Cicatrici di muscolo cardiaco legata ad un aumentato rischio di morte nei pazienti con il tipo di cardiomiopatia

Marzo 11, 2016 Admin Salute 0 14
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Rilevazione di fibrosi midwall (la presenza di tessuto cicatriziale nel centro della parete muscolo cardiaco) attraverso la risonanza magnetica tra i pazienti con cardiomiopatia dilatativa ischemica (una condizione che colpisce il muscolo cardiaco) è stato associato ad un aumentato rischio di morte, secondo uno studio che appare nel numero di marzo 6 del JAMA.

Ischemica cardiomiopatia dilatativa è associata con la malattia significativa e la morte a causa di insufficienza cardiaca progressiva (HF) e morte cardiaca improvvisa (SCD). Nonostante i progressi terapeutici, la mortalità a 5 anni resta alto come il 20 per cento. "La stratificazione del rischio dei pazienti con cardiomiopatia dilatativa ischemica si basa principalmente sulla frazione di eiezione ventricolare sinistra [FEVS, una misura di quanto bene il ventricolo sinistro del cuore pompa ad ogni contrazione] fattori prognostici Superior può migliorare la selezione dei pazienti per i defibrillatori cardioverter impiantabili (. ICD) e altre decisioni di gestione, "in base alle informazioni in questo articolo. L'attenzione si è recentemente concentrata sulla questione se il rilevamento della fibrosi miocardica sostituzione (cicatrizzazione del muscolo cardiaco) può aiutare con la stratificazione del rischio in cardiomiopatia dilatativa. Fibrosi è associata con insufficienza contrattile.

Ankur Gulati, MD, del Royal Brompton Hospital di Londra, e colleghi hanno valutato se la fibrosi midwall (rilevato da gadolinio tardi risonanza magnetica cardiovascolare [LGE-CMR] immagini) predice il rischio di morte, indipendentemente da LVEF e di altri fattori prognostici stabiliti in cardiomiopatia dilatativa . Lo studio ha incluso 472 pazienti con cardiomiopatia dilatativa di cui un centro nel Regno Unito per l'imaging CMR tra il novembre 2000 e il dicembre 2008, dopo la presenza e l'entità della fibrosi sostituzione midwall (cicatrizzazione del muscolo cardiaco presente nel centro della parete muscolo cardiaco) sono stati determinati. I pazienti sono stati seguiti fino a dicembre 2011.




Durante un periodo medio (punto medio) follow-up di 5,3 anni, ci sono stati 73 morti. Nel complesso, 38 dei 142 pazienti con fibrosi midwall (26,8 per cento) sono morti a confronto con 35 dei 330 pazienti senza fibrosi midwall (10,6 per cento). Dopo l'analisi, sia la presenza e la percentuale estensione della fibrosi midwall erano significativi predittori indipendenti di mortalità per qualsiasi causa. Il punto aritmico endpoint composito (SCD o interrotta SCD) si è verificato in 65 pazienti (14 per cento). L'analisi ha indicato che i pazienti con fibrosi midwall sono stati più di 5 volte più probabilità di avere SCD o interrotta SCD rispetto ai pazienti senza fibrosi midwall (29,6 per cento contro 7,0 per cento).

"Dopo aggiustamento per FEVS e di altri fattori prognostici tradizionali, sia la presenza di fibrosi e la misura sono stati in modo indipendente e in modo incrementale associati a mortalità. Fibrosi è stato anche associato in modo indipendente con la mortalità cardiovascolare o trapianto cardiaco, SCD o interrotta SCD, e la HF composito [morte HF, ospedalizzazione per insufficienza cardiaca, o il trapianto cardiaco], "scrivono gli autori.

Inoltre, l'aggiunta di fibrosi a LVEF significativamente migliorato riclassificazione di rischio per mortalità e il composito SCD.

"I nostri risultati suggeriscono che l'individuazione e la quantificazione della fibrosi midwall da LGE-CMR possono rappresentare marcatori utili per la stratificazione del rischio di morte, aritmia ventricolare e HF per i pazienti con cardiomiopatia dilatativa," scrivono i ricercatori.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha