Codice importante come codice genetico in obesità infantile Zip

Aprile 30, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Quasi il 18 per cento di noi bambini e adolescenti in età scolare sono obesi, come il tasso di obesità infantile è più che triplicato negli ultimi 30 anni. La prevalenza di obesità mette i bambini a maggior rischio di sviluppare malattie cardiache, diabete di tipo 2, ictus e altre malattie, e di sofferenza grave obesità da adulti. Nuovi risultati dello studio indicano che, se un bambino vive, compresi fattori quali le pedonabilità del quartiere, la vicinanza ai parchi di qualità superiore, e l'accesso al cibo sano, ha un effetto importante sui tassi di obesità. I ricercatori hanno scoperto che i bambini che vivono in quartieri con caratteristiche ambientali di quartiere favorevole avevano il 59 per cento più bassi probabilità di essere obesi.

"Obesogenico quartiere Ambienti, figlio e padre Obesità: The Neighborhood impatto su bambini di studio" è stato pubblicato in un numero speciale tema della American Journal of Preventive Medicine. Guidati da Brian Saelens, PhD, del Research Institute di Seattle per bambini, questo è tra i primi studi ambientali quartiere per guardare una combinazione di ambienti di nutrizione e l'attività fisica e per valutare i bambini ei loro genitori. E 'anche tra i più grandi studi di questo tipo a utilizzare il sistema di informazione geografica oggettiva (GIS) di dati per esaminare gli attributi di attività fisica e di opzioni cibo sano di un quartiere legate all'obesità.

I ricercatori hanno usato GIS per valutare ambienti all'alimentazione e all'attività fisica Seattle e San Diego Area quartieri. Nutrizione ambienti sono stati definiti in base alla disponibilità supermercato e la concentrazione di ristoranti fast food. Ambienti fisici di attività sono stati definiti sulla base di fattori ambientali legati alla zona pedonabilità e almeno un parco con più o migliori servizi per i bambini. I bambini che vivevano in quartieri che sono stati poveri in attività e nutrizione ambiente fisico avevano i più alti tassi di obesità - quasi il 16 per cento - nello studio. Questa figura è simile alla media nazionale. Il rovescio della medaglia, solo l'otto per cento dei bambini erano obesi in quartieri dove ambienti di attività e della nutrizione fisica erano positive.




"La gente pensa di obesità infantile e subito pensare a comportamenti di attività e della nutrizione fisica di un individuo, ma non necessariamente equiparare l'obesità con cui le persone vivono", ha detto il dottor Saelens, che è anche un professore di pediatria presso l'Università di Washington. "Tutti, da genitori per i responsabili politici dovrebbero prestare maggiore attenzione ai codici postali perché potrebbero avere un grande impatto sul peso."

Fast food non può essere facile da trovare nella zona di Seattle, sulla base dello studio. C'erano 3.474 sedi fast food nella contea di San Diego, rispetto ai 1.660 di King County, Washington. In base alla media gruppo di blocchi a livello di contea, San Diego ha avuto 2,0 punti di fast food per gruppo blocco, e King County aveva 1.1.

Numerose organizzazioni sanitarie nazionali hanno identificato ambiente quartiere e dell'ambiente costruito, compreso il cibo sano e opportunità di attività fisica, come fattori importanti per l'obesità infantile, tra cui l'Istituto di Medicina e il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie. "I nostri suggerimenti di supporto dati da questi gruppi che dobbiamo cambiare i nostri ambienti per renderli più favorevoli di attività fisica e nutrizione", ha detto Saelens.

Co-autori Dr. Saelens 'erano: James Sallis, PhD, University of California San Diego; Lawrence Frank, PhD, University of British Columbia; Sarah Couch, PhD, RD, Università di Cincinnati; Chuan Zhou, PhD, Istituto di ricerca dei bambini di Seattle; Trina Colburn, PhD, Istituto di ricerca dei bambini di Seattle; Kelli Cain, MA, University of California San Diego Research Foundation; James Chapman, MSCE, Urban Design 4 Salute, Inc .; Karen Glanz, PhD, MPH, University of Pennsylvania.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha