Clue Scoperto nel Diffusione Di 'superbatteri'

Aprile 8, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In uno studio che sarà pubblicato nel numero 11 novembre del Proceedings of National Academy of Sciences, i ricercatori OMRF Philip Silverman, Ph.D., e Margaret Clarke, Ph.D., hanno ottenuto la prima prova visiva di un pezzo fondamentale nel puzzle di come superbatteri mortale diffusa resistenza agli antibiotici negli ospedali e in tutta la popolazione in generale.

"Questi" superbatteri "sono diventati sempre più comuni in quanto l'uso diffuso di antibiotici iniziata e ora sono una seria minaccia la salute pubblica", ha detto Silverman, che detiene la Cattedra Nichlos Marjorie in ricerca medica a OMRF. "Ora, per la prima volta, possiamo cominciare a vedere, letteralmente, come si acquisiscono e diffondere la resistenza agli antibiotici."




L'anno scorso, un rapporto del governo ha stimato che circa 19.000 persone negli Stati Uniti erano morti in un solo anno dopo essere stato infettato con il superbug virulenta conosciuta come meticillino-resistente Staphylococcus aureus, o MRSA.

"MRSA e altri insetti resistenti agli antibiotici sono una delle più grandi minacce che l'assistenza sanitaria", ha dichiarato il presidente OMRF Stephen Prescott, MD "Queste infezioni sono facilmente trasmessi, si fanno strada nel corpo attraverso le rotture nella pelle, anche quelle microscopiche , e attraverso passaggi nasali. Resistono trattamento con antibiotici standard, che li rende pericolosi. E sono particolarmente minacciosi negli ospedali, perché attaccano i pazienti il ​​cui sistema immunitario può già essere compromessa. "

Il nuovo studio dalla OMRF getta luce sul ruolo che le strutture note come coniugativo pili-magro, filamenti batterici filiformi -play nella diffusione della resistenza agli antibiotici. Anche se gli scienziati hanno conosciuto per decenni che questi filamenti sono tenuti a trasmettere i geni di resistenza agli antibiotici da un batterio a un altro, Silverman e Clarke sono i primi a catturare immagini di loro come si estendono e si ritraggono in cellule vive.

Il gruppo di ricerca OMRF, che comprendeva Cindy Maddera e Robin Harris, attaccato un colorante fluorescente per un virus, che a sua volta legato specificamente ai filamenti di batteri vivi. Questo ha permesso il comportamento dei filamenti da registrare con un microscopio a fluorescenza ad alta potenza. Utilizzando questo processo, gli scienziati sono stati in grado di catturare una serie dettagliata di immagini che mostrano la crescita filamento, attaccamento alle altre cellule, e retrazione a tirare insieme le cellule, in preparazione per il trasferimento genetico.

"Questo è un importante passo avanti nella comprensione di come la resistenza agli antibiotici si diffonde", ha detto Silverman. Silverman e Clarke continuano a studiare i modi in cui la resistenza agli antibiotici si diffonde. L'obiettivo di tale lavoro sarà quello di contribuire a sviluppare una migliore comprensione di-e, in ultima analisi, strumenti per combattere questo fenomeno, in pericolo di vita.

"Sempre più persone negli Stati Uniti muoiono di MRSA ogni anno che di HIV/AIDS", ha detto Silverman. "E 'importante che noi facciamo tutto il possibile per combattere questa grave minaccia per la salute umana."

La ricerca, che è stato fatto in collaborazione con il Centro di Imaging di OMRF, è stato finanziato attraverso sovvenzioni dal National Science Foundation e il Centro di Oklahoma per l'Avanzamento della Scienza e della Tecnologia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha