Dettagli Ricerca Come un virus dirotta segnali cellulari di causare infezioni

Marzo 22, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un virus comune che causa la meningite e il cuore infiammazione adotta un approccio "porta di servizio" per eludere le barriere naturali, quindi sfrutta segnali biologici per infettare le cellule umane. Ampliare la conoscenza di come i virus causano infezioni, un nuovo studio descrive i metodi elaborati che il virus si è evoluto per bypassare le difese dell'organismo.

"Questo studio aiuta a spiegare come gruppo B coxsackieviruses infettare le cellule," ha dichiarato Jeffrey M. Bergelson, MD, un pediatra specialista di malattie infettive presso l'ospedale dei bambini di Philadelphia. "Abbiamo trovato nuove fasi del ciclo di vita del virus."

Studio del Dr. Bergelson, co-autore con Carolyn B. Coyne, Ph.D., anche di Ospedale pediatrico, appare nel 13 gennaio della rivista Cell.




Coxsackieviruses Gruppo B (CVBS) sono comuni nelle persone, ma di solito sono sconfitti dal sistema immunitario dopo aver causato infezioni minori. Tuttavia, CVBS può talvolta causare miocardite, una potenzialmente grave infiammazione del cuore in bambini e adulti, così come la meningite virale, che infiamma il rivestimento del cervello. Raramente, il virus può portare a fatale, schiacciante infezione nei neonati.

CVBS tipicamente raggiungere persone in cibo o acqua contaminata, con il virus di entrare cellule che rivestono l'intestino, chiamate cellule epiteliali. Proprio come il virus entra quelle cellule è stato sconcertante per gli scienziati. Dr. Bergelson precedentemente scoperto un recettore delle cellule chiamato coxsackievirus e recettori adenovirus (CAR) per cui il virus si attacca. Tuttavia, l'automobile rimane sotto la superficie delle cellule epiteliali, in una posizione apparentemente inaccessibili detta giunto stretto.

Nel nuovo studio, Dott. Bergelson e Coyne scoperto che CVBS sono evoluti una via indiretta di attacco. Il virus prima si attacca a più recettori cellulari accessibili chiamati recettori DAF che giacciono esposti sulla superficie superiore delle cellule epiteliali.

Dopo attaccandosi ad un recettore DAF, il virus genera due segnali che aprono la porta alle infezioni. Un segnale fa sì che il virus di entrare nel raccordo stretto, dove può raggiungere la macchina. Un secondo segnale porta il virus a muoversi più in profondità le cellule dove può rilasciare il suo carico di acido nucleico e completare il processo di infezione.

"Abbiamo dimostrato per la prima volta che questo virus dipende da vie di segnalazione per guidare l'invasione", ha detto il dottor Bergelson. In particolare, i coxsackievirus attiva chinasi, enzimi che sono strumentali a spostare le strutture all'interno delle cellule.

"Queste chinasi particolari erano precedentemente noti per essere attivi nei tumori, dove le loro funzioni di segnalazione vanno fuori controllo", ha aggiunto. "Tuttavia, le chinasi hanno una funzione normale, per consentire alle cellule di rispondere agli ormoni o fattori di crescita. Abbiamo dimostrato in questo studio che i virus possono cooptare chinasi segnalazione processi per avanzare una infezione."

Nel descrivere come i coxsackievirus sfrutta vie di segnalazione, ha aggiunto il dottor Bergelson, le sue indagini hanno rivelato fasi del ciclo di vita di un virus che prima erano sconosciuti. "Alla fine questa comprensione può produrre benefici clinici, contribuendo a future terapie per bloccare le infezioni virali. Per adesso, abbiamo imparato di più su funzioni cellulari, e come i virus possono evolvere metodi impreviste per forzare se stessi in cellule."

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha