Collegamento tra la vitamina D e il carcinoma basocellulare sondato: Uno studio fa luce sullo sviluppo della forma più comune di cancro della pelle

Aprile 17, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio Henry Ford Hospital ha dimostrato un legame tra i livelli di vitamina D e di carcinoma a cellule basali, una scoperta che potrebbe portare i ricercatori a comprendere meglio lo sviluppo della forma più comune di cancro della pelle.

In un piccolo studio, i ricercatori della Henry Ford e Wayne State University hanno trovato elevati livelli di D enzimi e proteine ​​vitamina nel tessuto canceroso prelevati da 10 pazienti, rispetto al tessuto normale della pelle presa da loro.

Precedenti studi hanno collegato carenza di vitamina D con alcuni tipi di cancro, ma questo è ritenuto la prima volta i ricercatori hanno esaminato la vitamina D e il carcinoma a cellule basali.




"Questa scoperta ci può aiutare nella ricerca futura per determinare se la vitamina D svolge un ruolo causale o reattiva nello sviluppo e nella progressione del cancro della pelle", dice Iltefat Hamzavi, MD, anziano medico personale del Dipartimento di Henry Ford di Dermatologia e autore principale dello studio .

Lo studio sarà presentato in occasione della riunione annuale del photomedicine Society a Miami, un giorno prima della American Academy of Dermatology della riunione annuale.

Carcinoma a cellule basali, che colpisce circa 1 milione di americani ogni anno, è la forma più comune di cancro della pelle. Questa forma di cancro nelle cellule basali dello strato più profondo della pelle. Chirurgia micrografica di Mohs è uno dei trattamenti più efficaci per eliminare il cancro della pelle.

I 10 pazienti arruolati nello studio sono stati diagnosticati con carcinoma a cellule basali e avevano un'età compresa tra 43 a 83. Tutte le biopsie aveva preso di tessuto canceroso e tessuto circostante pelle normale. I ricercatori hanno trovato un aumento di 10 volte dei livelli degli enzimi di vitamina D e di un duplice aumento dei livelli di proteine ​​Vitamina D. Gli enzimi e le proteine ​​aiutano a regolare i livelli di vitamina D nella pelle. Due geni che svolgono un ruolo nella e riparazione del DNA tumorale avevano anche livelli elevati di vitamina D nel tessuto canceroso rispetto al tessuto normale.

Lo studio è stato finanziato dalla Società americana di chirurgia dermatologica, Wayne State University e Henry Ford Hospital.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha