Combattere il cancro al vostro ristorante indiano locale mangiando curry

Aprile 5, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Curcuma, una spezia giallo brillante dall'Asia meridionale appartenente alla famiglia dello zenzero, è l'ingrediente principale in curry - e antica saggezza suggerisce che è anche bene alla salute. Alla luce di questa saggezza al laboratorio, Università di Tel Aviv i ricercatori hanno scoperto che il principio attivo della curcuma curcumina chiamato amplifica l'attività terapeutica di farmaci anti-infiammatori altamente tossici utilizzati per combattere il cancro al colon se usato a dosi elevate.

Dr. Shahar Lev-Ari of School di Tel Aviv University of Public Health presso la Facoltà di Medicina Sackler ei suoi colleghi hanno scoperto che la curcumina può combattere il cancro se usato in combinazione con un farmaco anti-infiammatorio popolare, alleviando la risposta infiammatoria causata quando il cancro si radice nel corpo. Un trattamento a base di questa scoperta ha già avuto risultati promettenti in studi clinici.

"Anche se saranno necessari ulteriori test prima di un possibile trattamento nuovo farmaco è stato sviluppato," dice il Dott Lev-Ari, "si potrebbe combinare la curcumina con una dose più bassa di un farmaco anti-infiammatorio del cancro, per combattere meglio il cancro del colon." I risultati del nuovo studio sono stati pubblicati sulla rivista Therapeutic Advances in Gastroenterology.




Alleviare effetti collaterali indesiderati

La ricerca negli ultimi decenni ha dimostrato che il cancro è legata all'infiammazione. Molte evidenze sperimentali dimostrano che l'infiammazione cronica nello stomaco può causare il cancro gastrico e che l'infiammazione nel fegato da epatite può portare al cancro del fegato.

Dr. Lev-Ari e suoi colleghi hanno scoperto che Celecoxib, un farmaco popolare anti-infiammatorio comunemente usato per trattare l'artrite, inibisce anche la proliferazione del cancro del colon in laboratorio. La curcumina aumenta gli effetti anti-cancro e anti-infiammatori di Celecoxib, riducendo il suo dosaggio, riducendo in tal modo i suoi effetti collaterali tossici, compreso il tasso di attacco di cuore e ictus.

L'effetto di utilizzare un concentrato di curcumina per migliorare gli effetti dei farmaci contro il cancro è stata proposta per la prima dal dottor Lev-Ari quando era uno studente laureato alla Sackler Faculty of Medicine della Tel Aviv University, sotto la supervisione del Prof. Nadir Arber e Prof. Dov Lichtenberg .

Entrambi i co-supervisori erano desiderosi di testare i possibili benefici per la salute descritti nella medicina popolare, ma stavano cercando prove concrete. "Vorremmo utilizzare questo trattamento per i pazienti con tutti i tipi di tumori", spiega il Prof. Arber. "Ha la promessa di essere un importante terapia prolungare la vita, in particolare per il cancro del pancreas non curabile, suggerito dai risultati molto promettenti che abbiamo ottenuto per 20 pazienti affetti da cancro del pancreas."

Mettere farmaci antitumorali accantonato in circolazione

Precedente in vitro e in vivo condotti dal team di spettacolo dell'Università di Tel Aviv che la curcumina inibisce un enzima noto come COX-2 (cicloossigenasi-2), che si ritiene causare infiammazione. Il team di ricerca dimostra che la curcumina neutralizza i radicali liberi dell'ossigeno, che si ritiene di svolgere un ruolo importante nella carcinogenesi.

Questi effetti possono essere la base per il trattamento farmacologico sia di infiammazione e cancro attraverso la combinazione di curcumina e Celecoxib. E può anche aiutare a tornare precedentemente accantonato potenti farmaci antitumorali - prese fuori uso a causa di tossicità - torna sul mercato con indicazioni di dosaggio più basso.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha