Dati Cellulare aiuta a combattere la malaria

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio internazionale condotto dall'Università di Southampton e le malattie trasmesse da vettori nazionali del programma di controllo (NVDCP) in Namibia ha utilizzato i dati di telefonia mobile per aiutare in modo più efficace lotta contro la malaria.

Lo studio ha utilizzato i record mobili anonimi di misurare i movimenti di popolazione all'interno Namibia in Africa durante il periodo di un anno (2010-11). Combinando questi dati con informazioni sui casi diagnosticati di malaria, la topografia e il clima, i ricercatori sono stati in grado di identificare gli hotspot geografiche dei piani di malattia e di design mirato per la sua eliminazione.

Geografo presso l'Università di Southampton Dr Andy Tatem dice: "Comprendere il movimento delle persone è fondamentale per eliminare la malaria tentativi di eliminare la malattia da una zona può essere rovinato da popolazioni altamente mobili reintroduzione rapidamente il parassita che causa la malaria..




"Se vogliamo eliminare questa malattia, è necessario implementare le misure giuste al posto giusto, ma i dati sui modelli di movimento umano in regioni endemiche sono difficili da trovare e spesso limitato a sondaggi di viaggio locali e migrazione dei dati del censimento-based.

"Il nostro studio dimostra che la rapida proliferazione globale dei telefoni cellulari ora ci offre l'opportunità di studiare il movimento delle persone, con le dimensioni del campione in esecuzione in a milioni. Questo dato, combinato con la mappatura basata caso di malattia, può aiutare a pianificare dove e come di intervenire. "

Dodici mesi di anonimi Call Data Records (CDR) sono stati forniti dal fornitore di servizi di Mobile Telecommunications Limited (MTC) per i ricercatori (vedi nota 1 per un elenco completo dei partner) - che rappresenta nove miliardi di comunicazioni da 1,19 milioni di abbonati unici, circa il 52 per cento della popolazione della Namibia. Movimenti aggregati di utenti di telefonia mobile tra le aree urbane e le zone urbane e rurali sono stati analizzati in combinazione con i dati basati su un rapido test diagnostici (RDT) di malaria e le informazioni sul clima, l'ambiente e la topografia del paese.

I risultati dello studio aiutano il NVDCP in Namibia migliorare la loro mirati interventi contro la malaria alle comunità più a rischio. In particolare essi hanno contribuito con la presa di mira di trattate con insetticida letto distribuzioni nette nelle regioni Omusati, Kavango e Zambesi nel 2013, e continueranno ad aiutare la NVDCP prepararsi per una rete di distribuzione su larga scala nel 2014 e l'impiego di operatori sanitari della comunità.

Dr Tatem commenta: "L'importazione di malaria da fuori di un paese sarà sempre un obiettivo fondamentale di programmi di controllo della malattia, ma il movimento della malattia all'interno dei paesi è anche di grande significato Comprendere l'elemento umano di questo movimento dovrebbe essere un elemento critico quando. la progettazione di strategie di eliminazione - per aiutare risorse di destinazione nel modo più efficiente.

"L'uso dei dati del telefono cellulare è un esempio di come le nuove tecnologie stanno superando i problemi passati di quantificazione e di una migliore comprensione di schemi di movimento umano in relazione al controllo della malattia."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha