Contatto sociale può alleviare il dolore causato da danni ai nervi, studio su animali suggerisce

Agosto 26, 2015 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Compagnia ha il potenziale per ridurre il dolore legato a danni ai nervi, secondo un nuovo studio.

I topi che sono stati associati con una gabbia-mate hanno mostrato reazioni di dolore più bassi e un minor numero di segni di infiammazione nel loro sistema nervoso dopo aver subito un intervento chirurgico che ha colpito i loro nervi che ha isolato topi, suggerendo che il contatto sociale ha avuto influenze comportamentali e fisiologici.

Il contatto sociale abbassa la risposta al dolore e dei segni di infiammazione, anche negli animali che avevano sperimentato lo stress prima della lesione del nervo.




Questi topi sperimentato un tipo specifico di dolore neuropatico connessi chiamato allodinia, che è una risposta a uno stimolo recesso che normalmente non provocare una risposta - in questo caso, un tocco leggero alla zampa.

"Se fossero soli e avevano lo stress, gli animali avevano aumentato l'infiammazione e il comportamento allodinia," ha dichiarato Adam Hinzey, uno studente laureato in neuroscienze presso la Ohio State University e autore principale dello studio. "Se i topi avevano un partner sociale, sia allodinia e l'infiammazione sono stati ridotti."

Più di 20 milioni di americani sperimentano il dolore del nervo chiamato neuropatia periferica come conseguenza di diabete o di altri disturbi e traumi, tra cui lesioni del midollo spinale. Pochi trattamenti affidabili sono disponibili per questo dolore persistente.

"Una migliore comprensione dei benefici effetti di interazione sociale potrebbe portare a nuove terapie per questo tipo di dolore", ha detto Hinzey.

Hinzey descritto la ricerca nel corso di una conferenza stampa Lunedi (10/15) a New Orleans a Neuroscience 2012, il meeting annuale della Society for Neuroscience.

Nello studio, i ricercatori accoppiati un gruppo di topi con una sola gabbia compagno per una settimana, mentre altri topi sono stati tenuti socialmente isolati. Per tre giorni durante questa settimana, alcuni topi di ogni gruppo sono stati esposti a brevi stress, mentre altri rimangono nonstressed.

I ricercatori hanno poi eseguito un intervento chirurgico nervo produce sensazioni che imitano il dolore neuropatico in un gruppo di topi e di una procedura simulata che escluda la partecipazione dei nervi su un gruppo di controllo.

Dopo aver determinato una risposta di base per un tocco leggero per le zampe, i ricercatori hanno testato tutti i gruppi di topi comportamentale per una settimana dopo l'intervento chirurgico. I topi che avevano vissuto con un partner sociale, a prescindere dal livello di stress, ha richiesto un più alto livello di forza, prima hanno mostrato una risposta di ritiro rispetto ai topi isolati che erano sempre più sensibile a un tocco più leggero.

"Gli animali che erano sia stressato e isolata mantenuto una soglia più bassa - meno forza era necessario per ottenere una risposta ritiro zampa animali che sono stati paio ospitato e non stressati resistito un significativamente maggiore quantità di forza applicata prima che hanno mostrato una risposta di ritiro zampa,". Hinzey detto. "All'interno di animali che sono stati stressati, l'associazione è stata in grado di aumentare la soglia richiesta per vedere la risposta di ritiro."

Lui e colleghi hanno esaminato il cervello degli animali e il tessuto del midollo spinale per l'attivazione del gene che colpisce la produzione di due proteine ​​che servono come marcatori per l'infiammazione. Queste citochine, l'interleuchina-1 beta (IL-1B) e interleuchina-6 (IL-6), sono tipicamente elevati in risposta sia lesioni e stress.

Rispetto agli animali che hanno ricevuto una procedura sham, topi isolate con danni ai nervi avevano livelli molto più alti di espressione genica di IL-1B nel loro cervello e midollo spinale. I ricercatori hanno anche osservato una significativa diminuzione dell'attività del gene relativa a IL-6 nel midollo spinale degli animali nonstressed rispetto ai topi che sono stati sottolineato.

"Crediamo che le persone socialmente isolate sono fisiologicamente diversi dalle persone fisiche socialmente coppie, e che questa differenza sembra essere correlato a infiammazione", ha detto Courtney DeVries, professore di neuroscienze presso la Ohio State e ricercatore principale di questo lavoro. "Questi dati hanno dimostrato molto bene che l'ambiente sociale sta influenzando non solo il comportamento, ma in realtà la risposta fisiologica alla lesione del nervo."

Questo lavoro è stato sostenuto da fondi del National Institute of Nursing Research. Ulteriori co-autori includono Brant Jarrett e Kathleen Stuller del Dipartimento Ohio State of Neuroscience.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha