Con l'avvicinarsi stagione influenzale, perché gli studenti universitari ignorano il vaccino H1N1?

Giugno 2, 2015 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"Ottenere il vostro flu shot" è un consiglio che molti studenti universitari ignorate nel 2009. Giudizio del ricercatore che studiano il problema evidenziare le influenze di un insieme complesso di fattori correlati, come la conoscenza di base degli studenti, la loro ricerca di informazioni, e la credibilità delle informazioni Fonti. Basso tasso di risposta degli studenti è di particolare interesse perché fino al novembre 2009, quasi il 80 per cento dei casi confermati di influenza H1N1 negli Stati Uniti si è verificato in persone al di sotto dei 30 anni.

Questo fatto ha indotto i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di lanciare una campagna di sensibilizzazione dei rischi di emergenza e ha stimolato molte cliniche college per offrire scatti di vaccini gratuiti. Per capire perché gli studenti ignorato la campagna, il ricercatore ha intervistato 371 studenti e ha scoperto che tendevano a sovrastimare quanto sapevano sul vaccino. Alcuni dati dubbi circa i rischi connessi con ottenere il vaccino in sé - non l'influenza - è stato diffuso sul sito di social media youtube.com che gli sforzi complicate per impedire la diffusione della malattia. Circa il 30 per cento delle persone in gruppi target iniziali optato nel 2009 per ricevere il vaccino, rispetto al 13 per cento degli studenti universitari campionate in questo studio.

La ricerca mette alla prova un approccio "socio-psicologico" per come le informazioni rischi di processo gli studenti universitari, per valutare il ruolo della complessa serie di fattori legati ad atteggiamenti e le credenze che hanno plasmato l'inazione degli studenti. Lo studio dell'Università di Buffalo ricercatore Z. Janet Yang conferma che l'approccio, la "Information Risk Cerco e Processing" modello o RISP, è applicabile alle sfide per la salute pubblica, come le scelte relative alla vaccinazione antinfluenzale. La sua carta, dal titolo "Too Scared o troppo Capable? Perché Do College Students stare lontano dalla H1N1 vaccino?" appare nel numero di ottobre 2012 di analisi dei rischi, pubblicato dalla Society for Risk Analysis.




A causa delle condizioni di vita ad alta densità nei campus universitari, H1N1 si diffonde rapidamente. Nel 2009, il governo federale ha approvato cinque vaccini, che sono prontamente disponibili e spesso gratuito per gli studenti nelle loro cliniche universitarie, eliminando le barriere alla vaccinazione. Quell'anno, però, "false informazioni sulla sicurezza del vaccino è stato ampiamente diffuso su siti di social network, come youtube.com, che ha ulteriormente contaminato l'ambiente circostante informazioni vaccino H1N1", secondo Yang. "Anche così, l'influenza H1N1 è stato valutato come uno dei migliori storie del 2009", citando una storia importante sul tema del 8 dicembre 2009, numero di Time Magazine.

Gli studenti che sondaggio online di Yang, che considera la fonte di informazioni vaccino antinfluenzale credibili cercavano maggiori informazioni. Ottenere maggiori informazioni sul vaccino anche aumentato la loro intenzione di ottenere il vaccino. Questa risposta di informazioni che cercano spinto Yang di invitare esperti di salute pubblica per la progettazione di comunicazioni sanitarie credibili con informazioni solide e le prove per il supporto. Il ricercatore afferma che, data la dimensione del campione di 317, i suoi risultati non dovrebbero essere eccessivamente generalizzato o necessariamente essere applicato a tutti gli studenti universitari.

Lo studio di Yang conclude che per promuovere la vaccinazione e di altri comportamenti sani in questa popolazione possono richiedere diversi cambiamenti negli approcci di comunicazione per la salute. In primo luogo, studiando le percezioni attuali del target di riferimento e gli atteggiamenti per la vaccinazione può aiutare. In secondo luogo, contrastare gli studenti di fiducia ingiustificate può avere nella loro conoscenza circa l'influenza può essere importante. In terzo luogo, illustrando come le vaccinazioni sono personalmente rilevante e urgente è critica, come sta promuovendo la sua desiderabilità sociale. Yang conclude che l'accento sulla differenza tra la conoscenza percepita e reale, studiando le reazioni emotive, migliorando la responsabilità delle informazioni sulla salute e aumentare il fascino di ricevere una vaccinazione sono fondamentali, in particolare per quanto il 2012 stagione influenzale inizia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha