Contrariamente alle precedenti risultati, eccesso di grasso corporeo negli anziani diminuisce la speranza di vita

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mentre alcuni studi precedenti hanno dimostrato che le persone che svolgono qualche chilo di troppo nel loro 70s vivono più a lungo rispetto ai loro omologhi più sottili, un nuovo studio che ha misurato il peso dei soggetti in più punti su un periodo di tempo più lungo rivela il contrario.

La ricerca da avventisti Studi Salute recentemente pubblicati sul Journal of the American Geriatrics Society ha dimostrato che gli uomini oltre 75 con un indice di massa corporea (BMI) superiore a 22.3 ha una speranza di vita di 3,7 anni più breve, e le donne oltre 75 con un BMI superiore a 27,4 aveva una speranza di vita di 2,1 anni più breve. In generale, un IMC compreso tra 18,5 e 24,9 è considerato peso normale, e un BMI 25-29,9 è considerato in sovrappeso. Un BMI di 30 o più è considerato obeso.

Lavori precedenti in questo settore da altri trovato un'associazione di protezione per un elevato peso corporeo tra gli anziani. Pramil N. Singh, DrPH, autore principale dello studio e professore associato alla School of Public Health presso Loma Linda University, dice che i dati provenienti da molti studi precedenti è problematico perché è stata presa solo una misura di base singolo di peso, che non lo fa tener conto delle variazioni di peso o come cambia peso influenzano l'aspettativa di vita. Inoltre, la maggior parte degli studi precedenti avevano sorveglianza mortalità di meno di 19 anni, analisi hanno dimostrato di essere una quantità insufficiente di tempo per studiare i rischi associati con il peso.




"Abbiamo avuto l'opportunità unica di fare 29 anni di follow-up con una coorte che è stato seguito anche per i risultati di mortalità", ha detto il dottor Singh. "Attraverso questo lungo periodo di tempo, abbiamo avuto molteplici misure di peso corporeo, che ha fornito una valutazione più accurata."

Lo studio ha esaminato 6.030 adulti che non hanno mai fumato e che erano liberi delle principali malattie croniche al momento dell'arruolamento. Essa ha quindi esaminato solo quegli adulti che hanno mantenuto un peso stabile. Ciò è stato fatto nel tentativo di escludere individui che, per esempio, erano nel normale categoria peso perché sperimentato significativa perdita di peso a causa di una malattia. Pertanto la loro morte non sarebbe stata correlata al loro peso normale, ma piuttosto alla malattia che ha causato loro di raggiungere peso normale.

"Quando si controlla per confondimento da malattia correlata perdita di peso, sovrappeso e obesità rimangono un rischio per le persone di età superiore ai 75", ha detto il dottor Singh. "Questo suggerisce che gli individui anziani normopeso dovrebbero continuare a mantenere il loro peso."

I ricercatori hanno notato una differenza tra i sessi in che gli uomini avevano una maggiore sensibilità al grasso corporeo rispetto alle donne. Gli uomini hanno iniziato a sperimentare un maggior rischio di mortalità a un BMI di 22,3, mentre questo rischio non sembra per le donne fino a un BMI di 27,4. Una possibile ragione per la differenza tra i generi, il dottor Singh ha detto, è che il grasso corporeo è la fonte primaria di estrogeni nelle donne in post-menopausa, e un livello minimo di estrogeni in quegli anni può essere protettivo contro le malattie cardiache e fratture dell'anca.

"Questo non vuol dire che il peso extra è buono per le donne over 75", ha detto il dottor Singh, "ma piuttosto che gli effetti negativi di peso in più nelle donne oltre i 75 appaiono con un peso superiore a quello nei maschi."

La popolazione dello studio stesso è unico in quanto tutti erano avventisti, che, a causa delle raccomandazioni della chiesa, sono non fumatori permanente, consumano poco o nessun alcool, sono più fisicamente attivi, e consumare meno carne rispetto alla popolazione generale. Questo significa che chi ha mantenuto un BMI più basso lo ha fatto intenzionalmente con scelte di vita salutari, piuttosto che a causa di fumo per il controllo del peso o come risultato di fattori legati alla povertà. Singh ha detto che sono necessari ulteriori studi per comprendere gli effetti positivi e negativi di stili di vita che aiutano gli individui a mantenere basso peso corporeo per lunghi periodi di tempo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha