Depressione Spesso non trattata nella malattia i pazienti di Parkinson

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mentre la depressione sembra essere comune nella fase precoce della malattia di Parkinson (PD), è spesso non diagnosticata o trattata, secondo la ricerca appena rilasciata. Un contingente di ricercatori provenienti da tutto il Nord America ha scoperto che poco più del 27 per cento dei soggetti PD screening positivo per la depressione, mentre il 40 per cento dei soggetti è andato depressione non trattata.

Questo studio, scritto da Bernard Ravina, MD presso l'Università di Rochester e finanziato dal National Institutes of Health negli Stati Uniti, è il primo a esaminare sistematicamente l'impatto dei sintomi depressivi nei primi mesi, PD non trattata. Precedenti ricerche hanno scoperto che la depressione, in qualche forma, colpisce fino al 50 per cento dei pazienti con malattia di Parkinson ed è associata ad un aumento della disabilità e ridotta qualità della vita.

"I nostri risultati mostrano che la depressione in PD appare sotto diagnosticata, soprattutto nelle prime fasi di PD. Questo può essere perché i sintomi della depressione, come la fatica e insonnia, possono essere attribuite al PD piuttosto che come sintomi di depressione", ha detto Dr. Richard Camicioli, assistente professore di neurologia presso l'Università di Alberta e un co-autore dello studio. "Come si è visto in questo studio, molti pazienti trattati sono rimasti depressi e possono richiedere un trattamento psichiatrico più intenso."




La depressione è stata anche trovata essere associata con insufficienza sulle attività della vita quotidiana, come mangiare, lavarsi e vestirsi.

"Nel corso del tempo sembra che la depressione in realtà non influenzare la progressione di segni motori, ma aumenta la disabilità associata ad un dato livello di segni motori osservazionali di PD", ha detto Camicioli.

Per questo studio, 413 primi, soggetti PD non trattati sono stati somministrati 15-item Geriatric Depression Scale (GDS-15), uno strumento di screening validato per valutare i sintomi depressivi e l'uso di antidepressivi o di riferimento per un'ulteriore valutazione sanitaria psichiatrica come marker per il trattamento della depressione.

In un altro studio basato sui dati raccolti presso l'Università di Alberta e finanziate dai Canadian Institutes of Health Research, il dottor Richard Carmiciolo ha anche scoperto che i sintomi depressivi erano la più grande influenza sulla salute connessi qualità della vita nelle persone anziane con la malattia di Parkinson.

"Mentre abbiamo scoperto che la depressione è comune nella diagnosi precoce della malattia di Parkinson, abbiamo anche scoperto che i sintomi depressivi hanno l'influenza più significativa sulla salute connessi qualità della vita nelle persone anziane con la malattia di Parkinson," ha detto Camicioli «Ecco perché è cruciale per gli operatori sanitari di fare uno sforzo per individuare, diagnosticare e trattare correttamente depressione nei pazienti di Parkinson ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha