Cosa c'è di buono per il cuore può essere buono per la prostata

Aprile 15, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli uomini che mangiano una dieta a basso contenuto di grassi e carne rossa, ma ricca di verdure e proteine ​​magre e che bevono alcol con moderazione, non può essere solo facendo il loro cuore un favore. Un nuovo studio dimostra che una dieta sana per il cuore può anche essere un bene per la prostata.

In particolare, una tale dieta riduce significativamente il rischio di iperplasia prostatica benigna sintomatica, o BPH. La condizione fastidiosa è associata con minzione frequente e dolorosa che colpisce circa la metà di tutti gli uomini dal momento in cui raggiungono 50 e quasi tutti gli uomini di 70. Questi risultati per l'autore Alan Kristal, Dr.PH, e colleghi età sono pubblicati online nella American Journal of Epidemiology.

I ricercatori hanno scoperto che una dieta ricca di grassi aumenta il rischio di allargamento benigno della prostata del 31 per cento, e che il consumo giornaliero di carne rossa aumenta il rischio del 38 per cento. Lo studio ha anche riscontrato che mangiare quattro o più porzioni di verdura al giorno è stato associato ad una riduzione del 32 per cento del rischio, che consumano elevate quantità di proteine ​​magre (circa il 20 per cento delle calorie giornaliere) è stato associato ad una riduzione del rischio del 15 per cento, e che regolare , il consumo moderato di alcol (non più di due bicchieri al giorno) è stato associato con un calo del 38 per cento del rischio di BPH.




"E 'noto che l'obesità aumenta il rischio di BPH. Il modello alimentare che è associato con l'obesità tra gli uomini negli Stati Uniti è un elevato consumo di grassi. I risultati di questo studio mostrano chiaramente un legame tra una dieta ricca di grassi e aumento del rischio di BPH, "ha detto Kristal, membro e capo associato del Programma di prevenzione del cancro e la Divisione Public Health Sciences presso il centro di Hutchinson.

Allargamento della prostata mette pressione sull'uretra, il che rende difficile svuotare completamente la vescica, che a sua volta provoca la frequente stimolo di urinare. BPH è anche associato con costante contrazione del tessuto del muscolo liscio della prostata, che mette anche pressione sull'uretra.

I meccanismi alla base di grassi in eccesso e aumento del rischio di BPH non sono chiaramente stabiliti, ma i fattori che possono includono infiammazione cronica e cambiamenti di ormoni steroidei.

"Noi non sappiamo veramente come si sta lavorando, ma è abbastanza chiaro che mangiare una quantità elevata di grassi - e non sembra importa che tipo di grasso - aumenta il rischio di BPH", ha detto Kristal.

Lo studio ha trovato piccoli aumenti incrementali del rischio BPH come l'assunzione di grassi è aumentato, con il rischio più consistente - oltre il 30 per cento - tra gli uomini che ha ottenuto circa il 40 per cento delle loro calorie da grassi.

Elevata assunzione di grassi aumenta la risposta infiammatoria generale del corpo e aumenta anche i livelli di ormoni come estrogeni e androgeni circolanti, ha detto, entrambi i quali possono influenzare il tessuto prostatico. Al contrario, un basso contenuto di grassi, alta verdure e moderato consumo di alcol modello è associato con meno obesità, estrogeni circolanti inferiori e androgeni e meno stimolazione del sistema nervoso simpatico.

"E 'possibile che questi effetti fisiologici moderano sia la crescita della prostata ormonale regolata e accresciuta tono del muscolo liscio che causano BPH," scrivono gli autori.

Il meccanismo con cui moderato consumo di alcol sembra proteggere contro BPH può essere dovuto ai suoi effetti sulla produzione e il metabolismo del testosterone, Kristal ha detto. Uso moderato di alcol riduce ormoni circolanti e diminuisce il tono muscolare della prostata.

Pochi studi fino ad oggi hanno esaminato i modelli alimentari e rischio BPH, e la maggior parte sono stati piccoli e hanno raccolto dati molto limitati.

Per questo studio, Kristal e colleghi hanno valutato la dieta, uso di integratori e il consumo di alcol in 4.770 uomini per sette anni, 876 dei quali hanno sviluppato BPH sintomatico. Hanno raccolto i dati nel contesto di un più ampio studio randomizzato clinico che mira a determinare se finasteride, un farmaco usato per il trattamento di BPH, sarebbe anche prevenire il cancro alla prostata. Gli uomini coinvolti in questa analisi, tutti i 55 e più anziani, hanno partecipato nel braccio placebo dello studio finasteride. Tutti erano liberi di sintomi BPH all'inizio dello studio e ha ricevuto screening annuale per i segni di allargamento della prostata.

"Essere in grado di studiare gli uomini nel braccio placebo, che non stavano assumendo finasteride ci ha permesso di guardare in fattori diversi finasteride per predire il rischio BPH", ha detto Kristal.

Lo studio ha trovato alcuna prova che gli integratori specifici, come gli antiossidanti, zinco e calcio, sono stati associati con rischio ridotto.

Co-autori sulla carta inclusi i ricercatori del centro di Hutchinson, la Keck School of Medicine presso l'University of Southern California e l'Università del Texas Health Sciences Center a San Antonio. Il National Institutes of Health ha finanziato questa ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha