Controllo morte cellulare previene l'infiammazione della pelle

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lo strato esterno della pelle, chiamato l'epidermide, forma un muro fisico e immunologica fondamentale che serve come prima linea di difesa dell'organismo contro i microrganismi potenzialmente dannosi. La maggior dell'epidermide è costituito da cellule chiamate cheratinociti che costruiscono una barriera meccanica, ma anche svolgono funzioni immunitarie. Ora, un nuovo studio pubblicato da Cell Press nel numero di ottobre della rivista Immunity fornisce la prova che l'arresto di un tipo di morte cellulare regolamentato chiamato "necroptosi" nei cheratinociti è fondamentale per la prevenzione di infiammazione della pelle.

La proteina Fas Associated Morte Domain (FADD) interagisce con "recettori di morte" per attivare un noto percorso di morte cellulare programmata chiamata apoptosi. Recettori di morte hanno anche dimostrato di indurre necroptosi, che è un altro tipo di morte cellulare ed è mediata dalle proteine ​​RIP1 e RIP3. "Studi precedenti hanno suggerito che la prevenzione di necroptosi RIP-mediata è essenziale per lo sviluppo embrionale", dice l'autore dello studio di alto livello, il dottor Manolis Pasparakis, presso l'Università di Colonia. "Tuttavia, il significato fisiologico dei meccanismi che regolano necroptosi per la funzione tessuto normale e patogenesi della malattia rimane poco chiaro."

Dr. Pasparakis e colleghi hanno scoperto che i topi con specifiche epidermide-ablazione di FADD mostrato necroptosi spontanea dei cheratinociti e sviluppato gravi lesioni cutanee infiammatorie entro pochi giorni dalla nascita. Inoltre, RIP3-dipendente morte necrotica dei cheratinociti FADD deficit è stato identificato come l'evento di avvio scatenante infiammazione della pelle. "In contrasto con il ruolo ben stabilito come mediatore di apoptosi, abbiamo scoperto che FADD esegue una funzione pro-sopravvivenza essenziale nei cheratinociti che è cruciale per il mantenimento di una risposta immunitaria della pelle equilibrata e la prevenzione di infiammazione della pelle," riferisce Dr . Pasparakis.




Nel loro insieme, i risultati rivelano un ruolo fisiologico precedentemente non per FADD nel prevenire necroptosi dei cheratinociti epidermici e identificare sensibilizzazione dei cheratinociti a morte cellulare RIP3 mediata da un meccanismo potente attivazione infiammazione della pelle. Inoltre, questi risultati suggeriscono che i fattori genetici o esterni sensibilizzanti cheratinociti necroptosi potrebbero essere implicati nella patogenesi della infiammazione della pelle, una caratteristica di molte malattie croniche della pelle o acute come l'eczema, psoriasi, eruzioni cutanee e di droga. "I nostri risultati forniscono un primo paradigma sperimentale che la regolamentazione di necroptosi è importante per il mantenimento della omeostasi immunitaria e la prevenzione di infiammazione della pelle", conclude il dottor Pasparakis.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha