Depressione, l'invecchiamento e proteine ​​prodotte da un virus Maggio All Play ruolo nella malattia di cuore

Aprile 2, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno collegato qui un aumento in due proteine ​​essenziali per l'infiammazione del sistema immunitario ad una infezione virale latente e ha proposto una catena di eventi che potrebbero accelerare la malattia cardiovascolare.

Lo stesso processo può essere coinvolto in una serie di altre malattie che affliggono gli anziani.

I risultati suggeriscono anche che la depressione cronica può svolgere un ruolo chiave nella cascata di partenza che può portare alla formazione di placche intasamento arterie coronarie.




La relazione dei ricercatori, il loro ultimo in uno sforzo quasi tre-decennale per comprendere il ruolo dello stress psicologico gioca a indebolire il sistema immunitario, è stato pubblicato sulla rivista Brain, Behavior and Immunity.

Ronald Glaser, professore di virologia molecolare, immunologia e genetica medica presso la Ohio State University, ha detto, "Per me, questo suggerisce un nuovo modo di pensare a come queste malattie si sviluppano. Portiamo in giro questi virus herpes latenti nel nostro corpo praticamente tutta la nostra vive e periodicamente ci possono far male, inducendo eventi biologici che potrebbero portare ad un aumento del rischio di aterosclerosi ".

Glaser, direttore dell'Istituto di Ohio State for Behavioral Medicine Research, si è concentrata per anni il virus di Epstein-Barr (EBV), uno degli otto diversi herpesvirus che possono rimanere dormienti nel corpo per tutta la vita.

"Forse più di 90 per cento delle persone in Nord America è stato infettato da EBV dal momento che sono gli adulti", ha detto Glaser. "Praticamente tutti nel paese sta portando questo virus."

Glaser, James Waldman, professore associato di patologia, Marshall Williams, professore di virologia molecolare, immunologia e genetica medica, e Janice Kiecolt-Glaser, professore di psichiatria e psicologia, inizialmente concentrata sul ruolo che due proteine ​​essenziali - interleuchina 6 (IL-6) e fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-a) - svolgono nel produrre l'infiammazione, la maggior parte della risposta immunitaria dell'organismo.

Con l'invecchiamento del sistema immunitario, i livelli di IL-6 nel corpo aumentare nel sangue. Alcuni di che IL-6 è stato creato da cellule immunitarie chiamate macrofagi che precipitano al sito di un'infezione o lesioni. All'inizio di lavoro da parte del team ha anche dimostrato che aumenti di stress psicologico e la depressione possono aumentare notevolmente i livelli di IL-6 e TNF-a nel corpo.

Aumento dello stress e la depressione possono anche innescare il virus latente per riattivare e iniziare a riprodurre all'interno delle cellule

I ricercatori sapevano anche che il virus Epstein-Barr comincia a moltiplicarsi nelle cellule del corpo, produce una proteina chiamata dUTPase che, a sua volta, può stimolare macrofagi per rendere ancora più IL-6.

"Più di IL-6 livelli aumentano nel corpo, maggiore è il rischio di una persona è per la malattia", ha detto Glaser, aggiungendo che IL-6 aumenta, così come la depressione, sono stati associati a malattie cardiovascolari, osteoporosi e diabete di tipo 2 .

I ricercatori hanno sviluppato un modello per testare questi legami utilizzando cellule endoteliali che rivestono l'interno delle vene nel tessuto del cordone ombelicale. Volevano vedere come le cellule stesse, nonché i macrofagi immunitarie, reagito quando esposti al virus e la proteina dUTPase.

In questi esperimenti, la produzione di IL-6, e TNF-a, sono stati aumentati come sarebbero come parte del processo infiammatorio nel corpo. Tali incidenti croniche di infiammazione sono integrali alla comparsa di aterosclerosi, Waldman detto, nonché altre malattie.

"Fondamentalmente, stiamo vedendo tutti questi fattori, come la riproduzione di un ruolo significativo nella produzione di queste proteine ​​pro-infiammatorie," ha detto. "Siamo stati molto sorpresi di trovare tutte queste connessioni. Non ci si aspettava.

"Questo può aiutarci a capire quanto sia aterosclerotica malattia può verificarsi, o come è aggravato da molti fattori."

I ricercatori indicano un valore delle loro conclusioni:

"La gente ha bisogno di ricordare quanto sia importante la depressione è, e che quando sono depresso, si può riattivare questi virus, iniziando la cascata che porta a infiammazione, forse aumentando il rischio di malattie cardiovascolari", secondo Glaser.

"Depressione Così il trattamento è molto importante", ha detto.

Stanley Lemeshow, Philip Binkley, Denis Guttuso, Janice Kiecolt-Glaser, Deborah Knight e Katherine Ladner tutti lavorato su questo progetto. La ricerca è stata sostenuta in parte dal National Institute on Aging, il National Cancer Institute e l'Istituto Nazionale di Biomedical Imaging e Bioingegneria.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha