Cosa c'è in un nome?

Giugno 3, 2016 Admin Internet 0 16
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

E nche se Giulietta Shakespeare è lamentato assoluta quei versi immortali (Che cosa c'è in un nome ......), che potrebbe anche esclamare: Che cosa c'è in un URL? Ma per il mondo SEO, vuol dire tutto! È un dato di fatto, una delle tecniche di manipolazione fondamentali che coinvolgono strutture di URL SEO-friendly di ottimizzazione dei motori di ricerca. Struttura degli URL sopra sicuramente aiuta il processo di indicizzazione di un sito web più di ogni altra cosa, un fatto spesso dimenticato da molti.

Tuttavia, può essere utile per analizzare gli elementi di un URL che include un numero di pezzi importanti di informazioni in modo che si possano adottare misure per creare una struttura che possa aiutare a classificare come altamente possibile.




Cominciamo con un semplice caso, al fine di identificare i diversi componenti di un URL:

http://www.company.com/blog/page-nome

(A) è http Hypertext Transfer Protocol:. Il protocollo applicativo comune utilizzato sulle Wide Web Vari altri protocolli applicativi Mondo includono FTP e Telnet.

(B) http://www.company.com rappresenta il nome di dominio del sito web

(C) Si tratta di sub-file.

(D) è il nome del file della risorsa.

Ora, ci sono circa tre elementi di un URL che possono essere personalizzati, tra cui il nome del dominio, il nome della sottodirectory e dei file. Si prega di leggere per vedere come ciascuno di questi elementi ottimizzati singolarmente per produrre un effetto complessivo.

Il nome di dominio è il tuo indirizzo sul World Wide Web è la parte più visibile di indirizzo e di solito comunica via e-mail, biglietti da visita, ecc Dal momento che un nome di dominio deve essere ben ricordato dai visitatori deve essere il più piccolo possibile, preferibilmente costituito da non più di una o due parole. In precedenza, sono stati utilizzati pesantemente qui le parole chiave, ma Google non è a favore dei ricchi nomi di dominio parole chiave e quindi questa pratica è stata abbandonata. Tuttavia, dopo gli aggiornamenti Penguin (28 settembre 2012) il numero di parole chiave ricchi domini di scarsa qualità sono stati ridotti ulteriormente, che viene spesso definito come dominio corrispondenza esatta o EMD (Riferimento Matteo (Mt) Cutts, direttore di Google webspam).

Estensioni di dominio: A dot com (com) dominio è ancora considerato l'estensione del dominio più popolare. Tuttavia, se si estrae la gamma di estensioni di dominio nelle pagine dei risultati di ricerca, si è sicuri di trovare la più grande (87%) hanno com, mentre il resto è costituito da 6% a. org e il 3% netto. Tuttavia, l'estensione del dominio non sembra preoccuparsi molto di SEO, specifiche estensioni di dominio, anche se il proprio paese può ottenere un ragionevolmente buon traffico.

Subdirectory o sottocartelle sono la profondità e la larghezza di queste cartelle, dove la profondità calcola il numero di sottocartelle in un dominio. Questo in genere riflette nel pangrattato. (Migas tipicamente compare in orizzontale nella parte superiore di una pagina web, spesso al di sotto barre dei titoli o intestazioni. Essi forniscono link a ogni pagina precedente all'utente di spostarsi attraverso per raggiungere la stessa pagina o le pagine del sito in strutture gerarchiche un flusso principale.) Tuttavia, pangrattato e-commerce per una pagina da qualsiasi sito potrebbe apparire.

Esempio per la profondità:

Home> Scarpe> Uomo

In questo caso, la pagina con le scarpe per gli uomini è di due livelli di profondità, mentre la struttura della URL appropriato per un prodotto di questa directory dovrebbe assomigliare a questa:

http://www.domain.com/shoes/men/black.html

Tra l'altro, fornendo una parola chiave (ad esempio, 'scarpe') per la cartella sub suona molto meglio fornendo o nomi generici come (bl304) numeri. Questo metodo serve non solo come il miglior strumento di navigazione per gli utenti, ma aiuta anche i motori di ricerca per indicizzare il tuo sito correttamente.

Inoltre, essi verranno mostrati in analisi, dunque, l'interpretazione dei dati molto più facile.

Larghezza è il numero di pagine in una categoria o classe. Il sito web di cui sopra potrebbe proiettare 'scarpe' per i bambini, adulti e sub-adulti. In altre parole, la larghezza della categoria scarpe in questo caso è 3 (tre) pagine - bambini, subadulti e adulti. Tuttavia, la larghezza di una directory raramente influenzano la classificazione, tuttavia, le pagine deve essere univoco.

I nomi delle pagine areeasier da scegliere; più facile da cambiare. Poiché è spesso difficile cambiare il nome di dominio, o il dominio struttura estensioni sottocartelle, molti turno per cambiare i loro nomi di pagina. L'usabilità e la parola chiave Tuttavia, di fronte alla scelta di un nome su quella pagina, sono tenuti a considerare. Controllare il seguente URL e vedere di persona quello che si guarda più appropriato.

http://domain.com/products/238566

http://domain.com/products/canon-EOS-400D

Inutile dire che questi ultimi saranno selezionati da tutti per il semplice motivo che anche un bambino può vedere che questa è una pagina di prodotto per fotocamera digitale Canon EOS400D. Ma il primo URL è difficile dare un'idea sul contenuto.

I motori di ricerca per l'esattezza si troveranno ad affrontare lo stesso problema. Pertanto, è una buona idea applicare parole chiave.

URL dinamici URL statico vis-a-vis

Dinamiche URL possono essere identificati come aventi caratteri speciali come punti interrogativi e e commerciali. Essi identificano una serie di parametri, spesso la lingua o ID utente. Ma questo può anche significare che lo stesso contenuto può avere URL diversi.

Uno degli URL dei miti più comuni relativi è che i motori di ricerca sono in grado di eseguire la scansione di URL dinamici. Si tratta di una questione del passato.

Infatti, alcuni webmaster stanno cercando di riscrivere gli URL dinamici per farle sembrare statico. Questo è necessario perché il contenuto della pagina può essere monitorato e Google può interpretare i diversi parametri. L'algoritmo è in grado di capire che i parametri non contano.

Conclusione

Utilizzando una struttura adeguata URL è sinonimo di una buona tecnica SEO - un fenomeno che rimane in gran parte in disuso e abbandonato. Tuttavia, si dà un colpo al braccio fin dall'inizio.

Quando si tratta di scegliere un URL appropriato, si dovrebbe prestare particolare sulla usabilità; E 'un bene per gli utenti, è anche un bene per i motori di ricerca. Usa parole chiave discretamente, invece di mettere parole e numeri casuali. Inoltre, non provare a fare le sottocartelle in sottodomini troppo profondi o di uso.

Dividendo le parole, utilizzare trattini al posto dei trattini nel loro URL. E, infine, ricordare, Google può jolly bene leggere e URL dinamici indice - non c'è bisogno di cambiare la struttura per scopi di indicizzazione.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha