Come Influenza virus dirotta cellule umane

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nella rivista Nature che pubblica l'immagine ad alta risoluzione di un dominio proteina cruciale che consente al virus di dirottare le cellule umane e si moltiplicano in loro.

Quando il virus influenzale infetta una cellula ospite il suo obiettivo è quello di produrre molte copie di se stesso che vanno ad attaccare ancora di più celle. Un enzima virale, chiamato polimerasi, è fondamentale per questo processo. Esso entrambe le copie del materiale genetico del virus e dirige i macchinari cellula ospite verso la sintesi delle proteine ​​virali. Lo fa rubare un piccolo tag, chiamato un tappo, da molecole di RNA della cellula ospite e aggiungendo che sulla sua propria. Il tappo è un breve pezzo extra di RNA, che deve essere presente all'inizio di ogni RNA messaggero (mRNA) per dirigere macchine proteina-sintesi della cella al punto di partenza. La polimerasi virale si lega ad ospitare mRNA cellulare tramite il suo berretto, taglia il cappuccio e la aggiunge all'inizio del suo mRNA - un processo noto come 'cap scippo'. Ma esattamente come la polimerasi raggiunge questo e quale delle tre subunità dell'enzima non ciò, è rimasto controverso.




I ricercatori dei gruppi di Rob Ruigrok al UVHCI e Stephen Cusack dell'EMBL ora hanno scoperto che parte di una subunità della polimerasi chiamato PA è responsabile fendendo il cappuccio gli mRNA ospitanti.

"I nostri risultati è venuto come una grande sorpresa, perché tutti pensavano che l'attività congiunzione risiede in una parte diversa della polimerasi", spiega Rob Ruigrok, Vice-Direttore del UVHCI.

"Queste nuove conoscenze rendono PA un promettente bersaglio terapeutico. L'inibizione della sottrazione del cappuccio è un modo efficace per fermare l'infezione, perché il virus non può più moltiplicarsi. Ora sappiamo dove concentrare gli sforzi di progettazione di droga", aggiunge Stephen Cusack, responsabile di EMBL Grenoble e Direttore del UVHCI.

I ricercatori hanno prodotto cristalli del dominio cruciale PA e farli esaminare con i potenti fasci di raggi X della European Synchrotron Radiation Facility (ESRF) di Grenoble. L'immagine ad alta risoluzione del dominio rivela i singoli aminoacidi che costituiscono il sito attivo responsabile fendendo l'RNA; informazioni che potrebbero guidare la progettazione di futuri farmaci antivirali.

Solo pochi mesi fa, lo stesso gruppo di scienziati aveva già individuato un altro elemento chiave della polimerasi dell'influenza; un dominio nella subunità chiamata PB2 che riconosce e si lega al tappo host. Nel loro insieme i due risultati forniscono un quadro prossimo al completo del meccanismo di cap strappando che permette al virus dell'influenza di prendere il controllo su cellule umane.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha