Come Worms proteggere i loro cromosomi: Si blocca così una coda sorprendente

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In uno studio riportato 7 marzo sulla rivista Cell, i ricercatori nel laboratorio di Jan Karlseder, Ph.D., Hearst Endowment Professore Associato del Molecolare e Laboratorio di Biologia Cellulare, hanno dimostrato che, a differenza dei mammiferi, che di solito terminano entrambe le estremità di ogni cromosoma con una stringa di DNA ricche in guanina base (G), C. elegans può anche decorare un telomero con un motivo differente, un filo abbondante nel citosina base (C).

Karlseder dice scoprire questa deviazione dalla G-coda standard di rilasciare ai mammiferi era completamente imprevista. "I telomeri proteggono le estremità dei cromosomi, come un guanto", ha detto. "Nei mammiferi telomeri hanno una sporgenza a singolo filamento con una sequenza TTAGGG lunga circa 150 basi. Abbiamo scoperto che in vermi ci può anche essere un singolo filamento sporgenza di un filo-C contenente".




Salvaguardare le estremità dei cromosomi lineari è essenziale per la sopravvivenza di qualsiasi animale. "La perdita dei telomeri può portare al cromosoma fusion", ha spiegato Karlseder. "Se ciò accade quando una cellula si divide i suoi cromosomi potrebbe rompere in modo casuale, portando ad una condizione nota come l'instabilità del genoma, una delle principali cause di cancro."

I telomeri sono oggetto di investigazione intensa perché queste strutture rappresentano il legame fisico tra cancro e la ricerca di invecchiamento. Normalmente, i telomeri si accorciano come le cellule si dividono, che agisce come una sorta di orologio cellulare ticchettio giù l'età di una cellula: quando si accorciano ad un punto critico la cellula muore. Tuttavia, nel cancro, l'orologio corre all'indietro e telomeri aberrante allungata, trasformando quello che potrebbe essere una fonte cellulare di giovani in un potenziale di malignità.

Karlseder e autore principale Marcela Raices, Ph.D., hanno scoperto i C-code unici in collaborazione con Andrew Dillin, Ph.D., professore associato presso il Molecolare e Laboratorio di Biologia Cellulare. La prima squadra ha scoperto che non solo ha fatto verme code telomeri sono di due tipi, ma che ognuno era attaccato unicamente per cromosoma. Doppia elica del DNA termina con estremità speculari, come mano destra e sinistra. Nei mammiferi, G-code si estendono dalla "mano destra" - o 5 '. Ma vermi C-code appeso fuori dal DNA "mano sinistra" o 3 '.

Hanno quindi identificato due proteine ​​verme nuovi che legavano preferenzialmente a uno C o G-code. Essi ricoperti lo studio dimostrando che vermi manca o proteine ​​esposte telomeri anormali, suggerendo che ogni proteina - come una proteina in qualche modo simile trovato in cellule di mammifero - è parte della macchina che regola la lunghezza dei telomeri C o G-coda.

Uso nematodi consentito agli sperimentatori di snellire l'analisi di queste proteine ​​in un animale. "C. elegans è un modello stabilito di studiare l'invecchiamento", ha detto Karlseder. "Siamo in grado di schermare l'intero genoma verme relativamente a buon mercato in pochi mesi. Lo stesso esperimento in cellule umane sarebbero voluti anni e probabilmente dieci volte i soldi. Vogliamo sfruttare il sistema elegans C. e poi tradurre i nostri risultati in un sistema umano. "

Raices, un borsista postdottorato in entrambi i laboratori Karlseder e Dillin, elogia anche i vermi come sistema modello. "Pensiamo che gli esperimenti in C. elegans permetteranno di studiare le differenze di replicazione dei telomeri e di trasformazione, le domande che sono state estremamente difficile da indagare in cellule umane. Regolazione dei telomeri è estremamente importante in molti tumori umani."

Una domanda ovvia ora emerge dallo studio è se C-code sono unici a vermi o se sono stati trascurati nei mammiferi. "E 'prematuro pensare che C-code non esistono nelle cellule umane", ha detto Karlseder. "Noi li possiamo trovare in cellule di mammifero, in determinate circostanze, e in tal caso, potrebbero svolgere un ruolo nella manutenzione dei telomeri e nel cancro."

In realtà, alcuni ricercatori propongono di fermare una cellula di diventare cancerose bloccando l'enzima che sintetizza telomeri. Karlseder sottolinea che conoscere ogni strategia utilizzata dalle cellule per costruire un telomero è necessario che l'approccio al lavoro. "Molte persone nel campo pensano strapiombi, come la parte più importante di un telomero," ha detto. "Se sapessimo come questi sbalzi sono stati generati e mantenuti, potremmo sfruttare questo per la terapia del cancro."

Contribuendo anche a questo studio dal laboratorio Karlseder stati Candy Häggblom e borsista postdottorato Ramiro Verdun, Ph.D. Altri collaboratori inclusi Jack Griffith, Ph.D., e Sarah Compton, Ph.D., presso il Cancer Center Lineberger Comprehensive presso la University of North Carolina Medical School a Chapel Hill.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha