Complicazioni comuni, spesso legati a traumi nei bambini che ricevevano impianti cocleari

Giugno 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Alcune complicazioni possono verificarsi in bambini che ricevono impianti cocleari, e sono altamente correlati con trauma alla zona dell'orecchio e malformazioni dell'orecchio interno, secondo un rapporto nel numero di gennaio di Archives of Otolaryngology-Head & Neck Surgery, una delle riviste JAMA/Archives .

Gli impianti cocleari sono dispositivi elettronici che possono aiutare a fornire un senso del suono a persone non udenti o gravemente non udenti. "Il successo di impianto cocleare come strumento riabilitativo uditivo richiede una conoscenza approfondita delle indicazioni, limiti e rischi potenziali", gli autori scrivono come informazioni di base nell'articolo. "Dal 1990, il numero di impianti cocleari pediatrica è aumentata in modo significativo, e la valutazione più specifica pediatrica dei rischi medici e chirurgici può essere raccolto."

Natalie Loundon, MD, e colleghi Hфpital d'Enfants Armand-Trousseau, Parigi, ha studiato 434 pazienti sottoposti a impianto cocleare in una struttura tra il 1990 e il 2008. Tutti i pazienti avevano meno di 16 anni al momento del funzionamento (età media 4,7 anni) , 41 (9,4 per cento) avevano meno di 24 mesi e 43 (9,9 per cento) aveva malformazioni dell'orecchio interno. Essi sono stati seguiti per una media di 5,5 anni, con complicazioni tracciati e classificati come presto (zero a otto giorni) o ritardato (più di otto giorni dopo l'intervento), e maggiore (che richiede un nuovo ingresso e/o di degenza ospedaliera estesa) o minore.




Un totale di 43 pazienti (9,9 per cento) complicazioni registrate nel periodo di follow-up. Di questi, 28 (65,1 per cento) sono stati ritardati, con un ritardo medio di 2,2 anni. Tredici dei 43 pazienti (30,2 per cento) sono stati sottoposti nuovamente l'impianto a causa delle loro complicanze.

Twenty-four (5,5 per cento) dei pazienti ha avuto complicanze maggiori, tra cui infezioni gravi (15 casi), lo spostamento del magnete (tre casi), meningite (due casi), cisti pelle dell'orecchio medio (due casi), liquido cerebrospinale perdite (un caso) e smarrimento dell'elettrodo (un caso). Diciannove (4,4 per cento) dei partecipanti ha avuto complicanze minori, tra cui vertigini (nove pazienti), infezioni dei tessuti molli (cinque pazienti), infiammazione persistente dell'orecchio medio (quattro pazienti) e la paralisi facciale (un paziente).

"Trauma alla mastoide [proiezione ossea dietro l'orecchio] dell'area (14 pazienti) e malformazioni dell'orecchio interno (51) sono stati fortemente correlato con complicanze maggiori ritardi e primi complicanze minori, rispettivamente," scrivono gli autori. "Giovane età impianto cocleare non è stato correlato con qualsiasi tipo di complicazione."

I risultati mostrano che le complicanze associate con gli impianti cocleari non sono rari e spesso possono essere ritardati, si nota. "La scoperta di complicazioni diversi anni dopo l'intervento chirurgico evidenzia la necessità di lungo termine follow-up medico in questa popolazione e l'importanza di fornire più volte informazioni ai pazienti e alle loro famiglie", che concludere. "Le caratteristiche specifiche di pediatrica impianto cocleare garantiscono uno specializzato, centro di assistenza con esperienza."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha