Come midollo osseo cellule staminali tenere il 'respiro' in ambienti a basso ossigeno

Marzo 22, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ricercatori UT Southwestern Medical Center hanno identificato particolari proprietà metaboliche che consentono un tipo specifico di cellule staminali nel corpo per sopravvivere e replicarsi in ambienti a basso ossigeno.

In uno studio pubblicato nel numero di settembre della rivista Cell Stem Cell, i ricercatori hanno scoperto che i microambienti basso ossigeno che normalmente privano e affamano altri tipi di cellule sono tollerate da un tipo di cellule staminali utilizzate come materiale primario per il trapianto di midollo osseo .

Queste cellule, chiamate cellule staminali ematopoietiche, si trovano in osseo e possono replicarsi rapidamente. Una volta trapiantato, alla fine si sviluppano in sangue e altri tipi di cellule. La loro capacità di auto-rinnovarsi, prima si trasformano in forme di sangue in base alla loro utilità per i trapianti di midollo osseo.




"Le cellule convertono il glucosio, o zuccheri, in energia piuttosto che usare l'ossigeno per produrre energia", ha detto il dottor Hesham Sadek, assistente professore di medicina interna presso UT Southwestern e autore senior dello studio "Usano glicolisi invece di fosforilazione ossidativa mitocondriale a soddisfare le loro richieste di energia. "

Dr. Sadek e il suo team hanno cercato di capire come le cellule ematopoietiche regolare il loro metabolismo a dispetto del loro ambiente inospitale e scoperto che le cellule hanno espresso un certo gene in un modo che ha permesso loro di funzionare senza l'utilizzo di ossigeno.

Capire di più sulla funzione delle cellule staminali e la loro capacità di auto rinnovarsi potrebbe portare a nuove vie di incoraggiare le cellule a crescere in gran numero al di fuori del corpo, il dottor Sadek ha detto. Per esempio, le cellule di un potenziale donatore di midollo osseo possono essere incubate e coltivate indefinitamente, fornendo le cellule staminali da utilizzare nelle terapie multiple trapianto.

"Ci sono stati pochi studi del metabolismo delle cellule staminali, e il nostro obiettivo era quello di scoprire come le cellule staminali possono 'respirare' e replicarsi senza un ambiente ricco di ossigeno fondamentale per altri tipi di cellule", ha detto il dottor Sadek.

Oltre ad essere usato con successo per il trapianto di midollo osseo per anni, le cellule di midollo osseo sono utilizzati in centinaia di studi per la rigenerazione del cuore, ha detto.

"I risultati di questo studio evidenziano caratteristiche importanti delle cellule staminali del midollo osseo che li rendono più probabilità di sopravvivere in ambienti presenti a basso ossigeno, per esempio, dopo un attacco di cuore", ha detto il dottor Sadek. "Questi risultati possono anche essere sfruttate per arricchire le cellule staminali e progenitrici del midollo osseo selezionando le celle in base alle loro caratteristiche metaboliche."

UT Southwestern altri ricercatori che hanno contribuito allo studio comprendono autori principali Dr. Tugba Simsek, assistente di ricerca, e Fatih Kocabas, assistente di ricerca degli studenti; Dr. Jünke Zheng; ricercatore post-dottorato; Dr. Ralph DeBerardinis, assistente professore di pediatria; Ahmed Mahmoud, studente assistente di ricerca; Dr. Eric Olson, presidente della biologia molecolare; Dr. Jay Schneider, assistente professore di medicina interna; e il dottor Zhang Chengcheng, assistente professore di fisiologia e biologia dello sviluppo.

La ricerca è stata sostenuta dalla American Heart Association, il Donald W. Reynolds Foundation e la Fondazione Welch.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha