Conversazioni con i ragazzi sul peso legata ad un aumentato rischio di comportamenti alimentari salutari

Maggio 5, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Conversazioni tra genitori e adolescenti che si concentrano sul peso e le dimensioni sono associati ad un aumentato rischio di comportamenti di controllo del peso adolescenti malsani, secondo uno studio pubblicato online prima da JAMA Pediatrics.

Lo studio dell'Università del Minnesota, Minneapolis, i ricercatori hanno anche scoperto che gli adolescenti in sovrappeso o obesi le cui madri impegnati in conversazioni che si sono concentrate solo sui comportamenti alimentari salutari erano meno propensi a dieta e utilizzare i comportamenti di controllo del peso non salutari (UWCBs).

"Perché l'adolescenza è un momento in cui più giovani impegnarsi in comportamenti alimentari disordinati, è importante che i genitori capiscano che tipo di conversazioni può essere utile o dannoso nei confronti di comportamenti alimentari disordinati e come avere queste conversazioni con i loro adolescenti," Jerica M . Berge, Ph.D., MPH, LMFT, della University of Minnesota Medical School, e colleghi scrivono in background studio.




Lo studio ha utilizzato dati provenienti da due studi basati su popolazione linked e comprendeva indagini completate dagli adolescenti e genitori. Campione finale dello studio consisteva di 2.348 adolescenti (età media, 14,4 anni) e 3528 genitori.

Tra gli adolescenti in sovrappeso cui madri impegnati in conversazioni alimentari salutari rispetto a quelli le cui madri non hanno praticato conversazioni alimentari salutari, c'era una prevalenza significativamente più basso di dieta (40,1 per cento contro 53,4 per cento, rispettivamente) e UWCBs (40,6 per cento contro 53,2 per cento , rispettivamente), in base ai risultati dello studio.

I risultati indicano anche che le conversazioni peso da un genitore o da entrambi i genitori sono stati associati con una prevalenza significativamente più alta di dieta rispetto ai genitori che si è impegnato in conversazioni alimentari solo salutari (35,2 per cento e 37,1 per cento contro 21,2 per cento, rispettivamente). Lo studio ha anche scoperto che gli adolescenti i cui padri impegnati in conversazioni di peso erano significativamente più probabilità di impegnarsi in dieta e UWCBs di adolescenti i cui padri non ha fatto.

"Infine, per i genitori che si può chiedere se parlare con il loro figlio adolescente su abitudini alimentari e il peso è utile o dannoso, risultati di questo studio indicano che si può decidere di concentrarsi sulla discussione e la promozione di comportamenti alimentari salutari, piuttosto che discutere il peso e le dimensioni, a prescindere se il loro bambino è nonoverweight o in sovrappeso ", concludono gli autori.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha