Come Morbillo virus si diffonde: scoperta può Riscrivere Libri di testo

Giugno 3, 2015 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il morbillo, una delle malattie contagiose più comuni, è stato pensato per entrare nel corpo attraverso la superficie delle vie aeree e dei polmoni, come molti altri importanti virus. Ora, i ricercatori della Mayo Clinic e dei loro collaboratori dire che non è il caso, e alcuni testi medici dovranno essere rivisti.

"È stato a lungo ipotizzato che il virus del morbillo infetta l'epitelio delle vie aeree prima di infettare le cellule immunitarie", afferma Roberto Cattaneo, Ph.D., Mayo Clinic virologo e autore senior dello studio. "Ma abbiamo dimostrato che la replicazione nelle vie aeree non è richiesto, e che un virus replica solo nelle cellule immunitario causa morbillo nelle scimmie."

Il team di ricerca ha generato un virus del morbillo, che non può entrare l'epitelio delle vie aeree e ha dimostrato che si è diffuso in linfociti, cellule del sistema immunitario, e rimase virulenta. I ricercatori hanno anche dimostrato, come previsto in un nuovo modello di infezione, che il virus non poteva attraversare l'epitelio respiratorio sulla sua strada fuori dai polmoni e non è stato versato dalle scimmie infette.




Significato della ricerca

Dal punto di vista del trattamento, i risultati aiutano medico-ricercatori a capire meglio come il virus del morbillo, che può essere riprogrammato per eliminare le cellule tumorali, si diffonde nel suo ospite. La ricerca può aiutare a migliorare l'efficacia e la sicurezza della terapia del cancro, e portare a una migliore comprensione di come i virus simile alla funzione di morbillo. Un risultato potrebbe essere più efficaci vaccini per altre malattie.

Da un punto di vista strettamente scientifico, lo studio mette in discussione un assunto molto diffusa su questo contagio comune. Nell'introduzione al loro articolo, i ricercatori citano due testi medici recenti sul virus del morbillo che dicono che infetta l'epitelio respiratorio superiore prima della diffusione al resto del corpo. Alla luce dei loro risultati, i ricercatori dire tali dichiarazioni dovranno essere rivisti.

Il team ha testato la loro ipotesi per lo sviluppo di una forma del virus del morbillo, che non poteva entrare epiteli perché è stata fatta "alla cieca" per il recettore delle cellule epiteliali, ma potrebbe entrare nelle cellule linfatiche attraverso un altro recettore. Il virus è stato testato su scimmie rhesus, inoculati attraverso il tratto nasale. Hanno sviluppato un rash e perso peso (sia i sintomi di morbillo nella specie), ma i test di follow-up hanno dimostrato che il virus non è entrato attraverso l'epitelio delle vie aeree, anche se il sistema linfatico è stato infettato.

Co-autori includono Vincent Leonard, Ph.D .; Tanner miest; e Patricia Devaux, Ph.D., Mayo Clinic; Partrick Sinn, Ph.D., e Paul McCray, Jr., MD, University of Iowa Carver College of Medicine; Gregory Hodge e Michael B. McChesney, Ph.D., Università di California Davis; Numan Oezguen, Ph.D., e Werner Braun, Ph.D., Università del Texas Medical Branch, Galveston. Il supporto per lo studio è venuto dal National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha