Dettaglio sorprendente cancro della pelle scoperta

Aprile 27, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Abbiamo sentito l'avvertimento tante volte: indossare la protezione solare o coprire prima di uscire al sole. Si tratta di un avviso vale la pena prestare attenzione a; l'American Cancer Society prevede 460 nuovi casi per essere diagnosticati nel 2013 in New Mexico da solo. Ora Marianne Berwick, PhD, e il suo team internazionale di ricercatori melanoma supportano questi avvertimenti con alcune interessanti scoperte sul cancro della pelle. I loro risultati hanno confermato che le probabilità di morire di cancro della pelle dipendono fortemente da come spessore del tumore primario è. Ma - inaspettatamente - il team ha anche scoperto che coloro che hanno più di un tumore primario hanno migliori probabilità di sopravvivenza.

Il Journal of American Medical Association Dermatology ha recentemente pubblicato il loro studio sul suo sito online.

"In primo luogo, abbiamo voluto sapere se le persone con un singolo tumore primario sono stati più probabilità di morire di melanoma rispetto alle persone con più tumori primari," dice il Dott Berwick. "Non lo sono. Ma, se abbinate lo spessore del tumore, le persone con più tumori primari sopravvivono meglio." Dr. Berwick è una Università del New Mexico Professore di Epidemiologia presso il UNM Cancer Center.




Il team comprendeva ricercatori in Australia, Italia, Canada e altrove negli Stati Uniti. Per questo studio, hanno chiesto 3.578 partecipanti, di nuova diagnosi di cancro della pelle, per rispondere a una serie lunga di domande sulla loro storia personale, la storia della famiglia e stile di vita. Il team ha inoltre completamente analizzato campioni di tessuto e DNA da ogni persona per ottenere informazioni sul numero di tumori e quali mutazioni ogni persona aveva, come spesso i tumori erano, come attivamente ogni tumore stava crescendo, e se la superficie del tumore si era rotto. A causa del gran numero di persone, il Dr. Berwick e la sua squadra potrebbero trarre relazioni significative tra le qualità del tumore e la salute delle persone.

"Di solito, si cerca di abbinare una persona che è stata appena diagnosticata una persona sana della popolazione generale," dice il Dott Berwick. "Ma è impossibile fare più". Spiega che per trovare le persone sane a partecipare a uno studio, i ricercatori hanno utilizzato per comporre numeri di telefono in modo casuale. "Sei tu rispondi al telefono?" Dr. Berwick chiede con un sorriso sornione. Così, i ricercatori hanno scelto invece di guardare come i diversi aspetti del cancro della pelle influenzano la sopravvivenza e fatto alcune scoperte interessanti.

La squadra valutato diversi fattori, compresa l'età e il sesso del soggetto, dove il cancro della pelle era sul corpo, e se hanno avuto solo un tumore o più di un tumore quando inizialmente diagnosticato. La maggior parte dei fattori non erano statisticamente significative. Ma se il tumore creato un'ulcera nello strato interno della pelle, chiamato il derma, o se l'analisi del campione di tessuto mostrato che il tumore è stato in rapida crescita, sopravvivendo melanoma era un po 'meno probabile. Il fattore più significativo è stato lo spessore del tumore. Le persone i cui tumori erano cresciuti 4 millimetri o più nel derma, erano 7,7 volte più probabilità di morire di qualcuno il cui tumore era penetrato solo 1 millimetro nel loro derma.

Il team di ricerca poi confrontato spessore del tumore, con il numero di tumori alla diagnosi iniziale. Hanno ottenuto una sorpresa. Essi hanno scoperto che per le persone con più tumori primari, quelli i cui tumori erano 4 millimetri o più profonde erano quasi tre volte più probabilità di morire rispetto a quelli i cui tumori erano solo l'1 millimetro. Ma per le persone che hanno avuto un unico tumore primario, quelli il cui tumore era 4 millimetri o più profonde erano 13,6 volte più probabilità di morire rispetto a quelli il cui tumore singolo era solo 1 millimetro. "Molta gente potrebbe pensare il contrario," dice il Dott Berwick, "perché pensano che avere più tumori è peggio. Sembra che le persone con melanoma multiplo hanno una sorta di fattore immune nativa che li sta aiutando. E 'mantenendo il melanoma in controllo. "

Per saperne di più sul perché le persone con tumori primari singoli muoiono a un tasso molto più alto, il Dr. Berwick e il suo team internazionale stanno progettando ulteriori studi per la ricerca di importanti biomarcatori immunitario e per analizzare come l'esposizione al sole colpisce la sopravvivenza cancro della pelle, un settore nel quale il dott . Berwick è particolarmente interessato. Essi potranno anche esaminare i tumori in modo più dettagliato. "Non si può dire guardando [ad un tumore] come spesso è," dice. Dr. Berwick raccomanda vivamente di visitare un dermatologo se una macchia guarda male o se una talpa è in crescita.

"E 'un lavoro molto eccitante", spiega con entusiasmo, "perché non vi è stata alcuna cura per le persone che hanno melanomi profonde. Siamo solo a quel punto in cui possiamo iniziare a fare la differenza e questo è molto motivante."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha