questo intervento molto complesso fino al 20 per cento dei pazienti visitati per i tumori pancreatici.

"Dr. Sheppard ha spiegato che l'intervento sarebbe stato pericoloso, ma ero disposto a tutto per vivere", ha detto Moore. "

Sheppard, un professore di chirurgia nel OHSU School of Medicine e membro della OHSU Cancer Institute e il Centro di Salute OHSU Digestiva, eseguito un intervento chirurgico lungo e rimosso metà del pancreas, tutti del duodeno e la metà del dotto biliare per rimuovere il cancro . Oggi Moore è tornato sul campo da golf e Smith è tornato al suo lavoro cantiere amato. Entrambi rimangono senza cancro.

Queste e decine di pazienti come loro hanno fatto trovare dei trattamenti più efficaci, e anche una cura, per i pazienti affetti da cancro del pancreas una priorità assoluta per Sheppard, e il suo ottimismo e la compassione sono ispirando pazienti in tutto lo stato.

Nella speranza di salvare più vite, Sheppard e colleghi del Centro di Salute OHSU Digestiva stanno sviluppando un sistema attraverso il quale i medici sperano di individuare più facilmente le persone a maggior rischio per la malattia. L'identificazione precoce, spiega Sheppard, permette ai medici di identificare tumori prima e iniziare il trattamento aggressivo veloce.

"Come il cancro al seno, se diagnosticare il cancro al pancreas abbastanza presto, siamo in grado di aumentare notevolmente il potenziale di guarigione. Tuttavia, il cancro del pancreas non è abbastanza comune, per giustificare lo screening nella popolazione generale, e anche se fosse, non ci sono esami del sangue di screening o le procedure radiologiche abbastanza sensibile per rilevare la malattia nella fase iniziale ", ha detto Sheppard.

Ecco perché il programma di sorveglianza la sua squadra sta creando, chiamato Oregon ad alto rischio pancreatico Registro famiglia, è così importante.

"Il tumore al pancreas si sviluppa in modo progressivo. Attraverso la stretta sorveglianza, possiamo identificare i pazienti le cui cellule del pancreas stanno cambiando verso il cancro e intervenire precocemente", ha detto.

Ha senso per monitorare solo i pazienti ad alto rischio per questa malattia, secondo Sheppard, e comprendono: due o più parenti di primo grado che hanno avuto il cancro al pancreas; parenti di primo grado di pazienti con carcinoma pancreatico in giovane età; i pazienti che hanno malattie familiari, come la pancreatite ereditaria; coloro che portano il gene BRCA2, un marker per il cancro al seno; e pazienti con sindromi come la poliposi familiare adenamotous (FAP), Peutz-Jeghers e ad alto rischio familiare di melanoma maligno.

Una volta identificato, oltre a subire CT (tomografia computerizzata) e ecografia endoscopica, questi individui saranno invitati a partecipare al programma di sorveglianza del Registro di sistema. Fluido pancreatico e sangue saranno prese per contribuire a sviluppare marcatori anticipato di cancro al pancreas, che possono poi essere applicate alla popolazione generale. Nel corso del tempo, chiudere, studio sequenziale dovrebbe aiutare nello sviluppo di terapie mirate contro il genoma cambiamento o bersagli molecolari che può anche essere applicato alla popolazione generale.

"OHSU è uno dei pochi centri ad alto volume in cui i nostri team hanno raffinato le tecniche chirurgiche ad alto rischio e cure postoperatorie necessarie per eseguire un intervento chirurgico salvavita su decine di persone che combattono una delle forme più letali di cancro [cancro pancreatico]. Tuttavia, questa malattia ha chiaramente bisogno di essere attaccato su più fronti. C'è un bisogno assoluto per migliorare la chemioterapia e le radiazioni e altri trattamenti come la chirurgia può non solo curare i pazienti con carcinoma pancreatico, tranne nelle sue prime fasi ", ha detto Sheppard.

Alla fine, dopo l'intervento chirurgico, la chemioterapia e la fatica di tutti i trattamenti, la parte peggiore di avere il cancro al pancreas, Moore ha spiegato, era l'angoscia mentale, viene detto più e più volte che si sta andando a morire.

"Le persone con il cancro al pancreas pensa e si dice non c'è speranza. Dr. Sheppard e ho dimostrato che ci sia."

Il tumore al pancreas è la quarta causa di morte per cancro negli Stati Uniti, con un tasso di mortalità del 99 per cento. Essa influenzerà la vita di circa 32.000 americani di quest'anno.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha