Corsa: New comprensione dell'impatto emotivo

Aprile 20, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le sfide fisiche associate con il recupero da un ictus sono ben documentati tuttavia l'impatto di un colpo su emozione è meno ben compreso.

Una nuova ricerca presso l'Università di Aberdeen, pubblicato sul British Journal of Clinical Psychology ha individuato settori chiave nei quali ictus può compromettere regolazione delle emozioni e ha scoperto che queste difficoltà hanno continuato 18 mesi dopo l'ictus.

I risultati di questo studio hanno implicazioni per il trattamento a lungo termine e il recupero dei pazienti con ictus e può aiutare a spianare la strada per aiutare interventi di trattamento guida seguenti ictus.




Ogni anno ci sono circa 152.000 ictus nel Regno Unito, il che equivale a un colpo ogni tre minuti e mezzo *.

Dr Clare Cooper, docente di Psicologia della Salute presso l'Università di Aberdeen, ha condotto lo studio, che è stato finanziato dalla Scientist dell'Ufficio Capo ha detto:

"Regolazione delle emozioni è molto importante per tutti noi - tutti noi usiamo ogni secondo di ogni giorno è di riconoscere ciò che sentiamo e che cosa possiamo fare per far fronte se ci sentiamo in difficoltà, ad esempio si potrebbe contare fino a dieci o.. rant ad un amico, che ci permette quindi di continuare con la nostra vita quotidiana. ictus Following, regolazione delle emozioni può essere compromessa e pazienti può lottare per comprendere e far fronte con le proprie emozioni. A seguito di un ictus, i pazienti a volte può sperimentare le proprie emozioni come opprimente e sentire come se le loro emozioni li sono in esecuzione, piuttosto che viceversa. Questo può limitare seriamente il grado in cui i pazienti sono in grado di vivere la loro vita al meglio.

"Questo studio è il primo del suo genere a esaminare in dettaglio come la regolazione delle emozioni è influenzata da un ictus ed esplorare come questo può influenzare la partecipazione sociale delle persone a seguito della corsa."

I ricercatori hanno intervistato i pazienti con ictus sei settimane dopo la loro corsa poi di nuovo a 18 mesi nel loro recupero e confrontato le loro risposte a persone che non avevano avuto un ictus. I volontari sono state poste domande circa la loro capacità di regolare le proprie emozioni, che comprendeva domande su temi come l'impulsività e la consapevolezza emozione. I pazienti sono stati inoltre invitati a quanto si impegnano in attività sociali, come vedere gli amici e la famiglia, impegnandosi in eventi sociali e di lavoro. I risultati sono stati poi analizzati per individuare eventuali collegamenti tra regolazione delle emozioni e la partecipazione sociale.

Dr Cooper ha aggiunto: "I nostri risultati hanno dimostrato che a sei settimane dopo l'ictus, i pazienti hanno mostrato alterazioni nella regolazione delle emozioni che sono stati legati alla partecipazione sociale ridotta rispetto ad un gruppo di controllo.

"A 18 mesi post-stroke c'era ancora un'associazione tra la capacità di regolare le emozioni e la partecipazione sociale, che era evidente, anche quando altri fattori, come le basse problemi di umore e di mobilità sono stati contabilizzati.

"Questi risultati dimostrano che a seguito di un ictus, alcuni pazienti possono avere difficoltà a lungo termine con regolazione emotiva e che questo può influenzare la loro capacità di partecipare socialmente. Anche se sono necessarie ulteriori ricerche che ora abbiamo un chiaro punto di partenza per la ricerca di follow-up a una migliore capire come regolazione delle emozioni è influenzato, come possiamo aiutare i pazienti ad affrontare questo, e se questo porta a una vita più socialmente attiva e soddisfacente. La ricerca suggerisce che, dando strategie pazienti a riconoscere i sentimenti e controllare le emozioni possono concentrarsi sul recupero e, infine, impegnarsi più pienamente con il lavoro e la famiglia. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha