Colorectal Cancer Screening Prezzi ancora troppo basso

Aprile 19, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sebbene i test di screening dei tumori del colon-retto hanno dimostrato di ridurre la mortalità per tumore del colon-retto, solo circa la metà degli uomini e delle donne di 50 anni e più ricevere i test raccomandati degli Stati Uniti, secondo un rapporto nel numero di luglio 2008 di Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention, una rivista della American Association for Cancer Research.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie ha condotto un National Health Interview Survey e hanno trovato solo il 50 per cento degli uomini e delle donne di 50 anni e più ha ricevuto lo screening nel 2005. Anche se questo è stato un miglioramento rispetto al 43 per cento degli individui proiettati segnalati nel 2000, è ancora lungi dall'essere ottimale, gli investigatori dicono.

"Il tumore del colon-retto è uno dei principali killer del cancro negli Stati Uniti, dietro solo il cancro del polmone. Lo screening ha dimostrato di ridurre significativamente la mortalità per tumore del colon-retto, ma un sacco di persone non sono ancora sempre proiettato," ha dichiarato Jean A. Shapiro, Ph.D., un epidemiologo presso i Centri per il Controllo e la Prevenzione (CDC) Disease.




Shapiro dice un grosso problema sembra essere la copertura assicurativa. Tra le persone senza assicurazione sanitaria, i ricercatori hanno trovato il tasso di screening del cancro del colon-retto è stato del 24,1 per cento rispetto a oltre il 50 per cento degli assicurati americani, a seconda del tipo di assicurazione. Tra i pazienti senza fonte abituale di assistenza sanitaria, il tasso di screening è stato del 24,7 per cento rispetto al 51,9 per cento dei pazienti con una fonte abituale di assistenza sanitaria.

"Se siamo in grado di aumentare il numero di persone che hanno la copertura sanitaria, dovremmo essere in grado di aumentare i tassi di screening dei tumori del colon-retto", ha detto Shapiro.

Shapiro dice l'aumento dei tassi di screening dei tumori del colon-retto osservati 2000-2005 può essere dovuto in parte ad un aumento della copertura mediatica dell'importanza della colonscopia come misura per prevenire il cancro e di rilevare in anticipo, tra cui una trasmissione di Katie Couric, poi co- serie di Today Show di NBC, subendo una colonscopia. Tuttavia, aggiunge Shapiro, l'aumento è stato, probabilmente anche a causa del fatto che nel 2001, Medicare ampliato la propria copertura per proiezioni colonscopia per una gamma più ampia di pazienti.

"Accesso Assistenza sanitaria e assicurazione sono importanti", ha detto Shapiro.

Al di là di assicurazione sanitaria, i ricercatori del CDC riportati i seguenti fattori hanno influenzato l'uso di test di screening colorettale del cancro:

  • Istruzione: 37 per cento delle persone con meno di una formazione di scuola ha ricevuto lo screening contro il 60,7 per cento dei laureati.
  • Reddito familiare: 37,4 per cento delle persone che guadagnano meno di 20.000 dollari in reddito annuo delle famiglie ha ricevuto lo screening contro il 58,5 per cento delle persone che guadagnano $ 75.000 o più.
  • Frequenza di contatto medico: 19,5 per cento dei pazienti che non avevano visto un medico durante l'anno scorso aveva ricevuto lo screening contro il 52,5 per cento dei pazienti che avevano visto il loro medico di due a cinque volte nel corso dell'anno precedente.

Circa il 50 per cento dei pazienti che non hanno ricevuto il test ha detto di aver "mai pensato", mentre circa il 20 per cento ha detto loro "medico non ha ordinato che," i ricercatori hanno trovato.

"Molti medici sono consapevoli, ma alcuni possono ancora bisogno di essere educati circa l'importanza di screening dei tumori del colon-retto", ha detto Shapiro.

Questi dati sono stati ottenuti a partire dal 2005 National Health Interview Survey del CDC, che ha intervistato 30.873 adulti in un campione demograficamente rappresentativo degli americani. Le interviste sono state condotte in persona con un tasso di risposta 68 per cento. Per l'analisi corrente, Shapiro e colleghi focalizzati su 13.480 pazienti che erano 50 anni e più anziani.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha