Chiusura di lievi apertura tra atrio destro e atrio sinistro di cuore possono beneficiare di emicrania soffre

Aprile 30, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ridurre la frequenza e la gravità delle emicranie disabilitanti è fondamentale per la qualità della vita. Un nuovo studio, pubblicato nel numero di febbraio 2009 di JACC: interventi cardiovascolari, trova un significativo miglioramento dell'emicrania in seguito alla chiusura catetere a base di forame ovale pervio (PFO), un lieve apertura nel muro tra gli atri destro e sinistro.

Questi risultati confermano quelli dei precedenti studi di osservazione, che mostrano costantemente che quando un PFO viene chiuso che si tratti di un ictus o decompressione malattia emicrania tende anche a migliorare nella maggior parte dei casi (circa il 75 per cento). Tuttavia, il presente studio è stato il primo ad arruolare pazienti con emicrania grave, una grande PFO e senza storia di ictus o attacchi ischemici transitori, ma con lesioni cerebrali silenti risonanza magnetica.

"Lo studio suggerisce chiusura di un grande PFO può migliorare l'emicrania nei pazienti con lesioni cerebrali subcliniche, così come quelli con precedente ictus", spiega Carlo Vigna, MD, della Casa Sollievo della Sofferenza IRCCS Ospedale, San Giovanni Rotondo, Italia. "In passato, l'effetto benefico sulla emicrania è stato occasionalmente visto dopo la chiusura del PFO è stata eseguita per altri motivi, ad esempio, ictus inspiegabile. Al contrario, il processo MIST recente pubblicazione non ha mostrato un miglioramento significativo dei sintomi in 'migraneurs puri' in assenza di ischemia cerebrale sintomatica o subclinica. Rispetto a questi due estremi, si arruolati pazienti con un sottoinsieme intermedia di caratteristiche. "




I pazienti sono stati divisi in due la chiusura (n = 53) o di controllo (n = 29), gruppo in base alla loro consenso a sottoporsi chiusura PFO percutanea, e prospetticamente esaminati per 6 mesi. Rispetto al gruppo di controllo trattati con terapia medica, la chiusura di un PFO ha provocato un maggior numero di pazienti che hanno avuto la cessazione degli attacchi di emicrania, la cessazione degli attacchi invalidanti e su riduzione del 50 per cento degli attacchi di emicrania.

Se questo può essere una buona notizia per alcuni malati di emicrania, i ricercatori dicono che è necessario uno studio più grande randomizzato concentrandosi su questa popolazione di pazienti. Inoltre, il rapporto tra PFO ed emicrania deve essere ulteriormente esaminato e compreso.

"Noi non sappiamo veramente cosa sta succedendo. Un ictus potrebbe essere causato se un coagulo di sangue passa attraverso un PFO e viaggia al cervello, ma con l'emicrania che non sappiamo ancora che cosa la sostanza grilletto è che attraversa lo shunt," afferma Dr. Peter Wilmshurst, Reale Shrewsbury Hospital, Regno Unito. "Non tutti con emicrania ha un PFO, e non tutti con un PFO ha emicrania, ci sono altre cause che ancora non comprendiamo."

Background: E 'ampiamente accettato che l'emicrania è associata a più alti tassi di ictus. La ricerca suggerisce anche che le persone con emicrania hanno una maggiore prevalenza di shunt da destra a sinistra su ecocardiogrammi di contrasto, che sono, in generale, a causa di PFO, qualcosa che ognuno di noi ha, mentre nel grembo materno per deviare il sangue lontano dai polmoni . Tuttavia, per una persona su quattro, un foro rimane dopo la nascita.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha