Conversione di cellule umane adulte per capelli follicolo-generare cellule staminali

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un approccio potenziale per invertire la perdita di capelli utilizza le cellule staminali per rigenerare i mancanti o morenti follicoli piliferi. Ma non è stato possibile generare numero sufficiente di cellule staminali dei follicoli generatrici - fino ad ora.

Xiaowei "George" Xu, MD, PhD, professore associato di Patologia e Medicina di Laboratorio e Dermatologia presso la Scuola Perelman di Medicina dell'Università della Pennsylvania, e colleghi pubblicato in Nature Communications un metodo per convertire le cellule adulte in cellule staminali epiteliali (EPSCs), la prima volta che qualcuno ha raggiunto questo nell'uomo o topi.




Le cellule staminali epiteliali, se impiantato in topi immunocompromessi, rigenerati i diversi tipi di cellule di follicoli della pelle e dei capelli umani, e anche prodotti fusto del capello strutturalmente riconoscibile, aumentando la possibilità che essi possano eventualmente permettere la rigenerazione dei capelli nelle persone.

Xu e il suo team, che comprende ricercatori provenienti da reparti di Penn di Dermatologia e Biologia, così come il New Jersey Institute of Technology, ha iniziato con le cellule della pelle umana chiamate fibroblasti dermici. Aggiungendo tre geni, hanno convertito tali cellule in cellule staminali pluripotenti indotte (iPSCs), che hanno la capacità di differenziarsi in qualsiasi tipo di cellule del corpo. Hanno poi convertito le cellule iPS in cellule staminali epiteliali, che normalmente si trovano al rigonfiamento dei follicoli piliferi.

Partendo con procedure diverse da gruppi di ricerca avevano precedentemente lavorato fuori per convertire iPSCs in cheratinociti, il team di Xu ha dimostrato che controllando attentamente la tempistica di fattori di crescita delle cellule ricevuti, potrebbero costringere i iPSCs per generare un gran numero di cellule staminali epiteliali. Nello studio Xu, il protocollo del team è riuscito a girare oltre il 25% delle iPSCs in cellule staminali epiteliali in 18 giorni. Tali cellule sono state quindi purificate utilizzando le proteine ​​sono espresse sulla loro superficie.

Il confronto tra i pattern di espressione genica delle cellule staminali umane iPSC-derivati ​​epiteliali con le cellule staminali epiteliali ottenute dai follicoli dei capelli umani ha dimostrato che la squadra era riuscita a produrre le cellule hanno l'obiettivo di fare in primo luogo. Quando mescolati con quelle cellule follicolari cellule dermiche induttive di topo e innestati sulla pelle di topi immunodeficienti, hanno prodotto epidermide umana funzionali (gli strati più esterni delle cellule della pelle) e follicoli strutturalmente simili ai follicoli dei capelli umani.

"Questa è la prima volta che qualcuno ha fatto quantità scalabili di cellule staminali epiteliali che sono in grado di generare la componente epiteliale dei follicoli dei capelli", dice Xu. E quelle cellule hanno molte possibili applicazioni, aggiunge, tra cui la guarigione della ferita, cosmetici, e la rigenerazione dei capelli.

Che le cellule staminali epiteliali detto, iPSC-derivati ​​non sono ancora pronti per l'uso in soggetti umani, Xu aggiunge. Innanzitutto, un follicolo pilifero contiene cellule epiteliali - un tipo di cellula che linee vasi del corpo e cavità - così come un tipo specifico di cellula staminale adulta chiamato papille dermiche. Xu e il suo team misti EPSCs iPSC-derivati ​​e le cellule del mouse cutanee di generare follicoli dei capelli per ottenere la crescita dei follicoli.

"Quando una persona perde i capelli, perdono entrambi i tipi di cellule." Xu spiega. "Abbiamo risolto un problema importante, la componente epiteliale del follicolo pilifero. Dobbiamo trovare un modo per fare anche nuove cellule papille dermiche, e nessuno ha capito che parte fuori ancora."

Cosa c'è di più, il processo Xu usato per creare iPSCs comporta la modificazione genetica di cellule umane con geni che codificano le proteine ​​oncogeniche e così ha bisogno di più raffinatezza. Tuttavia, egli osserva che i ricercatori di cellule staminali stanno sviluppando più soluzioni alternative, incluse le strategie che usano agenti chimici solo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha