Cure primarie mirato per suicidio sforzi di prevenzione

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Quarantacinque per cento dei 32.000 americani che si tolgono la vita ogni anno visitano il loro fornitore di cure primarie entro un mese dalla loro morte. Il novanta per cento ha un disturbo mentale abuso di salute o di sostanze, o entrambi. Eppure, solo negli ultimi dieci anni è stato considerato il suicidio un problema di salute pubblica evitabile.

"Nella nostra società, abbiamo separato la salute mentale e la salute fisica per un bel po 'di tempo", ha detto il dottor Judith Salzer, Dean Associato per la gestione strategica presso il Georgia Health Sciences University College of Nursing. Salzer, una pediatria infermiera che ha speso la sua carriera specializzato nella cura dei bambini vulnerabili, fa parte di un gruppo selezionato di esperti che partecipano a un invito all'azione per la prevenzione Suicide in Primary Care Practice 11-12 Aprile a Portland, Oregon .

L'incontro, promosso dal Suicide Prevention Resource Center, il centro unico finanziato dal governo federale nel suo genere nella nazione, e la American Association of Suicidology riunisce medici, assistenti sociali, infermieri, ricercatori e agenzie governative per sviluppare idee e metodi che aumenterebbero la capacità di pratiche di assistenza primaria per valutare e gestire il rischio di suicidio.




"Questo non è stato fatto prima", ha detto Salzer. "La salute mentale di base si verifica in contesti di assistenza primaria, dove i praticanti hanno mani a contatto con i pazienti. Vogliamo creare una rete nazionale per far fornitori di cure primarie sanno come critico il loro impatto è e dare loro strumenti accettabili con cui identificare i pazienti a rischio di suicidio ".

Il gruppo individuerà modi per i fornitori di riconoscere meglio e rispondono a pensieri e comportamenti suicidari dei pazienti e di sviluppare piani organizzativi che incorporano le attività di prevenzione del suicidio nelle pratiche di cure primarie.

"Non ci sono abbastanza professionisti della salute mentale per tutti di ottenere un controllo della salute mentale", ha detto Salzer. "Vogliamo assicurarci che i fornitori di cure primarie hanno un modo pratico per includere la consapevolezza della salute mentale nelle loro valutazioni. Uno screening rapido, standardizzato dirà abbastanza rapidamente se qualcuno si sente come se essi possono farsi male."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha