Come va la salute Relationship Awry, medico-paziente More Than A Nicety

Giugno 16, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La pietra angolare di un buon rapporto medico-paziente inizia con la capacità del medico di chiarire le preferenze ei valori del paziente, specialmente durante una diagnosi difficile, un commento sul Journal of American Medical Association, ha detto.

L'autore principale Ronald M. Epstein, MD, della University of Rochester Medical Center, suggerisce anche ci sono alcune cose i medici possono fare o dire per definire ogni situazione, tra cui essere consapevoli i propri pregiudizi.

Prima di avere una discussione high-stakes, suggerisce i medici si pongono domande del tipo: "Il paziente ha mostrato comprensione delle relative opzioni?"Capisco i valori del paziente?" E, "In che modo sono sentimenti e intuizioni informare o di polarizzazione preferenze?"




"E 'essenziale per i medici a trovare il modo di essere adeguatamente impegnati con i pazienti come li guidano attraverso decisioni difficili", ha detto Epstein, professore di Medicina di Famiglia, Psichiatria e Oncologia presso URMC e direttore del Centro di Rochester a migliorare la comunicazione in sanità. "Senza adeguate capacità di comunicazione e la volontà di conoscere i loro pazienti come persone, i medici non possono fornire assistenza centrata sul paziente, che è il segno distintivo di qualità."

L'articolo JAMA, pubblicato 8 luglio 2009, offre uno scenario comune come esempio di cose da prendere in considerazione durante una deliberazione condivisa tra medico e paziente. Due uomini con diagnosi di cancro alla prostata localizzato. Ogni uomo sta prendendo in considerazione tre opzioni: chirurgia, radioterapia o vigile attesa, in mancanza di dati convincenti che favoriscono un approccio.

Anche se ogni paziente è ben informato, però, potrebbe avere molto diverse convinzioni personali, Epstein notato. Un uomo potrebbe temere un intervento chirurgico a causa della convinzione che essa potrebbe diffondersi il cancro, mentre l'altro uomo creda chirurgia è il modo migliore per rimuovere tutto il tumore.

In questi tipi di situazioni, l'articolo ha detto, i medici dovrebbero guidare i pazienti ad usare le loro emozioni e le capacità di pensiero logico in concerto, e dovrebbero inquadrare informazioni con più di una prospettiva. Un esempio di un modo di presentare le informazioni complesse è: "Per alcune persone, un rischio del 10 per cento sembra come un sacco - ma per altri è piccola rispetto al beneficio."

I pazienti condividono la responsabilità di articolare la loro sentimenti viscerali, conoscenze e valori, soprattutto a fronte di incertezza. "I pazienti hanno bisogno di andare oltre la comprensione di una maggiore profondità di conoscenze e la capacità di applicare le informazioni per significato ad una particolare situazione," ha osservato il commento.

I medici possono affrontare i conflitti di un paziente sondando se i sentimenti viscerali senso, e di districare le emozioni di utilità pluriennale. Se un paziente prende una decisione in merito a una colostomia, per esempio, il medico può notare che, sebbene colostomia porta una immagine negativa, dati sorprendente mostra che la maggior parte dei pazienti che vivono con un rapporto un'alta qualità di vita.

Se entrambe le parti lavorano sodo attraverso situazioni complesse, Epstein ha detto, il risultato può correggere idee sbagliate, aumentare le opzioni, generare nuove idee, e promuovere il rispetto e l'apprendimento.

La ricerca del database utilizzato come base per questo commento è stato finanziato dal Consiglio di Fondazione Medicina Interna americana, in una borsa di Epstein. Co-autore Ellen Peters, Ph.D., della University of Oregon, è finanziato dalla National Science Foundation.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha