Collegamenti tra desiderio di cibo, tipi di voglie, e il peso di gestione

Aprile 2, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno trovato una comunanza nel desiderio di cibo tra le persone nel processo CALERIE presso la Tufts University. I tipi di alimenti persone bramano sono individuali, ma in generale, voglie sono comuni e sono per cibi ad alto contenuto di calorie, non per gli alimenti specificamente ad alto contenuto di carboidrati o grassi. I risultati di questo studio di calorie restrizione dimostrano che accettare voglie come normale e tenerli sotto controllo può essere una componente chiave di gestione del peso.

Accettare il desiderio di cibo e tenerli sotto controllo può essere una componente importante della gestione del peso, secondo i risultati della prima fase di sei mesi di uno studio di calorie restrizione condotto presso il Research Center Jean Mayer USDA Human Nutrition on Aging (USDA HNRCA) a Tufts University. Risultati supplementari dalla valutazione complessiva del lungo termine effetti di limitare l'assunzione di Energy (CALERIE) studio forniscono nuove intuizioni il desiderio di cibo, specifici tipi di alimenti bramavano, e il loro ruolo nel controllo del peso.

"Voglie sono davvero normale, quasi tutti li ha", dice autore corrispondente Susan Roberts, PhD, direttore del metabolismo energetico Laboratory del HNRCA USDA. All'inizio dello studio, 91 per cento dei partecipanti ha riferito che hanno il desiderio di cibo, che sono definite come un intenso desiderio di mangiare un determinato alimento. "La maggior parte delle persone si sentono in colpa per avere il desiderio di cibo", dice Roberts, "ma i risultati di questo studio indicano che essi sono così normale che nessuno ha bisogno di sentirsi inusuale in questo senso."




Inoltre, i risultati indicano che il desiderio di non andare via durante la dieta. "In effetti, il 94 per cento dei partecipanti allo studio ha riferito voglie dopo sei mesi di dieta. Tuttavia" Roberts, dice, "i partecipanti hanno perso una percentuale maggiore del peso corporeo hanno dato alle loro voglie meno frequentemente. Lasciarsi avere gli alimenti si ha bisogno , ma così facendo meno frequentemente può essere una delle chiavi più importanti per il controllo del peso di successo ", aggiunge.

Roberts e colleghi hanno osservato che il successo perdita di peso era legato non solo a quanto spesso le persone hanno dato alle loro voglie, ma anche ai tipi di alimenti che desiderava. "I partecipanti con una maggiore percentuale di perdita di peso in realtà craved alimenti con maggiore energia (calorie) densità, rispetto a coloro che hanno perso una percentuale inferiore di peso corporeo", dice Roberts, che è anche professore presso la Scuola di Nutrizione Friedman Scienza e Politica presso la Tufts University. "Alimenti ad alta densità energetica, come il cioccolato e qualche snack salati, sono quelli che pacco più calorie per unità di volume", spiega Cheryl Gilhooly, PhD, MPH, dietista di ricerca e primo autore dello studio, "rispetto al meno energia alimenti ad alta densità come frutta e verdura, che hanno un minor numero di calorie per unità di volume. "

"Questi risultati suggeriscono", dice Roberts, "che voglie sono per le calorie, non carboidrati, come è ampiamente ipotizzato. Ciò che viene comunemente chiamato dipendenza carboidrati dovrebbe probabilmente essere rietichettato come dipendenza di calorie", ha aggiunto. Alcuni degli alimenti più comunemente desiderava tra i partecipanti allo studio erano alimenti che hanno alti livelli di zucchero più grasso, come il cioccolato e snack salati, come le patatine e patatine fritte. "I cibi craved hanno carboidrati, ma hanno anche il grasso, e alcune proteine, troppo. La cosa più identificabile sui cibi persone bramano è che sono molto densi di calorie," Roberts deduce.

Lo studio, che è stato parte del processo CALERIE di un anno, ha coinvolto 32 donne in sovrappeso, ma sani, da 20 a 42 anni di età, che sono stati assegnati in modo casuale a due diete che differivano in carico glicemico, una misura di quanto velocemente i carboidrati in dieta di una persona vengono convertiti in zuccheri nel sangue.

I partecipanti hanno compilato questionari cibo craving che valutati gli alimenti bramavano, la frequenza e la forza del desiderio, e quanto spesso voglie hanno portato a mangiare il cibo desiderato. I ricercatori hanno raccolto informazioni da questi questionari, insieme ai dati provenienti da registri dieta e le misure di variazione di peso nel corso del tempo. Risultati primari dello studio CALERIE sono stati riportati in un numero precedente di Friedman Nutrizione Notes.

"Questo è il primo studio di cambiamenti a lungo termine nel desiderio di cibo in un programma di calorie restrizione", dice Roberts. "Se le persone capiscono che si possono aspettare voglie e che quelle voglie saranno per alimenti calorici-densi, potrebbe aiutare nella gestione del peso. Una cosa da fare è quella di sostituire gli alimenti che hanno un sapore simile, ma hanno meno calorie, dal momento che il desiderio può essere soddisfatta da gusti correlate ".

Roberts e colleghi concludono che desiderio di cibi ad alta densità energetica sono comuni. Anche se avvertono che ulteriori studi a lungo termine sono necessari per confermare i loro risultati, scrivono che i loro risultati "... suggeriscono che le persone cercando di perdere peso e mantenere la perdita di peso può beneficiare di consigli per accettare che il desiderio di cibo non può diminuire in frequenza . " Controllare la frequenza di cedere alle voglie, invece di sopprimerli, dicono, può essere un settore importante di attenzione nei futuri programmi di controllo del peso.

Questo lavoro è stato supportato dal Servizio di Ricerca del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, agricola e da sovvenzioni dal National Institutes of Health e del Boston Obesity Nutrition Research Center.

Riferimento: Gilhooly CH, Das SK, Golden JK, McCrory MA, Dallal GE, Saltzman E, Kramer FM, Roberts SB. International Journal of Obesity; Advance versione elettronica 26 giugno 2007; doi: 10.1038/sj.ijo.0803672. "voglie alimentari e il regolamento di energia: le caratteristiche degli alimenti desiderava e il loro rapporto con i comportamenti alimentari e il cambiamento di peso durante i 6 mesi di restrizione energetica alimentare."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha