Cura e risultati basati sull'evidenza migliorano a ottenere con il ospedali Linee Guida-Stroke

Aprile 22, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Cura dell'ictus acuto e risultati clinici sono migliorati notevolmente negli ospedali che partecipano Get l'American Heart Association/American Stroke Association con il programma Orientamenti-Stroke, secondo un ampio studio in Circulation: Cardiovascular Quality e Outcomes, una rivista della American Heart Association.

Per meglio caratterizzare i pazienti con ictus contemporanei e determinare l'impatto di Get With The partecipazione Orientamenti-Stroke, i ricercatori hanno analizzato diversi aspetti del primo 1 milione di pazienti con ictus in 1.392 ospedali che partecipano all'iniziativa di miglioramento della qualità 2003-2009.

Ogni anno più di 795.000 americani soffrono di un ictus e altri 200.000 a 500.000 presenti con un attacco ischemico transitorio (TIA), spesso chiamato un "colpo di avvertimento."




"Abbiamo scoperto che le possibilità di fornire cure orientamento consigliato affrontato le misure di performance sono stati sostanzialmente rispettati per l'ictus e pazienti con TIA, con cura composito complessivo miglioramento sostanziale dal 72 per cento nel 2003 al 93 per cento nel 2009", ha detto Gregg C. Fonarow, MD, autore principale dello studio e professore di medicina cardiovascolare presso l'Università di California-Los Angeles. "I pazienti con stroke e TIA che ricevono tutte le misure di assistenza per cui sono stati ammissibili aumentati da 44 per cento nel 2003 al 84 per cento nel 2009."

I pazienti nel database erano in media 70,1 anni di età. Di tutti i tratti analizzati, ictus ischemici (causati da un coagulo di sangue blocca un vaso sanguigno nel cervello) sono state le più comuni (60,2 per cento), seguita dalla TIA (22,8 per cento), emorragie intracerebrali (10,9 per cento), emorragie subaracnoidea (3,5 per cento ) e ictus non classificati (2,7 per cento).

La mortalità ospedaliera è risultata più alta tra i pazienti affetti ictus emorragico (causato da fuoriuscita di sangue nel tessuto cerebrale). Partecipazione Hospital di Get con le linee guida-Stroke fatto il più grande impatto sui tassi di mortalità ictus tra i tipi più comuni di ictus - stroke ischemico e TIA - riducendo le probabilità corretti per il rischio di tasso di mortalità in ospedale dopo ictus ischemico del 10 per cento.

"Lo studio ha dimostrato ciò che è di primaria importanza per coloro che fanno affidamento sugli ospedali della nazione per la cura ottimale della corsa: l'attuazione di Get Con Le Linee guida-Stroke ha portato un sostanziale miglioramento nella cura ad un ritmo rapido in una varietà di tipi ospedale e in più ospedali, contemporaneamente, ", ha detto Lee H. Schwamm, MD, di studio co-autore, presidente del Get con il Comitato Direttivo Nazionale Linee Guida e direttore del TeleStroke e Acute Stroke Servizi presso il Massachusetts General Hospital di Boston, Mass.

L'iniziativa sta dando un contributo di riferimento per pazienti colpiti da ictus di oggi e di domani, ha detto Clyde Yancy W., MD, presidente della American Heart Association.

"Non solo ha migliorato la qualità, ma la vita si salvano e colpi successivi vengono contrastati", ha detto Yancy, direttore medico presso il Baylor Cuore e Vascolare Institute di Dallas. "Questi risultati dimostrano il vero potenziale di attuare buone pratiche all'interno di un sistema di erogazione delle cure e l'approccio adottato dalla Get With The squadra Linee guida è un modello per il futuro." Per facilitare un migliore trattamento e risultati per i pazienti colpiti da ictus, l'American Heart Association/American Stroke Association ha lanciato Obiettivo: Stroke. Il programma braccio operatori sanitari con le informazioni e gli strumenti per migliorare l'uso della trombolisi endovenosa recombinent attivatore tissutale del plasminogeno (rt-PA IV), l'unico farmaco approvato dalla US Food and Drug Administration per il trattamento urgente di ictus ischemico.

"L'analisi precedente di ottenere con i dati Linee Guida-Stroke ha rilevato che, nonostante sperimentazione evidenza clinica dei risultati migliori per i pazienti colpiti da ictus trattati precocemente con un coagulo Buster endovenosa, solo il 27,4 per cento dei pazienti trattati con IV rt-PA avevano porta a spillo volte entro 60 minuti ", ha detto Yancy. "L'obiettivo per Target: L'ictus è di ottenere un tempo door-to-ago entro 60 minuti o meno in almeno il 50 per cento dei pazienti con ictus ischemico trattati con un farmaco trombolitico.

"La nuova iniziativa si basa su questa robusta base di dati che abbiamo da CAD con le linee guida per aiutarci ad individuare le migliori prassi che consentono ospedali per migliorare ulteriormente la qualità delle cure e dei risultati nella cura dell'ictus acuto."

Ulteriori co-autori sono Mathew J. Reeves, Ph.D .; Eric E. Smith, M.D., M.P.H .; Jeffrey L. Saver, M.D .; Xin Zhao, M.S .; DaiWai Olson, Ph.D .; Adrian F Hernandez, M.D. M.H.S .; e Eric D. Peterson, M.D., M.P.H. Autore informativa sono sul manoscritto.

Ottenere con le linee guida-Stroke è sostenuto in parte da una sovvenzione educativa senza restrizioni da Merck/Schering-Plough Farmaceutico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha